Vacanze al mare: si profila una perdita di circa 15 miliardi

Determinante il crollo del mercato estero (-88,7%)

08/07/2020 21.44.00

Vacanze al mare: si profila una perdita di circa 15 miliardi

Determinante il crollo del mercato estero (-88,7%)

2' di letturaPrima stime sul turismo balneare duramente colpito dall’emergenza Coronavirus come tutto il comparto viaggie vacanze. Le stime sono della società Jfc che da anni realizza un osservatorio sul comparto.Le previsioni indicano un fatturato complessivo atteso 2020 per il comparto balneare pari a 18,5 miliardi. Rispetto alla passata stagione estiva si prevede dunque che il fatturato generato dalla clientela italiana sarà pari a oltre 17 miliardi (-18,4% sul 2019); il giro d’affari generato dalla clientela straniera sarà pari a 1,1 miliardi (con una flessione dell’88,7%). Complessivamente, per il settore delle vacanze al mare si profila una riduzione del fatturato del -41,7% rispetto ai poco meno di 40 miliardi del 2019.

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Euro 2020, Danimarca-Finlandia finisce 0-1. Belgio-Russia 3-0

E veniamo alle stime sulle presenze a testimonianza del fatto che il comparto sarà sostenuto in prevalenza dalla domanda nazionale.Atteso un totale di poco superiore ai 212,5 milioni di presenze. Per quanto riguarda il confronto di dettaglio nei riguardi della passata stagione estiva, emerge un calo delle presenze turistiche dall’estero intonro al 91,8% pari a 10,5 milioni appena; per quanto riguarda gli italiani, si prevedono 202 milioni di presenze circa, pari ad un -28,7% rispetto all’estate 2019. Complessivamente, si profila una riduzione delle presenze pari al

48,4%, comparate ai quasi 412 milioni del 2019.A contraddistinguere l’estate 2020 ci saranno poi le accentuate difficoltà logistiche lungo le arterie principali, causate anche dal maggior risorso ai mezzi propri per gli spostamenti. «Sarà elevata la quota di italiani - dice Massimo Feruzzi, titolare della Jfc - che sostituiranno la classica headtopics.com

settimana di vacanza al mare, spesso in località anche distante dalluogo di residenza, con un continuo andirivieni per e dalla localitàbalneare di immediata prossimità: un viavai giornaliero che creeràsovraccarichi pesanti in alcune giornate, per poi lasciare spesso in

desolata tristezza le destinazioni turistiche nelle giornateinfrasettimanali».Inoltre peserà l’effetto chiusure. secondo le stime Jfc, il 22,6% delle strutture ricettive alberghiere non aprirà, in particolare di piccole strutture e di alberghi in gestione, il cui affittuario ha rinunciato a

rinnovare il contratto. La quota delle imprese della ristorazione che nonapriranno si assesta al 19,4% sultotale nazionale, più elevata la percentuale delle imprese commerciali chenon apriranno: 28,2%. Anche una quota degli stabilimenti balneari non aprirà (il 13,6%), come pure la maggior parte di locali da ballo e

discoteche (56,6%). Le giornate di apertura delle strutturealberghiere stagionali caleranno da 136,1 (media nazionale 2019) a 82,2 giorni (-39,6%). Mentre i piccoli hotel soffrono c’è il boom delle vacanze all’aria aperta e delle case indipendenti. In alcune località di montagna si toccano incrementi a due cifre: all'esatto opposto del balneare si posizionano le “località di montagna/appenniniche”, che toccano quota 24,8%, non accontentandosi di conquistare i 10 punti persi dalle destinazioni balneari ma aumentando ben dell'11,3% rispetto al 13,5% dello scorso anno. Cresce anche l'interesse per le destinazioni di “campagna e turismo rurale”, che passa dall'1,8% dello scorso anno al 5,4% di quest'anno headtopics.com

Cts raccomanda Pfizer e Moderna per la seconda dose, Astrazeneca agli over 60 - Salute & Benessere Il doppio livello di Matteo Salvini: il sostegno al premier e le accuse in stile No vax Pescatore: 'Inghiottito da una balena. Ho pensato che sarei morto' Leggi di più: IlSole24ORE »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Mah! Da crederci?

Coronavirus: 15 morti in 24 ore, 193 nuovi positivi, 825 guaritiCinque regioni non registrano nuovi contagi coronavirus covid Da quanti giorni?🧐 Tenere alta la guardia🧐😷😷prevenire aiuta! Non ci costa nulla portare con sé una mascherina 😷😷😷

Il giallo: trovati morti nelle loro case due amici di 15 e 16 anniRinvenuti nei propri letti dai genitori nella città umbra. Avrebbero trascorso la serata di ieri insieme. I carabinieri non hanno rilevato alcun segno di violenza sui cadaveri Di certo non sono morti a causa della fata turchina. Mi sembra abbastanza ovvio che la causa sia la droga e, se confermata, non mi fanno pena. Ognuno risponde delle scelte che fa.

Mafia, confiscati beni per 15 milioni a imprenditore della 'Stidda'Leggi su Sky TG24 l'articolo Mafia, confiscati beni per 15 milioni a imprenditore della 'Stidda'

Turismo, il 15% degli alberghi non ha ancora apertoIndagine Unioncamere-Isnart: il 30,8% delle strutture non accetta il bonus vacanze e il 57,6% dichiara di non avere ricevuto prenotazioni con questa modalità E quelli che hanno aperto come stanno? Wow! Chissà perché? Contedimettiti governodimettetevitutti Governodellavergogna FATESCHIFO Forse il 30% NEMMENO APRIRÀ? Prima di scrivere questi articoli INFORMATECI DI QUANTE ALTRE AZIENDE NON APRIRANNO NEMMENO......... e fate la conta delle persone CHE RIMANGONO SENZA LAVORO....... per molti di loro il lavoro stagionale È (ERA!!!) LA LORO UNICA FONTE DI GUADAGNO!

Coronavirus, ultimi dati: in Italia 193 nuovi casi e 15 decessiIl numero di tamponi processati nelle ultime 24 ore è di 50.443 (per un totale di 5.754.116): in calo rispetto a ieri, quando erano stati 43.219 wow che epidemia devastante...magari i 15 erano già compromessi da altre malattie. Per forza fanno entrare tutti senza controlli come l'aereo che è arrivato a Roma dal Bangladesh 🙈🙈🙈🙈🙈🙈

Terni, due ragazzi di 15 e 16 anni trovati morti in casa. Gli investigatori: 'Deceduti nella notte. L'ipotesi è per assunzione di cocaina' - Il Fatto QuotidianoDue ragazzi di 15 e 16 anni sono stati trovati morti dai propri parenti nelle rispettive abitazioni a Terni. La scoperta è avvenuta questa mattina. Sui loro corpi non è stato trovato alcun segno di violenza. Secondo le ricostruzioni, dal momento del decesso a quello del ritrovamento dei corpi, sarebbero passate diverse ore. Dai primi … W la droga. La droga non fa male Sará stata chissá quale schifezza di taglio. Se lo stato legalizzasse la droga, queste cose non succederebbero