Roma, rocambolesco 4-3 allo Spezia. Decide Pellegrini sul gong

Roma, rocambolesco 4-3 allo Spezia. Decide Pellegrini sul gong

23/01/2021 20.07.00

Roma, rocambolesco 4-3 allo Spezia. Decide Pellegrini sul gong

Giallorossi avanti prima 1-0 e poi 3-1 fino al 3-3 confezionato da Verde, ma al 92’ il capitano acciuffa il gol vittoria

Lorenzo Pellegrini festeggia il gol del 4-3 allo SpeziaPubblicato il23 Gennaio 2021ROMA. Quattro squilli per allungare la vita al proprio tecnico. E vendicare l'amara uscita di scena in Coppa Italia. C'è ancora vita sul pianeta Roma: al termine di una gara al cardiopalma, decisa in pieno recupero dalla zampata di Pellegrini, i giallorossi superano 4-3 lo Spezia, mai domo e sempre capace di rispondere ai tentativi di fuga dei padroni di casa, avanti prima 1-0 e poi 3-1 fino al 3-3 confezionato da Verde sul gong. Questa volta però l'ex di turno, determinante tre giorni fa in coppa, non regala un dispiacere alla squadra in cui è cresciuto calcisticamente. Perché la Roma al 92' acciuffa il gol vittoria grazie al proprio capitano, salvando la panchina traballante di Paulo Fonseca.

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Il doppio livello di Matteo Salvini: il sostegno al premier e le accuse in stile No vax

I giallorossi confermano di essere una formazione fragile difensivamente ma estremamente efficace in attacco. In tal senso la doppietta di Mayoral, nel giorno dell'esclusione di Dzeko, è la migliore notizia del successo dei capitolini. Se la proprietà voleva una risposta dopo lo schiaffo nel derby e in Coppa Italia, con la figuraccia dei sei cambi, l'abbraccio di gruppo dopo la rete decisiva di Pellegrini blinda la posizione dell'allenatore portoghese. Tra gli infortuni e il caso Dzeko Fonseca è costretto a reinventare tutto il fronte d'attacco: fuori Mkhitaryan e Pedro, tocca a Carles Perez - affiancato da Pellegrini - suggerire per l'unica punta Mayoral. Le defezioni tolgono imprevedibilità e velocità alla manovra della Roma, che sul piano dell'energia e della cattiveria agonistica comunque si fa trovare pronta, a dimostrazione di come - al netto delle critiche e degli ultimi risultati negativi - la squadra non abbia abbandonato il proprio condottiero in panchina. I padroni di casa si accendono soprattutto quando la palla transita dai piedi di Spinazzola, subito pericoloso nelle prime battute, e Pellegrini. Proprio il fantasista serve a Mayoral un pallone con il contagiri che apre il valzer dei gol. Lo Spezia, fin lì piuttosto timido, si sveglia improvvisamente e al primo affondo pareggia i conti con un tocco sotto misura di Piccoli, che scarta il regalo di Pau Lopez, ancora protagonista in negativo con una corta respinta sulla conclusione fiacca di Farias.

La reazione che si aspettava Fonseca dai suoi dopo la clamorosa eliminazione in Coppa Italia prende forma in avvio di ripresa. Quando con un uno-due pugilistico i giallorossi mettono ko lo Spezia. Veretout sfonda centralmente, tocca in mezzo per Mayoral che di prima intenzione confeziona la doppietta con un rastoterra beffardo. Due minuti più tardi sgasata di Spinazzola e tap-in vincente sul palo opposto di Karsdorp. Come nel primo tempo, i liguri non si scompongono. E tornano subito in partita con un colpo da biliardo di Farias, che elude Kumbulla e Ibanez e riaccende la speranza. La Roma ha il demerito di non chiudere il match, sfiorando in più occasioni il poker. Lo Spezia ci crede e lo fa legittimamente: al 90' infatti una svirgolata di Smalling mette in moto Verde, che punisce la sua ex squadra due volte in pochi giorni. Solo che questa volta i giallorossi si rialzano: cross disperato di Pellegrini, sponda intelligente di Bruno Peres per Pellegrini, l'uomo giusto al posto giusto. Per la ripartenza della Roma. Con Fonseca. headtopics.com

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Leggi di più: La Stampa »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Che sudata

Serie A. Pazza Roma, Pellegrini la esalta al 92', 4-3 allo SpeziaIl migliore in campo decide in pieno recupero il successo giallorosso. Padroni di casa avanti con Mayoral, ripreso da Piccoli. Nella ripresa ancora Mayoral, poi Karsdorp. I liguri pareggiano con Farias e Verde proprio al 90'. Poi il gol che puntella la panchina di Fonseca

Dzeko out contro lo Spezia: la situazione in casa RomaRoma, Dzeko out contro lo Spezia e le tensioni con Fonseca: la situazione e gli scenari Quand'è che ritorna alle sue pantofole De Fonseca? INFAMI. Ve brucia che non ve passano più le notizie da dentro trigoria eeeh? Omuncoli.

Roma Spezia, probabili formazioni - CalcioBenvenuto EdDzeko

Roma-Spezia LIVELeggi su Sky Sport l'articolo Roma-Spezia 0-0, il risultato in diretta LIVE

Serie A, Roma-Spezia 4-3: video, gol e highlightsLeggi su Sky TG24 l'articolo Serie A, Roma-Spezia 4-3: video, gol e highlights 🤬🤬🤬🤬MA SE VOLESSI GUARDARE LA PARTITA DELL’INTER😒NON SI VEDE UN CAO QUINDI FATEMI CAPIRE COSA CAO PAGHIAMO A FARE SKYCALCIO🤨🤬😤😡