Riforma fiscale, allarme risorse: pochi tre miliardi su cuneo e Irap

Riforma fiscale, allarme risorse: pochi tre miliardi su cuneo e Irap

26/09/2021 18.04.00

Riforma fiscale, allarme risorse: pochi tre miliardi su cuneo e Irap

La Nota di aggiornamento al Def potrà aprire nuovi spazi nel 2022 per finanziare l'intervento sulle tasse

I calcoliMa la strada da percorrere resta lunga. Perché in base ai calcoli confindustriali rilanciati dal presidente nei colloqui a margine dell’assemblea annuale, solo per ridurre in modo sufficientemente sensibile il cuneo fiscale occorrerebbero fra i 10 e i 13 miliardi. «Non serve solo un intervento sulla tagliola rappresentata dall'attuale aliquota Irpef del 38%», sottolinea Bonomi richiamando le recenti indicazioni dell’Ocse che chiedono una riduzione secca del cuneo fiscale su imprese e lavoro. E per l’Irap, respinta l’idea della partita di giro con l’Ires, l’obiettivo è quello della cancellazione di una tassa da sempre indigesta per gli imprenditori. Con una possibilità alternativa. L’Irap dei privati porta nelle casse dello Stato 15 miliardi all’anno: e l’idea lanciata ieri da Bonomi è di trasformarne una parte in «cofinanziamento delle nuove politiche attive del lavoro», a patto però che la riforma si basi sulla pari dignità fra centri pubblici per l’impiego e agenzie private per il lavoro.

Morta dopo AstraZeneca, perizia: 'Camilla era sana, effetto avverso al vaccino' Salvini: Meloni rompa i coglioni a Pd e 5 Stelle, non a noi ​Ciclismo. Mondiali pista, Italia oro in inseguimento maschile

0Alla ricerca di nuove risorseAnche così, però, una riforma del genere non può decollare senza trovare nuove risorse nel bilancio. Bonomi lo sa, e indica la via di «una radicale revisione di tutti i bonus introdotti da destra e sinistra, che con prelievi forfetari hanno minato l’imponibile e introdotto distorsioni e iniquità inaccettabili sia orizzontali sia verticali» nell’Irpef.

Un passaggio, questo, inevitabile, perché la riforma deve essere a tutto campo. La leva fiscale sui redditi societari, per il leader di Confindustria, deve trasformarsi in un motore di competitività internazionale: bisogna sostenere gli investimenti a massimo valore aggiunto in ricerca e digitale ed efficienza energetica, e va «messo un po’ d’olio» nelle riorganizzazioni per rafforzare il patrimonio delle tante aziende ancora lontane dalla fascia d’eccellenza. «Sì» delle imprese all’accordo del G20 sulla minimum tax globale, mentre fra le misure a sostegno delle imprese Bonomi chiede di ripensare l’utilizzo delle perdite fiscali, «ricorrendo a meccanismi di carry-back e prevedendo una maggiore flessibilità del loro utilizzo, oltre a un trattamento fiscale più favorevole dell’indebitamento, come consente il diritto unionale». headtopics.com

Leggi di più: IlSole24ORE »

A Favignana canti della mattanza nella ex Tonnara Florio - Sicilia

Ho un'idea: aumentiamo IRAP e IRES di 10 punti e azzeriamo l'IMU! Non capisco, davvero, a cosa punti Confindustria. E, soprattutto, come detassarli possa aumentare produttività e condizioni economiche dei lavoratori! Togliere l'IMU, invece, farebbe abbassare gli affitti!

Cig e quarantena, nel decreto fiscale 1,5 miliardi per la prorogaC’è la necessità di rifinanziare almeno fino al 31 dicembre 2021 la cassa integrazione d’emergenza E chi le paga questi ,5 miliardi. ?

Brexit, Coldiretti: a rischio 3,6 miliardi di export made in ItalyLeggi su Sky TG24 l'articolo Brexit, l'allarme della Coldiretti: a rischio 3,6 miliardi di export made in Italy Ma non doveva essere un disastro per il Regno Unito? Ah no, il lager si chiama UE e loro staranno benissimo. Per mascherare anni di tagli alla sanità, ora ci obbligano al green pass con massime restrizioni che non hanno alcun effetto sanitario. Unico paese al mondo e voi giornalai non dite nulla. Che vergogna e che paese di mer.... informazione Italia ultima nel mondo.

De Laurentiis non indietreggia su Dazn: «Paese indietro continuando con Sky»l presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis non indietreggia su Dazn e sposta il focus su broadband e innovazione: «Continuando con Sky fra tre anni il Paese si sarebbe trovato indietro» Saranno contenti i tifosi del napoli di pagare x Non vedere soprattutto ora che lottano x il primo posto . Un genio. Adesso al prossimo problema con Dazn, diciamo alle 15.01, la gente saprà con chi prendersela Magari con un fornitore ( Dazn ) che abbia la giusta struttura tecnologica per dare servizio ( visto che è a pagamento e non du spiccì ) all'intero paese. Magari !!

Ciclismo, Ciclismo, Elisa Balsamo è campionessa del mondo su strada ai Mondiali in BelgioLa 23enne di Cuneo ha vinto la gara élite in linea battendo la favorita Marianne Vos. È il terzo oro per l'Italia nella competizione Grandissima Sempre nell'era Draghi LUIGIVACCARO5 Le manifestazioni porca miseria...ma siete corrotti fino a questo punto.

Allarme dei chirurghi: 400 mila interventi rinviati per il CovidAppello della Società italiana di chirurgia alle autorità sanitarie: «Servono soluzioni urgenti e investimenti in tecnologia». In pandemia l’attività delle sale operatorie è diminuita dell’ottanta per cento rinviati per volere del Governo Per il covid. Sssssì. MassimGiannini Se poi anche una vice questora dà un contributo per non vaccinarsi, ci si stupisce dei risultati

Allarme pasta, rischio scaffali vuoti da inizio 2022 e prezzi alle stelleGli esperti prevedono ricari superiori al 20% al pacco per Natale. Ferro (ad Molisana): «Tra marzo e maggio non avremo abbastanza grano. Nemmeno durante la guerra ne mancò così tanto grano» Io evito di comprare pasta proprio per il prezzo. Si torna a mangiare quello che si coltiva, o si alleva. Quando un governo vuole distruggere il suo popolo il popolo reagisce boiccotando l economia. Stop marchi famosi e boicottare l industria che produce all estero no problem per me che continuero a farmela a casa e fresca 🤣 Basta mangiare poca,buona e solo italiana