Torino%2Cgiustizia

Torino%2Cgiustizia

Processo Rosso, i difensori chiedono la scarcerazione. La procura: “Ha mentito ed è ricattabile” - La Stampa

In Tribunale il caso dell’ex assessore arrestato per voto di scambio: avrebbe pagato 7900 euro alla ‘Ndrangheta in cambio di sostegno elettorale

07/01/2020 17.35.00

In Tribunale il caso dell’ex assessore arrestato per voto di scambio: avrebbe pagato 7900 euro alla ‘Ndrangheta in cambio di sostegno elettorale.

In Tribunale il caso dell’ex assessore arrestato per voto di scambio: avrebbe pagato 7900 euro alla ‘Ndrangheta in cambio di sostegno elettorale

15:01TORINO. E' stato discusso oggi, martedì 7 gennaio, davanti al tribunale di Torino il ricorso dell'ex assessore regionale Roberto Rosso contro l'ordinanza di custodia cautelare per voto di scambio politico mafioso che lo ha portato in carcere il 30 dicembre.

Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Il doppio livello di Matteo Salvini: il sostegno al premier e le accuse in stile No vax

Intese con la ’ndrangheta per l’elezione: arrestato Rosso, assessore piemonteseLidia Catalano, Massimiliano peggioLa procura di Torino, in apertura di udienza, ha depositato i verbali degli interrogatori di tre persone, tra cui quello dell'imprenditrice Enza Colavito, anche lei arrestata, effettuati nei giorni scorsi. I difensori dell’ex assessore regionale sostengono che Rosso dovrebbe essere scarcerato in virtù di tutta una serie di questioni, a cominciare dal fatto che si sia dimesso e che ha già fornito la sua versione dei fatti spiegando che quei «7900 euro erano un contributo per la mia campagna elettorale» e di «di aver pagato senza sapere di aver dato quei soldi a due esponenti della Ndrangheta. 

La procura di Torino è convinta, invece, che Rosso non abbia detto la verità e che sia in qualche modo "ricattabile". È uno dei motivi per i quali il pm Paolo Toso oggi ha chiesto Tribunale del riesame di respingere la richiesta di scarcerazione presentata dalla difesa dell'ex assessore regionale arrestato il 30 dicembre per voto di scambio politico-mafioso.  headtopics.com

©RIPRODUZIONE RISERVATAQui andrà inserito il messaggio del Direttore, esempio:"Chiunque ha il diritto alla libertà di opinione ed espressione; questo diritto include libertà a sostenere personali opinioni senza interferenze...."

Leggi di più: La Stampa »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

7900 euro? Ahahahah con due spicci si è comprato la Ndrangheta in Piemonte?

Usa, via il processo per stupro contro Harvey Weinstein: l'ex produttore rischia l'ergastolo - La StampaNEW YORK. Prende il via oggi a New York il processo per stupro e violenze sessuali contro Harvey Weinstein, l'ex produttore di Hollywood al centro di alcuni dei casi che con la loro esposizione, oltre due anni fa, hanno dato un impulso decisivo al movimento MeToo. Il procedimento si apre ... In caso di verdetto di colpevolezza, date questo tizio in mano alle famiglie delle persone abusate

Ivrea, il generale del Carnevale ha ricevuto sciabola e feluca dal suo predecessore - La StampaLo scambio è avvenuto tra Alberto Bombonato e Vincenzo Ceratti.

Regno Unito, studente modello condannato all’ergastolo: ha stuprato quasi 200 uomini - La StampaPotrebbe passare alla storia come il violentatore seriale più «prolifico» della storia. Reynhard Sinaga, 36 anni, è stato condannato per avere stuprato o abusato sessualmente di 48 uomini a Manchester, ma gli inquirenti sono convinti che le vittime siano molte di più: oltre 200. Il trucco di Sinaga, uno studente originario dell'Indonesia, era sempre lo stesso: ponendosi come un «buon samaritano» pronto ad aiutare i più bisognosi, li attirava nel suo appartamento, dove li drogava per poi violentarli una volta svenuti. Uno dei rappresentanti dell'accusa, Ian Rushton, non ha dubbi: «Sinaga è il violentatore più prolifico della storia britannica». Una delle sue vittime, un adolescente di cui ovviamente non è stato reso pubblico il nome, l'ha definito un «predatore maligno». Come dimostrato dalle riprese delle telecamere di sorveglianza installate nelle strade di Manchester, l'uomo si aggirava prima dell'alba nei dintorni dei nightclub nel centro cittadino per individuare le proprie vittime: in genere ragazzi giovani, possibilmente ubriachi e soprattutto soli. I delitti, a quanto hanno ricostruito le forze di polizia, sono stati compiuti nell'arco di oltre 10 anni. Sinaga offriva ai giovani un riparo a casa sua, per un'ulteriore bevuta in compagnia o anche solo per avere un posto in cui dormire, dato che talvolta i ragazzi non avevano i soldi per prendere un taxi, o erano troppo ubriachi per farlo. In certi casi bastava che offrisse loro la possibilità di ricaricare il proprio cellulare. Dopodiché riusciva in un modo o nell'altro a stordirli con una sostanza psicotropa. Drammatici i racconti delle vittime: molte hanno illustrato ai giurati storia di alcol, di carriere fallite, di isolamento sociale, dopo gli assalti che avevano subito. Molti non avevano avuto il coraggio di raccontare quant'era successo neanche ai propri familiari più stretti. Uno dei giovani chiamati a testimoniare ha affermato che la violenza «ha cambiato la mia vita per sempre» e che aveva cominciato 😂😂😂 Proseguirà gli studi in carcere Ma nessuno che ye menava? Prossima volta portiamo il papa....

Sanremo, Rula Jebreal: «La Rai mi ha chiesto di fare un passo indietro» - VanityFair.itLa giornalista palestinese naturalizzata italiana sarebbe dovuta salire sul palco dell'Ariston per la serata inaugurale. Ma la Rai ha fatto dietrofront

Fermata la donna che ha aggredito l’ex con l’acido: lo seguiva da giorniÈ finita a Genova la fuga della 43enne che in piazza Gae Aulenti, a Milano, ha versato dell’acido sulla testa del barista 28enne, conosciuto sul web, con cui aveva avuto una relazione. In tasca aveva un coltello da cucina. Stava cercando di fare un bancomat

L'Inter adesso ha la stessa diversità della JuventusÈ arrivato Ibrahimovic: porterà cose al Milan, ma le altre dovranno cercarsele i rossoneri, da soli