Pirlo a tu per tu con la realtà salvato da Ronaldo... e da Dzeko

Pirlo a tu per tu con la realtà salvato da Ronaldo... e da Dzeko

28/09/2020 09.59.00

Pirlo a tu per tu con la realtà salvato da Ronaldo... e da Dzeko

Al primo esame importante del campionato, la Juve a Roma rischia il crac ma riesce a strappare il pareggio. Luis Suarez più bravo in campo che nell’idioma di Dante

3' di letturaSalvata da Ronaldo. E anche da Dzeko. «Ahi ahi ahi», signor Pirlo, direbbe il vecchio Mike Bongiorno che era un incallito tifoso della Juventus e, quindi, non accusabile di faziosità anti bianconera.Al primo esame importante del campionato, un test crash significativo per capire se gli allievi stanno imparando la lezione del nuovo Maestro, la Juve a Roma rischia il crac. E da chi viene salvata? Proprio dai due giganti che avrebbero dovuto giocare assieme. E che invece paradossalmente si ritrovano contro. Da Ronaldo che con una doppietta rimonta due volte lo svantaggio. E da Dzeko che per ben due volte (quando i bianconeri sono in dieci per espulsione di Rabiot), fallisce il 3-1 che avrebbe chiuso la sfida dell'Olimpico.Invece finisce 2-2 con un gran sospiro di sollievo che permette a Maestro Pirlo di archiviare senza troppi danni una serata che si era messa male. Dominata a centrocampo, e rimessa in piedi da due lampi di Ronaldo, la Juventus capisce che quest'anno non sarà sempre festa come nell'avvio con la Sampdoria.

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Euro 2020: Italia-Galles 1-0, azzurri primi nel girone A. LIVE Covid Napoli, festa in terrazza senza mascherina: 96 sanzioni

Leggi ancheGli affari di Leo Messi tra paradisi fiscali, un suicidio nel Kent e MilanoE che non potrà sempre affidarsi, per salvarsi, alle prodezze di Ronaldo, come già mugugnano i primi detrattori del nuovo corso sempre pronti a rimpiangere chi non c'è più e chi si sarebbe potuto far arrivare. Per Pirlo una lezione importante. Questa volta per se stesso. Gli applausi e i complimenti per il suo passato sono finiti: da adesso anche il Maestro entra nel presente. E comincia la salita. Intanto, a proposito di centravanti sfuggiti, e di chi sarebbe potuto arrivare e non è arrivato, va segnalata la nuova prodezza di Luis Suarez che, pur zoppicando in italiano, non zoppica però in campo. E non dimentica come far gol. Nel suo debutto con l'atletico Madrid l'attaccante uruguaiano ha fatto il botto realizzando due gol e un assist vincente per Liorente.

Luis Suarez se la ride (in spagnolo, ovviamente)Insomma, il bomber dal morso facile, di quanto sta succedendo a Perugia (c'è una novità: un esaminatore è il terzo indagato dopo la rettrice e il direttore dell'Università), non gliene importa un fico. E si capisce: mica son problemi suoi. Penserà che noi italiani siam matti. Che prima facciamo tutto questo cinema per farlo giocare da noi, e poi ne facciamo un altro per rimandarlo via. Ora, al di là di quello che stabiliranno gli inquirenti (c'è stata corruzione e ci sono dei corruttori?) e se le ipotesi di reato si riveleranno fondate, un paio di cose vanno dette con decisione: la prima è che la Juventus, comunque vada, non ci fa una gran bella figura, anzi. headtopics.com

«Abbiamo agito nel rispetto delle regole e nella massima trasparenza» tuona Paratici, ma resta l'impressione di una storiella all'italiana, con quel dire e non dire che fa più commedia che dramma, figlia di quel senso di onnipotenza che già tanti guai, nel passato, ha portato alla società bianconera. Aria d'importanza, diploma di ignoranza, dice un vecchio proverbio che s'adatta benissimo al pasticcio di Perugia. Ma peggio ancora, comunque sia l'esito, ne escono i professori dell'Università per stranieri.

«Paratici è più importante di Mattarella» ha detto uno nelle intercettazioni con quella comicità involontaria tipica di chi parla di cose più grandi di lui. Povero Presidente , anche questa gli tocca. Dover confrontarsi, per peso e importanza, con la Juventus. In Italia non c'è partita, anche lui deve fare un passo indietro: quando mai Mattarella ha vinto 9 scudetti di fila e ha ricevuto tanti rigori? Ma in Europa, dopo quello che ha risposto a Boris Johnson, la Champions va senza dubbio a Mattarella. Grande presidente!

Leggi di più: IlSole24ORE »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Pirlo mastica in continuazione, sembra un pecora. Mah.....

Roma-Juve 2-2, le parole di PirloRoma-Juventus, Pirlo: 'Passo indietro, ma siamo una squadra in costruzione' La squadra che vince da 9 anni lo scudetto è in costruzione?!? scappa e imparerai il tuo nuovo lavoro alla serie C la juve e più alta di te Piccinini da dove lo avete preso?Un mare di castronerie senza dirne una giusta.Questi sarebbero giornalisti di punta.

Serie A, la Juve di Pirlo fa 2-2 all'Olimpico contro la RomaUna doppietta di Cristiano Ronaldo replica a Veretout, anche per lui due reti, e 'salva' i bianconeri all'Olimpico. Campioni d'Italia, che hanno chiuso in 10 uomini per l'espulsione di Rabiot al 62', ora a quota 4 punti in classifica, a 2 lunghezze da Napoli, Milan e la sorpresa Verona. Giallorossi di Fonseca a quota uno Meglio scrivere la Juve si è salvata a culo a Roma che ha dominato la partita ma troppo sciupona Mangio tranquillo. Pirlo? CR7 semmai

Ronaldo porta la Juve dove ancora non è. Per Pirlo conta il risultatoIl pari di Roma è deludente: non ci sono né gioco, né luce. Pirlo sembra il Sarri involuto di inizio 2019/20, è lontano da Allegri

Roma-Juventus 2-2, doppio Veretout e doppio Ronaldo: anche in 10 i bianconeri tengonoLa squadra di Pirlo costretta per due volte a inseguire, trova il pareggio dopo l'espulsione di Rabiot. Un palo per Dzeko

Ronaldo, frecciata a SarriRoma-Juventus, Ronaldo: 'Con Pirlo la squadra è più contenta, lavora sorridendo' Solite dichiarazioni ipocrite di quando c’è nuovo allenatore Cmq le interviste andrebbero tradotte....non tutti parlano il portoghese Pensa un pó ne non erano contenti

Russell Crowe, mai così cattivo come nel film 'Il giorno sbagliato'. Al cinemaNel film 'Il giorno sbagliato', Russell Crowe dà di matto, divorzia brutalmente dalla moglie e se la prende con una sconosciuta per uno sgarbo stradale