Nella fucina di Polifactory

Nella fucina di Polifactory

13/11/2019 22.05.00

Nella fucina di Polifactory

Bastoni parametrici, deambulatori “hackerati”, stampelle modificate: sono alcuni prototipi medicali che escono dal fablab del Politecnico di Milano

In queste foto, l'interno di PolifactoryPolifemo, remo con sensore che analizza la qualità dell'acqua (progetto di Gabriele Basei)La galleria di prototipi che fanno capolino nello spazio di Polifactory all’interno del campus del design di via Durando, nel quartiere milanese della Bovisa, comprende Wander3d, un deambulatore per anziani “hackerato” e accessoriato con motore, sistema IoT e sensori «che rilevano se stai per cadere», spiega Maffei (il progetto è di Leonardo Lucchetti e Silvia Meregalli). Twistr è invece un bastone (pensato da Angelo De Iesi, Andrea Ascani, Ewoud Westerduin, Aurélie Marie Glaser) realizzato con software parametrico, sviluppato cioè a partire da parametri personali come peso e altezza, rilevati attraverso una scannerizzazione con Kinect Cam, e stampato in 3D con filamento di carbonio prodotto da Treedfilaments. Più semplice, Clip Clap: una serie di clip removibili colorati e dalle strane forme (disegnati da Lorenzo Cereda, Nicola Colombo, Giovanni Cortellessa, Andrea Stefanelli) che consentono di personalizzare la propria stampella.

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Euro 2020, Danimarca-Finlandia finisce 0-1. Belgio-Russia 3-0

Stefano Maffei direttore di PolifactoryUna stampella modificata con il sistema Clip ClapUn altro interessante progetto in via di realizzazione è «la stanza della riabilitazione basata sull’imitazione di coreografie musicali nello spazio, rilevate e “controllate” grazie a un sistema a specchio e a Kinect, con un software originale che potrebbe essere brevettato», illustra Maffei. È pensata per i bambini che hanno avuto un ictus infantile ed è sviluppata insieme all’associazione

FightTheStrokefondata da Francesca Fedeli e Roberto D’Angelo: «Dai primi test, i bambini erano esaltati. Ora stiamo lavorando per rendere la stanza low cost e leggera, cioè smontabile, non legata necessariamente a un ospedale. Il passo finale sarebbe quello di fornire agli utenti indumenti con elementi di segnalazione che vibrano sul corpo per dare un feedback», continua il direttore di Polifactory. «I possibili utilizzi vanno oltre i destinatari per cui è stato pensato: è un sistema di monitoraggio del corpo che può interessare anche i normodotati». headtopics.com

Il reggiseno Palpatine che aiuta l'autopalpazione per la prevenzione del tumore al seno«L’è uno dei campi dalle grandi potenzialità progettuali», puntualizza, «è uno dei temi delservice designdi cui Polifactory si occupa costantemente» e che si allarga alle altre iniziative che le gravitano intorno, e che si cerca di realizzare, come in una grande fucina. Maffei prova a fare un elenco: «Il lavoro sul 5G pagato dalla Regione; il sistema di orientamento per gli spazi interni grazie a scritte che appaiono per l’utente negli spazi pubblici, tipo

Minority Report Leggi di più: IlSole24ORE »

Brusca torna libero, tra gli artefici della strage di Capaci - Sicilia

Fuori con 45 giorni di anticipo. Sciolse nell'acido il piccolo Di Matteo (ANSA)

L'altra metà di Parigi: viaggio nella Rive Droite - VanityFair.itSi può visitare la capitale francese senza attraversare la Senna? Giuseppe Scaraffia ci accompagna tra scrittori e pittori di inizio Novecento

Roma, scatta allarme anti incendio nella metro: chiusa la stazione SpagnaPasseggeri allontanati, in corso verifiche. Atac parla di guasto tecnico roma_paoletta Parbleu! Incredibile.

Alex Schwazer torna a marciare sperando nella giustizia - VanityFair.itIn attesa che la giustizia italiana faccia il suo corso, Schwazer continua a professarsi innocente e ricorre al Tribunale federale di Losanna. E nel frattempo ha ripreso ad allenarsi

Cinisi, incendio nella pizzeria di Impastato: scampato grazie a un passante | Sky TG24 | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Cinisi, incendio nella pizzeria di Impastato: scampato grazie a un passante | Sky TG24 | Sky TG24 Il colmo per uno che si chiama Impastato? Avere una pizzeria

Roma, scomparso da ore trovato morto nella sua azienda di infissi Confessa il figlioIl corpo insanguinato del titolare della ditta a Boccea è stato scoperto nel tardo pomeriggio di martedì dalla figlia. Potrebbe essere stato aggredito con alcuni attrezzi. Interrogato il figlio. I parenti avevano presentato denuncia nella mattinata

Acqua alta a Venezia, marea record: 1,87 metri. Danni nel centro storico e nella Basilica di San Marco. Un morto nella notte - DIRETTA - Il Fatto QuotidianoVenezia è completamente sommersa, con il suo centro storico colpito nei simboli, dalla Basilica di San Marco al Teatro La Fenice, fino alle gondole andate distrutte. L’alta marea ha raggiunto nella notte il record di 1 metro e 87 centimetri – il secondo livello più alto dal 1966 – con raffiche di vento a cento … Gazzettino corriereveneto zaiapresidente Ma questo 'Benedetto Mose' cosa aspettano a farlo da quanti decenni siamo in ballo, solite cose all'Italiana. In Olanda questo tipo di dighe le hanno fatte più di 50 anni fa.😢😠 Risolvere il problema dell'acqua alta a Venezia è più facile di quanto si possa immaginare. MA QUELLI DEL MOSE SONO ANDATI IN GALERA GLI SONO STATI SEQUESTRATI TUTTI I BENI MERDACCE!