Meno ladri, più hacker e spacciatori. I dati delle Forze dell’Ordine raccontano la Milano criminale - La Stampa

Continua il trend di diminuzione dei reati in città. Meno 4,76% rispetto al 2018, meno 16,24% rispetto a 5 anni fa

15/01/2020 20.33.00

Continua il trend di diminuzione dei reati in città. Meno 4,76% rispetto al 2018, meno 16,24% rispetto a 5 anni fa.

Continua il trend di diminuzione dei reati in città. Meno 4,76% rispetto al 2018, meno 16,24% rispetto a 5 anni fa

16:01Meno furti e rapine, più reati informatici, più contrasto alla droga. Non saranno ancora tranquillizzanti, ma gli indici della criminalità milanese elaborati nei primi 10 mesi del 2019 fanno dire al Prefetto Renato saccone che la strada è quella giusta: «C’è un progressivo miglioramento e abbassamento di tutte le denunce per reati predatori». I reati in generale sono diminuiti del 4,76% rispetto al 2018 e addirittura del 16,24 rispetto al 2014, a cinque anni prima.

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Forza Italia, Berlusconi: “Sono ancora in campo e intendo rimanerci” Euro 2020: Italia-Galles 1-0, azzurri primi nel girone A. LIVE

I furti in abitazione - «Tra i reati che destano più allarme, chiunque ne può essere vittima», assicura il Prefetto - sono in crollo verticale. Nel 2019 sono stati il 21,43% in meno dell’anno precedente e addirittura 43,87 rispetto a 5 anni fa. In diminuzione anche i reati di strada,  - 22,97% gli scippi, nonostante  nel 2019 ci siano stati a Milano oltre 4 mila eventi, potenziali catalizzatori di microcriminalità. In diminuzione anche le violenze sessuali, passate da 269 a 223 in un anno, con una riduzione significativa di oltre il 17%.

In crescita invece due reati, agli antipodi della collocazione sociale. in grande aumento truffe e frodi informatiche. Il 16,54% in più rispetto al 2018, ma addirittura  il 116,66% rispetto al 2014. Segno della diffusione dei mezzi tecnologici, ma pure di una specificità di reato sempre più sofisticata. Sono reati che fanno paura, ma tocca anche all’utente farsene carico assicura il Perfetto: «E’ fondamentale l’informazione, in quanto è la vittima stessa che può evitare di diventare vittima». headtopics.com

In grande espansione i reati legati al traffico di droga. «E’ il riflesso di un fenomeno enorme  a livello internazionale», analizza Renato Saccone. Un dato che però va letto in due modi: un mercato in espansione a cui si lega una maggiore repressione, come ad esempio nel boschetto di Rogoredo fino a poco tempo fa una delle piazze principali dello spaccio. I dati sono notevoli: con un aumento di arresti e denunce dell’8,27% rispetto al 2018, che arriva fino al 68,58% paragonato al 2014. 

©RIPRODUZIONE RISERVATAQui andrà inserito il messaggio del Direttore, esempio:"Chiunque ha il diritto alla libertà di opinione ed espressione; questo diritto include libertà a sostenere personali opinioni senza interferenze...."

Leggi di più: La Stampa »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Meno alcolici, più luci: il piano sicurezza debutta a Vanchiglia - La StampaNella chiesa di Santa Giulia il primo tavolo tra forze dell’ordine e quartieri. Più controlli contro l’abusivismo, stretta sulla vendita di bottiglie alla sera.

Istat: 'Il 36,3% dei pensionati riceve ogni mese meno di mille euro' | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Istat: 'Il 36,3% dei pensionati riceve ogni mese meno di mille euro' | Sky TG24 Ma hanno pagato i contributi dovuti? Non si sono ammazzati di lavoro quando ne avevano la possibilita’ . Contributi scarsi Diamo 400 milioni per festeggiare il partito comunista e intanto la gente va alla Caritas a mangiare

Blog | Le donne al volante sono meno pericolose degli uomini. Sopratutto tra i giovani - Info DataUno dei motivi della minore sinistrosità delle donne al volante è il meno frequente abuso di alcol. seeeeeeeee e chi ci crede Ecco.

Conte: “Contento di chi gioca meno. Mercato? Le idee ci sono, ma...”L’allenatore nerazzurro: “Tutti hanno sposato la mia idea di calcio. Nuovi arrivi? Aspettiamo occasioni a buon mercato” 😢😢😢😢😢😢😢

Meno alcolici, più luci: il piano sicurezza debutta a Vanchiglia - La StampaNella chiesa di Santa Giulia il primo tavolo tra forze dell’ordine e quartieri. Più controlli contro l’abusivismo, stretta sulla vendita di bottiglie alla sera.

Operaio muore sepolto dai detriti in cantiere della metro M4 a Milano - La StampaEra in un tunnel, 18 metri sotto terra. Caschetto in testa e attrezzatura almeno apparentemente a norma, stava prendendo le misure per realizzare le uscite di sicurezza della fermata di piazza Tirana, nel quartiere Giambellino, della nuova linea “blu” della metropolitana M4, quando tre metri di detriti si sono staccati dal soffitto e hanno sepolto gran parte del suo corpo. È morto poco dopo il suo arrivo in ospedale R.I., operaio specializzato del consorzio Metro Blu, originario di Lauria, in provincia di Potenza, 42 anni compiuti a novembre. È successo tutto alle 18.40. Il quarantaduenne era con quattro colleghi, tutti operai al lavoro nel cantiere. Forse a causare il crollo è stata una bolla di sabbia che si è formata nel soffitto, fatto di terreno condensato. L'operaio si è accorto e ha provato a proteggersi. Subito dopo il distacco dei detriti, era ancora cosciente e, con l’aiuto dei colleghi, è anche riuscito in parte a liberarsi. E' stato lanciato l’allarme ma, all’arrivo dei soccorsi del 118, il quarantaduenne era già in arresto cardiaco. In condizioni gravissime e in “codice rosso” è stato trasportato all’ospedale San Carlo di Milano. I medici hanno fatto il possibile per salvarlo, ma non c’è stato nulla da fare: alle 20 è stato dichiarato il suo decesso. Al cantiere della M4 sono arrivati anche i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di porta Magenta, al comando del capitano Fabio Manzo e del tenente Alfonso Sammaria, cui sono state affidate le indagini che saranno coordinate dal procuratore aggiunto Tiziana Siciliano, a capo del pool ambiente, salute e lavoro. Sono in corso tutti gli accertamenti per verificare il rispetto delle norme sulla sicurezza sul lavoro e antinfortunistiche e per ricostruire l’esatta dinamica del grave incidente. Con ogni probabilità il cantiere sarà messo sotto sequestro e resterà a disposizione dell’autorità giudiziaria.