Privacy, Apple, İphone, Bruno Ruffilli

Privacy, Apple

La privacy secondo Craig Federighi: 'Per Apple è libertà di scelta'

La privacy secondo Craig Federighi: 'Per Apple è libertà di scelta'

15/06/2021 00.47.00

La privacy secondo Craig Federighi: 'Per Apple è libertà di scelta'

Intervista esclusiva al Vice presidente software di Cupertino, dopo gli annunci della WWDC: 'La tecnologia deve trovare nuove soluzioni per ridare agli ut…

che porta nei laboratori Apple e presenta soluzioni come Private Relay, con cui navigare in maniera anonima e criptata, o il nuovo report sulla privacy che permette di controllare i dati condivisi dalle varie app. Siri ora funziona senza inviare audio ai server remoti, poi c’è Mail Privacy Protection, che blocca i pixel di tracciamento nelle mail, sfruttati soprattutto dal mercato del marketing diretto e delle newsletter.

Zaki e l’ultima lettera agli amici: «Ormai è chiaro: non mi libereranno presto» Riforma Cartabia, il nuovo emendamento del Governo salva i colletti bianchi della mafia. M5S: 'Su questo non si transige' - Il Fatto Quotidiano Decreto Covid, bagarre alla Camera: Fratelli d'Italia occupa l'Aula ed espone cartelli 'No green pass'. Seduta sospesa - Il Fatto Quotidiano

Mentre in Italia la privacy è per alcuni politici un fastidioso intralcio, per Apple è “un diritto umano fondamentale” Chi ha ragione e chi ha torto? “Mi piace credere che abbiamo ragione noi”, risponde Federighi. “Quando si considera come un dato di fatto, come un vincolo insormontabile la protezione dei diritti, e dunque anche della privacy, allora l'innovazione trova il modo di risolvere i problemi all'interno di quei parametri. Ma se questo non accade, ecco che i diritti possono essere calpestati molto facilmente: perciò noi crediamo che non ci sia spazio per compromessi”. 

14 Giugno 2021Riaprire la discussioneApple ha avuto il merito di riaprire la discussione sulla privacy quando molti si erano già rassegnati alla sua perdita definitiva, tra lo strapotere delle aziende hi tech e la pigra ignavia della politica. Ma davvero deve essere Cupertino a tutelare i nostri dati più di quanto non sappia fare il nostro Governo (o quello americano, headtopics.com

al quale l’azienda si oppose anni fa in un caso che fece scalpore)? “Penso che ciascuno debba fare la sua parte”, osserva Federighi. “Noi possiamo creare nuove funzioni, inventare nuove tecnologie per offrirle ai clienti, ma anche metterle a disposizione dei governi come esempio di ciò che è possibile fare per tutelare la privacy, poi spetta ai legislatori creare le regole”.  

Il rischio è che gli utenti di iPhone o Mac possano essere avvantaggiati nella difesa di un loro “diritto umano fondamentale” rispetto a chi usa Android o Windows. La privacy diventerebbe così una cosa da ricchi, visto che tendenzialmente chi sceglie Apple ha una disponibilità economica maggiore. “Dobbiamo pensare globalmente e agire localmente. Tra qualche anno, guardando indietro, si capirà che non abbiamo solo offerto ai nostri clienti funzioni per garantire la loro privacy, ma abbiamo anche influenzato l'industria nel suo complesso e contribuito in questo modo a migliorare il modo in cui le altre piattaforme trattano i dati di chi le usa. Abbiamo indicato la strada, e oggi la privacy è entrata anche nell’agenda dei nostri concorrenti. Penso che questo sia un bene”. 

Leggi di più: La Stampa »

Giovanni De Gennaro: 'A Tokyo sogno una medaglia'

Leggi su Sky Sport l'articolo Giovanni De Gennaro “La medaglia è un sogno: da Rio a oggi ho imparato molto. Sono pronto'

La grande paura per Eriksen, i medici lo resuscitano in campoTragedia sfiorata a Copenaghen all’Europeo: attimi di terrore tra la disperazione dei giocatori e della compagna. Si teme il peggio, decisivi l’intervento di Kjaer e il massaggio cardiaco. Poi la corsa in ospedale: le condizioni sono stabili 👏👏 Forse “rianimare” sarebbe più adeguato. Si dice rianimano, ma fa lo stesso, siete solo un quotidiano nazionale del resto

La cura di Max: ecco le tre mosse per una Juve da scudettoDifesa solida, play e nuovi gol, così Allegri vuole rilanciare la squadra. Senza dimenticare il mercato: le prime scelte sono Locatelli e Gabriel Jesus Mi ricorda la tabella per la rimonta scudetto di un paio di mesi fa. Ma non sapete nemmeno con che squadra giocherà l'anno prossimo. Ma riuscite a non scrivere cagate per due ore?

Droga a Torino, spacciatore arrestato per la quarta volta in un annoLeggi su Sky TG24 l'articolo Droga a Torino, spacciatore arrestato per la quarta volta in un anno Buttiamo via la chiave? Risorsa.... Fossi il suo avvocato a questo punto chiederei i danni allo stato

Mario è Grande e traccia il solco: per la stampa è sempre capolavoro - Il Fatto QuotidianoA leggere le cronache della stampa italiana, sempre attenta e generosa con l’immenso Super Mario, doveva essere un vertice bilaterale che per poco non riscriveva i confini degli equilibri geopolitici nell’area Nato. L’incontro col presidente americano Joe Biden era stato anticipato e infiocchettato con grandi titoloni gonfi d’enfasi e ammirazione: “Draghi fa asse con Biden”, … Vorrei dirvela grossa ,sono educata mi taccio, Però’! marcotravaglio Accontentiamoci di lui, purtroppo Conte non c'è più. Bisogna comunque andare avanti. Siate forti levedovediConte che non si danno pace e ancora piangono…😜😂😩🤣

L’Italia è per ora la squadra migliore di tutte, anche dell’InghilterraLa Russia gioca un calcio atavico, la Finlandia è maturata, l’emergente Austria possibile avversaria degli azzurri agli ottavi Grattamose le palle Un continuo SLURP

«The Shadow Project», un team di tre super atlete per sconfiggere la violenza - VanityFair.itNasce l’associazione anti-violenza che punta sullo sport. Un’iniziativa che arriva proprio nell’anno in cui l’Italia porterà alle Olimpiadi per il pugilato solo donne