Focolaio di Covid nel carcere (sovraffollato) di Taranto: almeno 36 contagi

LA SITUAZIONE Bloccata la mensa interna, si teme un contagio di massa

19/06/2021 21.09.00

Focolaio di Covid nel carcere (sovraffollato) di Taranto: bloccata la mensa interna, si teme un contagio di massa

LA SITUAZIONE Bloccata la mensa interna, si teme un contagio di massa

Il, sindacato autonomo polizia penitenziaria, si dice“molto preoccupato”non solo per la situazione sanitaria, ma anche perché il carcere di Taranto è stato presidiato da pattuglie delle forze dell’ordine, dato che al suo interno sarebbero presenti “molti pericolosi detenuti appartenenti a clan contrapposti che potrebbero sfruttare questa situazione emergenziale per destabilizzare ancora di più il penitenziario”. Il segretario regionale

Salvini a Sky TG24: 'Green pass a scuola? Non roviniamoci l'estate' Luca Mercalli: abbiamo 10 anni o si cambia o saranno scenari di fuoco - Cronaca Attacco hacker alla Regione Lazio, in pericolo i dati di Matterella e Draghi

Federico Pilagatti, in una nota alla stampa, ha chiesto “come mai la rete dei controlli sanitari all’interno del carcere di Taranto, che finora ha tenuto bene se confrontato con le altre carceri della regione, si è improvvisamente rotta, dando il via a questo pericoloso focolaio? Cosa non ha funzionato nella gestione della situazione, considerato che il dirigente sanitario avrebbe dato le dimissioni dall’incarico?”.

Al centro delle polemiche è finita la Baldassari che da anni guida la struttura finita diverse volte agli onori della cronaca. A marzo scorso, infatti, sono state emesse le prime condanne nei confronti di detenuti che avevano trasformato il carcere di Taranto in una headtopics.com

piazza di spaccio. Le indagini, avviate a settembre 2019 dai carabinieri, hanno ricostruito la rete di spaccio gestita da alcuni detenuti. Questi attraverso l’utilizzo clandestino di microtelefoni continuavano a mantenere contatti con il mondo esterno e quindi anche con i familiari che durante i colloqui passavano sotto banco la droga. Altre indagini hanno svelato come in alcuni casi la droga arrivasse attraverso dei

droni telecomandati dall’esternoche consegnavano la droga e imicrotelefoniposizionandosi all’esterno della finestra della cella in cui si trovava il parente detenuto.Alla fine di febbraio, infine, quando l’esistenza dell’inchiesta sul giro di droga in carcere era nota a tutti, un agente della Polizia penitenziaria è stato arrestato mentre ritirava altra droga e altri microtelefoni dall’abitazione di un delinquente tarantino che si trovava ai domiciliari: dalle intercettazioni è emerso che la guardia li ha consegnati al figlio e a un altro detenuto che erano rinchiusi nel carcere ionico dove il poliziotto prestava servizio.

A tutto questo, ora si aggiunge anche il rischio di unaemergenza sanitariaper la quale il Sappe ha chiesto alla Procura di Taranto l’apertura di un fascicolo per verificare la correttezza di tutti i provvedimenti adottati e valutare le eventuali responsabilità anche di livelli superiori del Dap. “Fino a quando non ci saranno risposte concrete – ha concluso il sindacalista Pilagatti – il Sappe attuerà forme di protesta” perché secondo il sindacato non è possibile accettare che una situazione così pericolosa e delicata non abbia alcun responsabile.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!Sostenereilfattoquotidiano.it Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

Green pass, Federfarma Roma: 'Boom richieste, non siamo stamperie'

Leggi su Sky TG24 l'articolo Green Pass, boom di richieste nelle farmacie. Federfarma Roma: 'Ormai siamo stamperie'

Sono i vostri possessori del reddito di cittadinanza È colpa di Bonafede Altra scusa per liberare delinquenti serebellardinel Non è strano che il Covid colpisca coloro che vivono tristemente nelle solitudini delle comunità. Quindi d'estate c'è l'influenza visto che l'OMS ha dichiarato il covid 19 virus influenzale. Le menzogne hanno le gambe corte

Covid, il ministro della Salute Speranza chiede al Cts parere formale su mascherine all'apertoSperiamo, che toglieranno questa mascherina non solo per il caldo. La domanda e': le persone si stanno vaccinando di buon grado prima dose seconda dose,perche' continuare a portare le mascherine? Ma basta! A prendere decisioni sceme però non ci mettete molto, vero?

Un nuovo vaccino contro il Covid, basato sul mix di due dosi diverseLo sta elaborando la Gritstone, punta a prevenire tutte le varianti: la prima dose è a vettore virale, la seconda a mRna Una patologia politica è curata con farmaci sperimentali. Caro dottor Mengele amico dell'umanità, ora non più primo ma periferico secondario operatore.

Covid, Palù a Sky TG24: a luglio auspicabile via mascherine all'apertoLeggi su Sky TG24 l'articolo Covid, Palù a Sky TG24: “Da luglio via le mascherine all'aperto? È auspicabile' Più che auspicabile sembra politicabile. A ottobre nuovo lockdown? Ha detto bene daria_paoletti: che molta gente già non è che usi tanto la mascherina. Moltissimi o non c'è l'hanno o non la mettono bene, e c'è chi vorrebbe prendere qualche voto in più dicendo che è una battaglia. che tristezza certi 'politici'

Covid, le Regioni che dovrebbero passare in zona bianca dal 21 giugnoLeggi su Sky TG24 l'articolo Covid, ecco quali Regioni dovrebbero passare in zona bianca dal 21 giugno

Covid, i consigli per l'esposizione al sole dopo vaccino o malattiaLeggi su Sky TG24 l'articolo Covid, i consigli per prendere il sole in sicurezza dopo il vaccino o la malattia Aspettare alcune settimane prima di prendere il sole.... Chissà quanti deficienti preferiranno l'abbronzatura al vaccino ... 😄 L'Uomo propone, Dio dispone. Nel dubbio, copritevi le spalle ugualmente.

Covid in Lombardia, tutti gli aggiornamenti di oggi in direttaLeggi su Sky TG24 l'articolo Covid Lombardia, 232 nuovi casi su 37.653 tamponi. DIRETTA