Un nuovo vaccino contro il Covid, basato sul mix di due dosi diverse

Il nuovo vaccino contro il Covid, basato sul mix di due dosi diverse

18/06/2021 18.24.00

Il nuovo vaccino contro il Covid, basato sul mix di due dosi diverse

Lo sta elaborando la Gritstone, punta a prevenire tutte le varianti: la prima dose è a vettore virale, la seconda a mRna

John Lasseter, con l’aiuto di scienziati come il fisico-informaticoEd Catmull, a livello di hardware (processori sempre più potenti) e di software (algoritmi sempre più specifici) per riuscire a convertire i modelli matematici di oggetti tridimensionali (prima cilindri e sfere, poi «lacrime» e altre forme) in figure dai movimenti sempre più fluidi e mimetici della biologia e dell’espressività umana, fino alle piegature psicologiche più intime e sottili.

L'Arma dei Carabinieri toglie i gradi all'ex generale Pappalardo: condotte lesive del prestigio delle forze armate - Il Fatto Quotidiano Spigolatrice di Sapri, il senatore M5S Castiello: 'Chi critica la statua non conosce il corpo delle donne meridionali' L'ex generale dei carabinieri Antonio Pappalardo è stato degradato

Tra i 12 luoghi «reali» omaggiati nei 3D Pixar, c’è la stessa Emeryville (la mappa della città, per esempio, negli Incredibili); e non è detto che presto, tra i camei, appaia anche un’azienda la cui sede centrale è a pochi isolati dalla Pixar,

la Gritstonedov’è la sede principale di Moderna, ed è ormai avviata a uscire dalla crisalide di promettente start-up del settore.Un’azienda ascesa alle cronache tra dicembre e gennaio, quando ha annunciato l’avvio di importanti trial sperimentali su headtopics.com

un vaccino anti-COVID «di seconda generazione», il CORAL. Un vaccino con uno scopo ambizioso: quello diprevenire/inibire (quasi) tutte le varianti del genoma virale. E ideato con una formula di cui, in questi giorni, molto si discute:due dosi profondamente diverse, la prima a «vettore virale», la seconda a mRNA

.La tecnologia di baseFondata 30 anni dopo la Pixar, nel 2015, la Gritstone nasce all’insegna della ricerca in immunofarmacologia oncologica, come laBioNTechdei coniugi turchi Sahin a Mainz; e come la BioNTech — artefice, com’è noto, del vaccino anti-COVID a mRNA di Pfizer — accelera in itinere sui vaccini contro le malattie infettive dopo la diffusione di SARS-CoV-2 e in particolare — per ammissione del CEO Andrew Allen — dopo l’emersione della variante «sudafricana» e della possibilità che il virus evada/depotenzi i vaccini in dotazione.

Ma procediamo in successione.Il brand bio-farmacologico di Gritstone — per certi aspetti l’equivalente del celeberrimo rendering RenderMan della Pixar — èEDGE, un’esclusiva piattaforma di machine learning, ovvero di «apprendimento automatico» («statistica computazionale»), branca dell’AI in cui algoritmi adeguatamente programmati possano costruire dai dati «appresi» delle specifiche predizioni; tra le applicazioni ormai classiche, l’individuazione di spam nel filtraggio mail o il riconoscimento di intrusi nella cybersecurity. Nel caso di EDGE, l’obiettivo algoritmico è

l’identificazione delle mutazioni con la maggiore probabilità di convertirsi in neoantigeni(in futuri antigeni potenziali), in primo luogo proprio nei tumori, ma anche nell’azione degli agenti patogeni. Antigeni destinati a diventare — insieme a quelli già noti — bersaglio di farmaci (antivirali o anticorpi mono e policlonali) o di vaccini. headtopics.com

Quando Salvini citofonava ai presunti spacciatori. Tutte le volte che la Lega ha tuonato contro la droga Francia, Macron colpito da un uovo durante una visita a Lione. VIDEO Al Quirinale il saluto delle nazionali di pallavolo al presidente Mattarella

La logica, si deduce facilmente, è quella di uscire dal famoso schema paralizzante della Regina Rossa di Alice, evocato per la prima volta negli anni ’70 dal biologo americano Leigh Van Valen e spesso citato dai virologi evoluzionisti («Devi correre più veloce che puoi per restare nel punto in cui sei»); di

«anticipare» anziché «inseguire» le mutazioni e le variantiche possono derivarne, in modo da prevenire il cambiamento di configurazioni antigeniche in grado di azzoppare/azzerare la memoria immunitaria e rendere depotenziati o inefficaci farmaci e vaccini. Depotenziati nel caso in cui possano ancora colpire dei bersagli riconosciuti; inefficaci se non ne riconoscono più nessuno.

Rispetto ai, EDGE identifica le mutazioni (i potenziali neoantigeni) sumilioni di datapoints da centinaia di biopsie tumorali di pazienti di varie ascendenze.Nel caso del vaccino, la dinamica è più complessa.Il vaccino anti-Covid «di seconda generazione»

Come abbiamo già descritto nei dettagli, il nostro sistema immunitario (innato e adattativo) ha diversi livelli e tempi di «risposta» all’ingresso di un patogeno nell’organismo. Nel caso in cui i filtri dell’«innato» (pelle, mucose, e così via) vengano scavalcati, l’«adattativo» headtopics.com

attiva prima gli anticorpi; poi — nel caso in cui il patogeno riesca a colonizzare le nostre cellule, diventando «invisibile» agli anticorpi — entra in scena l’MHC, il «Complesso Maggiore di Istocompatibilità» (negli umani HLA=Human Leucocyte Antigen), pool di

poche decine di geni che presiede alle nostre resistenze o vulnerabilità alle patologie.Quando una nostra cellula sana viene «infiltrata», le proteine HLA provvedono a trasportare i frammenti dell’invasore (i peptidi) dall’interno alla superficie della cellula, per richiamare cellule specializzate nell’aggressione-distruzione (su tutti, i linfociti T citotossici). A rovescio, l’agente patogeno (ovviamente con meccanismi automatici, senza alcuna intenzionalità) cerca di evadere con ogni mezzo quelle risposte. In particolare, le varianti citate di SARS-CoV-2 sono caratterizzate in larga prevalenza da mutazioni (o delezioni) sulla proteina spike, che il virus usa per legarsi ai recettori ACE2 umani. Si tratta di recettori di un enzima di conversione dell’angiotensina, coinvolto nella

Roma, la poliziotta sul palco dei no vax, la doppia anima di una funzionaria pluripremiata Nel patto di Draghi c’è prima la crescita: “Adesso aumentiamo la produttività” Consip, Tiziano Renzi rinviato a giudizio per traffico di influenze. Verdini condannato a un anno

regolazione della pressione sanguigna. Tutti i vaccini in uso funzionano proprio istruendo nelle nostre cellule l’espressione della spike, con la conseguente risposta anticorpale, poi «memorizzata» in previsione dell’eventuale ingresso del virus.

In questi vaccini però— riassumono CEO e responsabili di Gritstone —le rispostedei linfociti T (in particolare dei CD4 e CD8, che garantirebbero una maggiore aggressività antivirale e una memoria-immunità più duratura)sono troppo tenui

.In sintesi:i vaccini in circolazione sono finalizzati soprattutto a inibire l’ingresso del virus della cellula, meno a combatterlo anche a ingresso avvenuto.Ora, EDGE — come s’é visto a proposito delle cellule tumorali— è una piattaformaspecializzata, viceversa, proprio nell’individuare bersagli antigenici (epitopi) di cellule già invase

, in particolare nel modo in cui — alterando i peptidi — molecole estranee sfuggono all’MHC-HLA, impedendo «l’esposizione dell’antigene» sulla superficie cellulare. Equesto ha predisposto l’azienda a trattare «sistematicamente» SARS-CoV-2

, cercando di implementare tra i bersagli antigenicinon solo quelli della spike (S), ma anche quelli di diverse tra le altre 28 proteine di cui è composto il virus Leggi di più: Corriere della Sera »

Willy, la mamma dei fratelli Bianchi: “Manco fosse morta la regina”

Leggi su Sky TG24 l'articolo Omicidio Willy, la mamma dei fratelli Bianchi: “Manco fosse morta la regina”

Una patologia politica è curata con farmaci sperimentali. Caro dottor Mengele amico dell'umanità, ora non più primo ma periferico secondario operatore.

Covid, stato di emergenza verso la proroga: i pareri dei politiciLeggi su Sky TG24 l'articolo Covid, le reazioni sulla proroga dello stato di emergenza. Gelmini: 'No ad abuso' Troppo facile far fantapolitica dall'opposizione, tanto qualsiasi fantaipotesi si faccia non si ha mai la responsabilità di metterla in atto. A proposito. Si è vaccinata alla fine? Lo diceva anche lo scorso anno. Ripete sempre le stesse cazzate Folle è chi gli dà retta...

Vaccino anti-Covid e linfonodi ingrossati: le risposte alle vostre domandeRisponde Gianni Saguatti, radiologo, direttore della Breast Unit dell’Ospedale Bellaria di Bologna e presidente del Gruppo Italiano Screening Mammografico

Covid in Lombardia, tutti gli aggiornamenti di oggi in direttaLeggi su Sky TG24 l'articolo Covid Lombardia, 232 nuovi casi su 37.653 tamponi. DIRETTA

Covid, i consigli per l'esposizione al sole dopo vaccino o malattiaLeggi su Sky TG24 l'articolo Covid, i consigli per prendere il sole in sicurezza dopo il vaccino o la malattia Aspettare alcune settimane prima di prendere il sole.... Chissà quanti deficienti preferiranno l'abbronzatura al vaccino ... 😄 L'Uomo propone, Dio dispone. Nel dubbio, copritevi le spalle ugualmente.

Covid, le Regioni che dovrebbero passare in zona bianca dal 21 giugnoLeggi su Sky TG24 l'articolo Covid, ecco quali Regioni dovrebbero passare in zona bianca dal 21 giugno

Covid, Palù a Sky TG24: a luglio auspicabile via mascherine all'apertoLeggi su Sky TG24 l'articolo Covid, Palù a Sky TG24: “Da luglio via le mascherine all'aperto? È auspicabile' Più che auspicabile sembra politicabile. A ottobre nuovo lockdown? Ha detto bene daria_paoletti: che molta gente già non è che usi tanto la mascherina. Moltissimi o non c'è l'hanno o non la mettono bene, e c'è chi vorrebbe prendere qualche voto in più dicendo che è una battaglia. che tristezza certi 'politici'