Canadaelection 2021

Canadaelection 2021

Elezioni in Canada, vince il partito liberale senza maggioranza dei seggi. Terzo mandato per Trudeau

Il partito liberale del primo ministro canadese Justin Trudeau si ferma a 156 dei 338 seggi disponibili #CanadaElection2021

21/09/2021 07.37.00

Il partito liberale del primo ministro canadese Justin Trudeau si ferma a 156 dei 338 seggi disponibili CanadaElection2021

Il partito liberale del primo ministro canadese Justin Trudeau vince nelle elezioni parlamentari, ma non ottiene la maggioranza dei seggi

Dopo una campagna elettorale accesa, con l'opposizione che è stata implacabile nell'accusare Trudeau di aver chiamato un inutile voto anticipato (due anni prima della scadenza) per sua"ambizione personale", i liberali si confermano di nuovo primo partito pur non ottenendo i voti necessari per governare da soli.

Roma, D'Alema: 'Assenza del centrodestra? Occasione mancata per dimostrarsi all'altezza del governo nazionale' - Il Fatto Quotidiano La Corte dei Conti: 'Giancarlo Galan finora ha risarcito la Regione Veneto con 1.800 euro. Ma deve più di 5 milioni' - Il Fatto Quotidiano Green Pass, protesta consigliere Lazio: Chiedo asilo politico a Svezia

A spoglio ultimato i liberali hanno conquistato 156 distretti, i conservatori in 123, il Bloc Quebecois del Quebec in 29, il partito di sinistra New Democratic Party in 28 e i Verdi in due. Ciò significa che il Partito Liberale del Canada ha vinto le elezioni generali ottenendo 156 dei 338 seggi disponibili alla camera bassa del Parlamento. Per approvare le leggi, i liberali dovranno necessariamente contare sull'aiuto di altri partiti.

Leggi di più: Rainews »

Green pass, a Roma 12 arresti: anche vertici di Forza Nuova

Leggi su Sky TG24 l'articolo Green pass, a Roma 12 arresti: anche vertici di Forza Nuova

Con il risultato esatto di prima delle elezioni, è stato inutile, non sono i conservatori a chiamarlo così, siamo tutti noi.

Il piano Letta: superare il Pd e fare il nuovo Ulivo - Il Fatto Quotidiano“Rigenerare” il Pd. Al Nazareno è questa la parola d’ordine di una riflessione in corso da mesi, ma che si va facendo più pressante, man mano che si avvicinano le Amministrative. C’è chi si spinge fino a parlare di “scioglimento”, di “superamento” dei dem. In vista di un partito diverso, più inclusivo, che sia il … Sempre il DNA rimane comunista. Soternicol Uh mamma mia! Ma questo non se ne può tornare a Parigi? Si stava così bene senza di lui... Il nuovo 'Ulivo' del PD ha già la Xylella fastidiosa. Non ci si può fare nemmeno l' olio per lubrificanti!

Russia, il partito di Putin vince le elezioni, ma la protesta rilancia il Partito comunistaAlla chiusura dei seggi gli exit poll assegnano a Russia Unita il primo posto, ma con una percentuale del 45,7% in calo rispetto al 2016. Al secondo posto in forte ascesa il partito di Ghennadij Zjuganov ...non esistono più i dittatori di una volta, con 99% di voti... Più efficiente l'italico grisù...

Elezioni Milano, il centrodestra tranquillizza Bernardo dopo la minaccia di ritiro: 'Avrà i soldi''PAGATE O LASCIO' Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia salderanno subito quanto pattuito con il candidato sindaco per la campagna elettorale Non esiste campagna elettorale a Milano. Nessuno fa sapere ad esempio che gparagone è candidato a Milano. Ridicoli Idem ha fatto il centrosinistra, sia appoggiando il Dottor Bernardo, che donandogli 30 mila euro e un microfono. Uno sfidante così è meglio tenerselo !! (hanno commentato dal partito democratico)

Salviamo il desiderio. Il diritto di desiderareNuova puntata della rubrica “Amore non è solo amare” della dott.sa Valeria Randone, specialista in psicologia e sessuologia clinica. Se avete domande, suggerimenti, o desiderate che venga trattato un tema in particolare, scrivete a espertolastampa.it

Calcio Promozione: il Cossato travolge il Vogogna, cadono Chiavazzese e ViglianoNel torneo diu Eccellenza sabato la Fulgor ha superato senza problemi l’Lg Trino

Il mondo pezzo per pezzo da Kabul all’Ungheria - Il Fatto QuotidianoUn giorno di agosto l’America ha improvvisamente svuotato l’Afghanistan, senza avvertire nessuno. Non era la fine di una spedizione solitaria. Trentasei Paesi delle Nato avevano seguito gli americani e si erano accampati in punti diversi dell’Afghanistan. La ragione era una alleanza, ma nessuna collaborazione programmata, nessun lavoro insieme per dare una mano. Arrivi solitari, attività … ...avranno avuto di meglio da fare....tipo occuparsi del Dragone...a matter of priorities...