Cura della pelle in estate: ti idrati abbastanza? - VanityFair.it

Le alte temperature, spesso, scoraggiano l’applicazione di troppi prodotti influendo negativamente sulla corretta idratazione. Da Uriage la soluzione è nella gamma Eau, un ventaglio di alleati dalle texture fresche e impalpabili, ma dall’efficacia garan...

29/06/2021 00.31.00

Le alte temperature, spesso, scoraggiano l’applicazione di troppi prodotti influendo negativamente sulla corretta idratazione. Da Uriage la soluzione è nella gamma Eau, un ventaglio di alleati dalle texture fresche e impalpabili, ma dall’efficacia garan...

Le alte temperature, spesso, scoraggiano l’applicazione di troppi prodotti influendo negativamente sulla corretta idratazione. Da Uriage la soluzione è nella gamma Eau, un ventaglio di alleati dalle texture fresche e impalpabili, ma dall’efficacia garantita

Sfoglia la galleryLato beauty, uno dei trend più evidenti nell’era post-covid è il ritrovato desiderio di unamaggior cura di sé.In primis della pelle.I lunghi mesi trascorsi in casa e la maggior disponibilità di tempo, infatti, hanno riacceso i riflettori su abitudini che sembravano perse, facendo crescere la consapevolezza che

Sorpresa Genoa, il nuovo allenatore è il tedesco Alexander Blessin

una pelle bella è tale solo se sana e coccolata a dovere.A maggior ragione in estate, quando quest’ultima è maggiormente esposta allo stress ossidativo, e i cui effetti si ripercuotonosul suo aspetto e sull’equilibrio cutaneo.«In questo periodo è sicuramente importante proteggere la pelle dai raggi UV, ma anche preservare l’idratazione» fa sapere

Fatima Leonini, farmacista e cosmetologa, responsabile formazione di. Nei mesi caldi, infatti, è facile ritrovarsi a fare i conti con unapelle secca, assetata, segnatamancata idratazione.«L’acqua è fondamentale per la vita, ma anche per la pelle. Questa infatti è formata dal 75% di acqua, che noi in parte disperdiamo con la traspirazione. Ecco perché per mantenere il corretto livello di idratazione è importante reintegrarla bevendo, e applicando trattamenti dermocosmetici che aiutino a trattenere maggiormente le molecole d’acqua». Un gesto, questo, che, «insieme a una corretta detersione headtopics.com

aiuta a prevenire l’invecchiamento cutaneo,ripristinare il film idrolipidico compromesso e riequilibrare lo stato del microbioma, la barriera immunitaria della pelle».Sì, ma in che modo? Le alte temperature di questo periodo scoraggiano l’applicazione di troppi prodotti, insinuando il timore che

Beppe Grillo indagato, ecco perché siamo felici: soldi, il comico M5s come un traffichino qualsiasi

texture leggere, fresche, delicate non siano abbastanza efficaci. Un mito che Uriage ancora una volta si dice pronto a sfatare con le formule altamente performanti dellagamma Eau,un ventaglio di prodotti idratanti pronti a soddisfare ogni singola esigenza cutanea, ma anche sensoriale. «La texture non incide sull’efficacia del prodotto, ma è una preziosa indicazione per scegliere il prodotto ideale in base al tipo di pelle e necessità cutanea» spiega ancora Leonini.

Al cuore della linea, la preziosaAcqua Termale di Uriage, con una concentrazione di minerali e oligoelementi almeno due volte più elevata rispetto alla maggior parte delle acque termali, e ilComplesso Idro-Termale,che ripristina l’effetto barriera e limita la disidratazione. Le formule innovative della gamma si uniscono a texture fresche e impalpabili che, fin dalla prima applicazione, regalano una piacevole sensazione di benessere, ma senza perdere in efficacia.

Come laCrema all’Acquache, a base acquosa, si fonde immediatamente con la pelle. Arricchita con la preziosa Acqua Termale di Uriage, aiuta a ricostruire la barriera cutanea per mantenere un livello d’idratazione ottimale. Oltre a difendere la cute dall’inquinamento, headtopics.com

TMW - Alla scoperta di Blessin. Dal Belgio: 'Lo volevano in tanti. Il sì al Genoa una sorpresa' - TUTTOmercatoWEB.com

la versione con SPF 20funge da scudo dai raggi UVA e UVB, mentre la declinazioneCrema Riccanutre in profondità la pelle più assetata e secca.Più fluida la texture dell’Essenza Illuminante all’Acqua, un vero booster di idratazione pronto a rivelare la naturale luminosità della pelle, insieme alla sua vitalità e bellezza. Con la giusta dose di ingredienti essenziali, assicura un’idratazione profonda in un unico gesto, per una routine semplificata e adatta a ogni tipo di esigenza. Completano la gamma l’

Eau Thermale Maschera Notte all’Acqua, per una dose di idratazione più intensa, e il nuovoEau Thermale Stick Labbra Idratantecon polvere di Acqua Termale. Un trattamento nato per idratare, lenire e proteggere le labbra secche e danneggiate.Per un’estate a tutta idratazione.

Leggi di più: Vanity Fair Italia »

Discovery + | The Streaming Home of Real-Life Entertainment

Covid, da oggi tutta Italia è in zona bianca: LE REGOLELeggi su Sky TG24 l'articolo Covid, da oggi tutta Italia è in zona bianca. Stop anche a obbligo mascherine all'aperto Da domani saliranno i contagi e le pecore torneranno a pascolare con la museruola, semplice Come mai la vostra inviata a Roma ha ancora la mascherina? È sola e non c’è nessuno. perché continuate a terrorizzare? Vi da fastidio la libertà? Basta con la frase “ liberi tutti “ io sono nato libero.

Si chiamano Slip Bangs e sono le frangette da avere ORA per un'estate spensierata e coolLe migliori foto dei più bei tagli di capelli con frangia slip, la frangia lunga e morbida da portare secondo la moda estate 2021 su tagli lunghi e corti.

Cinema all'aperto: le proiezioni sotto le stelle dell'estate 2021 in tutta ItaliaCinema all'aperto 2021: tutti gli appuntamenti, in tutta Italia 🎦

Le scoperte del lockdown: nei solai le bombe dei partigianiProiettili, colpi da mortaio, bombe a mano nelle cantine e nei solai. Le armi dei partigiani riemergono con sgomberi e riordini da lockdown. La Storia (nascosta) della Guerra davanti agli artificieri dei carabinieri Infatti !! È normale !

Fuga degli infermieri dalle «Rsa» verso gli ospedali, buco da 1200 posti: «Chi curerà gli anziani?»In Lombardia si calcola una perdita di 1.200 figure nelle strutture socio-sanitarie. Allarme delle cooperative: rischiamo di non garantire i minimi legali Spero che inventino un robot! A furia di limitare gli accessi alle professioni sanitarie con quiz fantasiosi, siamo rimasti senza medici, senza infermieri, senza OSS, complimenti a tutte le grandi menti che hanno gestito le politiche sanitarie e universitarie negli ultimi 30 anni👏👏👏 I sanitari sono stati tartassati negli ultimi 20 anni .stiamo aspettando assunzioni da anni, siamo in carenza di organico, non è fregato mai nulla a nessuno e la maggior parte sta a partita iva..già è tanto che funzionano gli ospedali.poi andate al pronto soccorso e vi lamentate

'Dico da anni che i lavoratori devono ribellarsi, finalmente sta accadendo'Le lettere a ilfattoquotidiano dal mondo del lavoro precario e sfruttato. E scrive anche uno chef di un resort a 5 stelle: 'Spero che in Italia cambino le cose' Faut toujours garder une porte de survient? Tutto vero. Aggiungo che in Europa oltre a certi italiani ti schiavizzano anche i ristoratori libanesi turchi greci e via dicendo… I lavoratori si ribellano ma non possono farci nulla. se sono stati sottoscritti accordi tra le parti datoriali e associazioni sindacali create ad hoc e regolarmente registrati al CNEL ( contratti pirata) devono accettare, se accettato, la fame e l'insicurezza di quel posto.....