Aerei, Vacanze, Estate, Viaggi

Aerei, Vacanze

Aerei: come risparmiare senza rischi - VanityFair.it

State programmando un volo? Ecco come risparmiare senza rischi #aerei #vacanze #estate #viaggi

30/07/2019 21.00.00

State programmando un volo? Ecco come risparmiare senza rischi aerei vacanze estate viaggi

Certi sconti sui biglietti aerei sono veramente allettanti, ma forse «troppo belli per essere veri». Cosa nascondono? Ecco qualche nozione di rischio per comprare voli a buon prezzo senza rimanere a terra

più o meno tutti cercano la vacanza da sogno a prezzi stracciati, sulla scorta dell’amico (o del cugino, o del cugino dell’amico) che una volta è riuscito a fare il giro del mondo con 200 euro.In realtà, quasi tutti ormai sannoquanto sia difficile infilare la combinazione giusta

Germania, niente stipendio ai non vaccinati in quarantena - Europa Nasce da mamma positiva e non vaccinata, grave neonato - Veneto Vaccini, De Luca: 'Sanitari no vax vanno allontanati, basta imbecillità'

battendo gli algoritmi che variano i prezzi in funzione della domanda e dell’acquisto anticipato. Proprio la consapevolezza di questi meccanismi ha portato a imporre meccanismi di trasparenza pubblicitaria, come l’indicazione di prezzi «a partire da» (e non assoluti), all’esplicitazione della presenza di supplementi e in alcuni casi persino al numero di posti oggetto dell’offerta speciale.

Dopo circa 40 anni di deregulation del trasporto aereo, i consumatori hanno metabolizzato molti di questi fattori, a tutto vantaggio dell’acquisto informato e consapevole. Sono però ancora pochi quelli che prestano attenzione al fatto checerte offerte sono «troppo buone per essere vere» headtopics.com

– o almeno che presentano una componente di rischio piuttosto elevata, un po’ come i titoli di Stato che promettono rendimenti molto alti.Ricordate i «tango bond» argentini?LO SCONTO INSOSTENIBILEPer i biglietti aerei, esisteil rischio di un biglietto economico

che si può sintetizzare bel tempo che intercorre tra il momento in cui lo si paga e quello in cui si viaggia effettivamente. Tanto maggiore l’intervallo, tanto più alto il rischio.Per le compagnie in crisi, vendere «oggi» a prezzi scontatissimi è un modo per fare cassa rinviando a «dopodomani» il momento in cui onorare la promessa

. Un momento che potrebbe non arrivare mai, perché effettuare più voli comporta un aumento dei costi operativi troppo forte per le casse esangui: più carburante, più tasse aeroportuali, più spese di assistenza al volo (semplificando, l’equivalente aereo del pedaggio autostradale), più assistenza in caso della fisiologica percentuale di ritardi e disguidi.

Quando il gioco riesce, la compagnia supera la stagione di picco aumentando la cassa e può affrontare con una certa serenità il periodo invernale, in cui il traffico diminuisce.Quando non riesce, i soldi finiscono lasciando migliaia di passeggeri a terra lontani da casa headtopics.com

Inzaghi: 'Nessuno parlava di noi, ma siamo grandi' Nuova avventura in panchina per Cristian Brocchi Trieste, evade per la festa di compleanno e abusa di due turiste: arrestato dai carabinieri

, senza più alcuna possibilità di riproteggerli su altri vettori o comunque aiutarli a rientrare.Il caso più recente è quello della norvegese Primera, implosa a fine settembre 2018 dopo un’estate di voli low cost sul lungo raggio. Risultato: migliaia di passeggeri bloccati e decine di migliaia che a fronte dei soldi perduti hanno avuto la magra consolazione di non dover affrontare un’emergenza rientro. Ma la lista è lunga e non risparmia nessuno: dall’italiana

Windjet, fermatasi nell’agosto 2012, alla tedescaGermania(febbraio 2019), passando per la sua compatriotaAir Berlin(agosto 2017) e la britannicaMonarch(ottobre 2017), più altre dai nomi meno noti.In tutti questi casi, la crisi veniva da lontano e non sono stati i prezzi bassi a scatenarla ma piuttosto il contrario: le super offerte servivano a riempire gli aerei,

nella speranza di compensare con la quantità la riduzione al minimo dei margini di guadagno. Una strategia in sé ragionevole, ma che non consente di «mettere fieno in cascina» per fronteggiare l’inverno. (A proposito: per convenzione, l’aviazione commerciale conosce due sole stagioni, con cinque mesi d’inverno e un’estate che va da aprile a tutto ottobre).

LO SCONTO SOSTENIBILED’altra parte ci sono anchesconti che, per quanto forti, sono sostenibili, perché offerti da compagnie solide nell’ambito di una precisa strategia commerciale.È il caso delle grandi low cost, che per conquistare il mercato tedesco propongono headtopics.com

voli a 10 euro, di fatto sussidiandoli con gli utili sulle altre rotte e scatenando l’ira di Lufthansa.COME FARE PER RISPARMIARE (SENZA RISCHI)Poiché i biglietti sono in fondo alla lista dei crediti da rimborsare in caso di fallimento, per cogliere le occasioni migliori senza restare con il cerino in mano,

bisogna in sostanza valutare tre punti fondamentali.Il primo.Le condizioni generali della compagnia aerea, facilmente rilevabili dalla stampa anche per chi non abbia nozioni di economia: la frequenza di ritardi e cancellazioni può avere tante cause, ma non è mai un buon segnale.

Marco Liati, la tesi sul Reddito di Cittadinanza e il ringraziamento di Mario Draghi Cagliari-Empoli, le probabili formazioni Le calciatrici della nazionale giovanile afghana salve a Lisbona e ora sognano di incontrare Ronaldo

Il secondo.La data in cui si intende viaggiare: se è a molti mesi dall’acquisto e la compagnia è poco nota, potrebbe essere opportuno un controllo in più.Il terzo.È la destinazione: se per il rientro ci sono alternative ragionevoli e la stagione non è di punta, l’acquisto può valere comunque la pena.

Una considerazione finale. Con la deregulation i prezzi dei biglietti aerei sono scesi tanto in termini assoluti quanto in confronto ad altri mezzi di trasporto, in particolare le ferrovie, tanto che per molti aspetti si può dire che il«mezzo dei poveri» sia più l’aereo che il treno

. Anche per questo non c’è bisogno di inseguire a tutti i costi l’offerta troppo economica per essere vera! Leggi di più: Vanity Fair Italia »

11 settembre, Biden ricorda le vittime: “L’unità è la nostra forza”

Leggi su Sky TG24 l'articolo 11 settembre, Biden ricorda le vittime degli attentati: “L’unità è la nostra forza”. VIDEO

«Vanity Da Grande», quando le star hanno deciso chi diventare: Carl Brave - VanityFair.itQual è stato il momento in cui le star hanno deciso che cosa avrebbero fatto nella vita? Il cantante Carl Brave è l'ospite della nostra rubrica «Da Grande» di questa settimana

«Gli indispensabili» e l'arte di arrotolare: 6 segreti per una valigia perfettaChi sceglie il bagaglio a mano, se si muove con aerei di compagnie low cost, deve prestare attenzione alle misure. Poche regole ma chiare per viaggiare bene

A Selinunte tutto pronto per Google Camp. Stasera arriva Mark ZuckerbergGià atterrati 40 jet a Palermo, attesi oltre 100 aerei privati fino a domenica. In dubbio la presenza del principe Harry. Secondo indiscrezioni tra gli

Senza soldi per le ferie: prelievi a rischio 1 e 2 agosto - VanityFair.itÈ in programma uno sciopero dei portavalori che potrebbe anche rallentare gli accrediti della pensione previsti per il primo di ogni mese

Emilia Clarke e Jason Momoa, la reunion lontano dai draghi (di Game of Thrones) - VanityFair.itDaenerys Targaryen e Khal Drogo hanno girato insieme solo una stagione. Ma la loro amicizia dura ancora. E questa foto che mostra la «reunion» fa impazzire i fan

Andrea, ragazzo autistico, si laurea con 110 e lode - VanityFair.itA 23 anni ha concluso gli studi in Scienze della formazione con una tesi su autismo e Asperger. La famiglia ha sempre creduto in lui