“You’ve Got a Friend – Hai Un Amico”, la canzone in 22 lingue in solidarietà del movimento Black Lives Matter

“You’ve Got a Friend – Hai Un Amico”, la canzone in 22 lingue in solidarietà del movimento Black Lives Matter

19/01/2021 18.34.00

“You’ve Got a Friend – Hai Un Amico”, la canzone in 22 lingue in solidarietà del movimento Black Lives Matter

Cantanti dal West End londinese e da tutto il mondo si sono riuniti per la creazione di un video antirazzista, una nuova iniziativa ideata e prodotta dal “JEWish Cabaret” di Londra

16:01Cantanti dal West End londinese e da tutto il mondo si sono riuniti nella creazione di un video antirazzista per dare il messaggio “You’ve Got a Friend – Hai Un Amico” in 22 lingue differenti, e raccogliere fondi per JCORE - Jewish Council for Racial Equality.

G7, Draghi: 'Cina è autocrazia che non aderisce alle regole multilaterali, non condivide la stessa visione del mondo delle democrazie' - Il Fatto Quotidiano La moglie di Johnson al G7 con abiti noleggiati Il sondaggio di Pagnoncelli | Meloni sorpassa la Lega di Salvini. Pd primo partito (ma il centrodestra resta avanti)

Una nuova iniziativa ideata e prodotta dal “JEWish Cabaret” in solidarietà del movimento Black Lives Matter (BLM), il video verrà reso disponibile durante il Martin Luther King Jr. Day – Lunedì 18 Gennaio alle 10:00 orario inglese, 11:00 orario italiano. Il progetto, che raccoglierà fondi per JCORE, ha riunito 25 performer da tutto il mondo per cantare in 22 lingue diverse, includendo tra le altre yoruba, farsi, tailandese e la lingua dei segni britannica.

Mentre il mondo continua a lottare con la nuova realtà presentata dal COVID-19, è fondamentale che l’azione per la giustizia razziale e il supporto al movimento Black Lives Matter continuino. Negli ultimi 8 mesi, da quando George Flloyd è stato assassinato la scorsa primavera, abbiamo visto cambiare drasticamente il nostro mondo cercando di adattarci ad una realtà ogni giorno diversa. Ma razzismo e violenza continuano ad affliggerci. Questa iniziativa cerca di sottolineare che le Black Lives – le Vite Nere contano ancora, e conteranno sempre e che la solidarietà e l’antirazzismo devono essere un impegno continuo e a lungo termine. Molto lavoro deve essere ancora fatto e questo lavoro deve essere sostenuto da persone di ogni origine e background. headtopics.com

L’idea del video è nata per mostrare un’alleanza universale ed internazionale e per supportare il movimento BLM, specialmente quando molte delle nostre frontiere sono chiuse e molti di noi si trovano in varie forme di isolamento. Il JEWish Cabaret ha scelto la canzone “You’ve Got a Friend” di Carole King per esprimere speranza e per richiamare all’azione. Scegliendo di pubblicare il video in occasione del Martin Luther King Jr. Day, vogliamo onorare la forza e la memoria del movimento per i diritti civili degli afroamericani e dei suoi leader, e continuare ad agire ispirati dalle azioni di Martin Luther King Jr. con il suo sostegno per l’attivismo non violento. Vogliamo inoltre continuare la lunga tradizione del popolo ebraico di unirsi in solidarietà alle comunità di colore nella loro lotta per porre un termine alla discriminazione razziale, secondo l’insegnamento di importanti leader della comunità ebraica, come il Rabbino Abraham Joshua Heschel ed altri.

Il video è stato creato per raccogliere fondi a favore di JCORE - Jewish Council for Racial Equality. Dal 1976, JCORE ha lavorato sia all’interno che all’esterno della comunità ebraica per portare alla luce problematiche legate al razzismo ed al rifugio politico. JCORE lavora per spronare la comunità ebraica all’azione sociale, ponendo l’accento sull’eguaglianza razziale e sulla giustizia per i rifugiati ed i richiedenti asilo. Il lavoro di JCORE attinge all’esperienza di rifugiati ebrei, traendone insegnamenti di attivismo sociale.

Il Jewish Cabaret è una collaborazione teatrale egualitaria dedicata a mettere in discussione la percezione del grande pubblico su cosa significhi essere ebrei, creando produzioni teatrali innovative ispirate dal nostro dialogo con la nostra stessa identità ebraica. Il nostro scopo è quello di creare intrattenimento di alta qualità influenzato dalle tradizioni ebraiche che allo stesso tempo vengono sfidate attraverso satira e comicità.

Forniamo una piattaforma che accoglie il talento di giovani artisti – di origine ebraica ma non solo – interessati nel dialogo tra culture diverse.©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io. headtopics.com

Djokovic regala la racchetta al piccolo tifoso: «Mi incitava e mi dava consigli tattici» Sangiovanni insultato per strada perché vestito di fucsia: «Non siamo liberi di essere come vogliamo» Cane con una zampa paralizzata sopravvive a una vita di stenti in mezzo all’indifferenza più totale Leggi di più: La Stampa »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Blog | Instagram, il colore dalle pelle e l'industria del fashion. L'analisi di Quartz su 27mila immagini - Info DataSecondo l'analisi pubblicata la pelle chiara domina ancora chiaramente con alcune ma poche eccezioni. Anche durante le proteste del Black Live Matters Quindi? Se analizzate le immagini delle industrie cosmetiche africane saranno tutte nere.

Blog | Instagram, il colore dalle pelle e l'industria del fashion. L'analisi di Quartz su 27mila immagini - Info DataSecondo l'analisi pubblicata su Quarz la pelle chiara domina ancora con alcune ma poche eccezioni. Anche durante le proteste del Black Live Matters

Basket, Nba, Kyrie Irving compra una casa per la famiglia di George FloydIl campione dei Nets, da sempre impegnato nel sociale, non aveva partecipato alla bolla di Orlando per protesta e in solidarietà con il movimento Black … Ok quando torna a giocare? 😭

La storia del movimento LGBT+ in Italia in podcast con Costantino della GherardescaIl conduttore televisivo è produttore e voce del primo di 27 episodi che raccontano i 50 anni del movimento LGBT+ in Italia

Grammy 2021: protagoniste le donne di coloreDa Beyoncé, più premiata di ogni altra artista, alle canzoni a tema «black» annamasera Donne nere, meglio. Essere neri è meglio. ma tu guarda ... la tendenza, spero che sia una scelta di merito musicale non di pubblicità politicamente corretta ( il che sarebbe sfruttamento con lo zucchero)