Tutti a scuola? No, in più di 500 istituti ci sono studenti già a casa - VanityFair.it

Sono 528 gli istituti in cui si è verificato almeno un caso di positività al Covid 😕

29/09/2020 08.30.00

Sono 528 gli istituti in cui si è verificato almeno un caso di positività al Covid 😕

Sono 528 gli istituti in cui si è verificato almeno un caso di positività al Covid. Il dato è stato elaborato dalla piattaforma di due universitari, Lorenzo Ruffino e Vittorio Nicoletta

Chiara PizzimentiCircola sui social una vignetta. Rappresenta un genitore che tira un sospiro di sollievo perché è passata un’altra settimana senza che la scuola dei figli abbia chiuso. In effetti il terrore dei genitori in queste settimane è ricevere la chiamata dalla scuola perché il figlio non sta bene e c’è chi l’ha ricevuta.

Gli azzurri hanno deciso: mai più divisi, tutti inginocchiati o tutti in piedi. Giovedì la scelta Covid: nuovo picco contagi Delta in Gb, oltre 16.000 - Europa Ddl Zan, Draghi : 'Il nostro è uno Stato laico, il parlamento è libero'

Sono 528 gli istituti in cui si è verificato almeno un caso di positività al Covid.Il dato è stato elaborato dalla piattaforma di due universitari,Lorenzo Ruffino e Vittorio Nicoletta. Prima del 14 settembre le scuole con casi di Covid erano 18, dal 14 al 23 settembre sono diventate 365, dal 24 ce ne sono state altre 145. I positivi sono gli studenti nel 74,7% dei casi e solo nel 12,5% i docenti, la parte rimanente è il restante personale della scuola.

Ci sono classi in quarantena, ma nella maggior parte deicasinon sono state chiuse le scuole. 94 istituti sono stati costretti a chiudere per alcuni giorno per provvedere alla sanificazione dei locali.Le più colpite sono le scuole superiori (31,5%), seguono le elementari, le scuole dell’infanzia e le medie. Le Regioni più colpite sono headtopics.com

Lombardiacon 84 istituti, Lazio con 38, Toscana (50) ed Emilia-Romagna (60). Sono 19 le scuole coinvolte a Roma, 14 a Bologna e 13 a Milano. Il ministero dell’Istruzione, per avere una mappatura delle criticità, avrebbe chiesto a presidi e dirigenti la rilevazione dei dati e l’invio di questi al ministero.

Tutti gli istituti applicano regole e hanno trovato soluzioni per ingressi e uscite separati. Ci sono lemascherinee il gel sanificante. Sono stati sfruttati tutti gli spazi. I casi però ci sono anche perché i controlli si limitano all’ambito scolastico, quello che accade fuori non è controllato.

Per limitare i tempi diquarantenaed evitare che i ragazzi restino a casa da scuola, alcuni istituti stanno provando i test rapidi che danno la risposta in 15 minuti. Nel Lazio la sperimentazione è stata fatta ad Anguillara, test rapidi verranno fatti a Cerveteri e al liceo Manara a Roma. Circa 400 studenti e una cinquantina di operatori scolastici faranno il test su base volontaria.

Leggi di più: Vanity Fair Italia »

Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Elettra Lamborghini è andata a nozze, tutti gli abiti della sposa - VanityFair.itGiornata pazzesca, location pazzesca (Villa Balbiano sul Lago di Como) e sposa pazzesca che, in modalità Festival di Sanremo, cambia abito per tre volte. Elettra sarà anche diventata la signora van de Wall, ma da Lamborghini doc, per fashion attitude è in pole position Bellissima 💍👰💐 Questo vestito mi piace più dell'altro Bellissima

Scuola, è la settimana in cui comincia davvero per tutti - VanityFair.itSono 528 gli istituti in cui si è verificato almeno un caso di positività al Covid, ma in alcuni comuni la scuola apre solo questa settimana

Teatro di Locarno, pronta la stagione: nove spettacoli per 18 serate, tutti con replicaNove spettacoli per 18 serate: tutti, cioè, prevedono una replica. È la stagione 2020-2021 del Teatro di Locarno che per il Vco, vista la vicinanza con la Svizzera, è una proposta culturale in più. Il cartellone ticinese apre con uno spettacolo previsto anche nella stagione autunnale del Maggiore di Verbania: «Cita a Ciegas» con le regia di Andrée Ruth Shammah l’11 e il 12 novembre. Per il Teatro di Locarno è la 31ª stagione: tre spettacoli sono recuperati dalla scorsa interrotta dal Covid: «Le allegre comari di Windsor» il 2 e 3 dicembre, «Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte» il 9 e 10 marzo e «Ditegli sempre di sì» il 15 e 16 aprile con Carolina Rosi e Gianfelice Imparato. Lina Sastri sarà protagonista di «Appunti di viaggio», la sua biografia musicale, il 16 e 17 gennaio mentre «Misery» tratto dal romanzo di Stephen King vedrà in scena Filippo Dini e Arianna Scommegna il 25 e 26 febbraio. Omaggio alla storia il 25 e 26 marzo con «Ladro di razza»: sullo sfondo della vicenda interpretata da Massimo Dapporto, Antonello Fassari e Susanna Marcomeni c’è il rastrellamento degli ebrei nel ghetto di Roma nel ‘43. Giacomo Poretti porta a Locarno «Chiedimi se sono di turno» il 16 e 17 dicembre, gli Oblivion saliranno sul palco il 10 e 11 febbraio. Abbonamenti a 288 franchi, singoli biglietti 35 franchi. Info sul sito www.teatrodilocarno.ch.

Coronavirus in Lombardia, tutti gli aggiornamenti di oggi in direttaLeggi su Sky TG24 l'articolo Coronavirus in Lombardia, nel Pavese 21 classi in quarantena. Diretta lombardo veneto tieni duro che questa la devono pagare ... Perso ... PietroScorpione Le regole vanno rispettate anche fuori Perché in classe staranno pure distanziati Ma gli studenti poi si frequentando fuori e il distanziamento non lo mantengono

Coronavirus a Roma, tutti gli aggiornamenti di oggi in direttaLeggi su Sky TG24 l'articolo Coronavirus Roma, D'Amato: “Senza rispetto delle regole obbligo mascherina sempre”. Live quale regole ... emeriti stronzi .... mascherine pulite ... igiene .......... E daje

Superbonus 110%, tutti i soggetti che hanno diritto allo scontoPaletti più complessi rispetto alle altre detrazioni dedicate alla casa: i contribuenti dovranno prestare attenzione ai requisiti per lo sconto fiscale. Molti vincoli ma anche molte possibili soluzioni