İl%20Meglio%20E%20İl%20Peggio

İl%20Meglio%20E%20İl%20Peggio

“The Kominsky method”, la comedy più bella dello schermo. “1994” senza idee - La Stampa

“The Kominsky method”, la seconda stagione supera se stessa: la comedy più bella dello schermo

02/11/2019 13.18.00

“The Kominsky method”, la seconda stagione supera se stessa: la comedy più bella dello schermo

L’epopea made in Italy dell’instaurazione della Seconda Repubblica poteva essere tante altre cose. Almeno un political drama come ce ne sono tanti

. Il positivo delle precedenti puntate accentuato e approfondito.Mentre tutti sembrano essere ancora impegnati nella ricerca della prossima serie fenomeno per i più giovani, che li racconti con i loro problemi e la loro terribile quotidianità, Chuck Lorre, blasonatissimo scrittore, regista e produttore americano, torna su Netflix con la seconda stagione di «The Kominsky method», e si supera. Tutte le cose positive delle precedenti puntate qui vengono accentuate e approfondite; le lungaggini e i ghirigori di scrittura, tra uno scambio e l’altro, sono stati tagliati, modificati, ripensati. I protagonisti, interpretati da Michael Douglas e da Alan Arkin, sono perfetti. Nati per il loro ruolo.

Astrazeneca, Bersani a La7: 'Speranza ha accumulato errori? No, è il capitano della nave che ci ha portato fuori dalla tempesta' - Il Fatto Quotidiano Eriksen, la foto dall'ospedale: 'Grazie a tutti, sto bene' Modena, tentata rapina a portavalori su A1: esplosioni, spari, chiodi

«The Kominsky method» è una delle comedy più belle del piccolo schermo, e non solo di questi ultimi anni. È scritta intelligentemente, girata con precisione, messa insieme seguendo un’idea e una visione particolari. La sua ironia – costante, insistente, stimolante – diventa un perno per tutte le scene, anche per quelle più drammatiche. In otto episodi, che suonano più come otto capitoli, la storia di Sandy, maestro di recitazione che non ha mai sfondato al cinema, e di Norman, il suo agente, raggiunge un altro livello: non è solo l’amicizia tra due uomini anziani; è soprattutto la loro complicità, la loro abilità di essere veri e presenti al momento. «The Kominsky method» racconta la terza età senza essere morbosa, e fotografa con una straordinaria lucidità cosa vuol dire convivere con gli errori e i rimpianti di una vita intera. Guardando al passato, certo, e temendo l’inevitabile futuro. Tra i momenti cult di questa stagione, c’è sicuramente quello metatelevisivo in cui Lorre parla di una delle sue comedy più famose, «Due uomini e mezzo».

«1994», Sky Atlantic e NowTv.Non ci sono innovazioni.La trilogia nata da un’idea di Stefano Accorsi (e di Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo) è finita. Dopo i primi due capitoli, con «1994» la storia e la scrittura hanno fatto l’ennesimo salto in avanti riuscendo migliorarsi: c’è più precisione nell’esecuzione, e alcune trovate, alcuni momenti tra i personaggi, sono veramente belli. Il problema, però, è che una rivoluzione, o quantomeno un’effettiva innovazione, non c’è mai stata. E non si riesce a capirne il motivo. Forse è stato per problemi produttivi, forse per problemi editoriali, oppure molto più semplicemente per la mancanza di tempo e di risorse. Chi lo sa. Fatto sta che questa trilogia, quest’epopea made in Italy dell’instaurazione della Seconda Repubblica (e dell’avvicendarsi, anche, della Terza), poteva essere tante altre cose. Poteva essere un political drama come ce ne sono tanti, ricalcando fedelmente l’andamento della storia e il tono della narrazione di tanti altri titoli di genere. headtopics.com

Poteva essere diversa, cercando di focalizzarsi non solo sulla politica e sui suoi protagonisti, ma anche sul mondo circostante. E, bisogna dirlo, all’inizio ««1992» ci aveva provato: non solo a riscrivere il genere, ma anche a riorganizzare il modo in cui certe cose, certi temi, vengono raccontati in Italia. Una nuova freschezza, una nuova impostazione, un bel cast. Era un buon tentativo, con una buona base e belle premesse. Poi però l’ago della bilancia si è spostato sul protagonista, sulla sua vita, sulla sua ossessione. Capitano solo al comando. Uomo difficile. Tanti problemi. Una vita distrutta, dedicata unicamente a una cosa. Il potere, l’autocompiacimento, il realizzarsi. E poi c’è il sesso, c’è la politica, c’è l’Italietta che va, ci sono gli scandali. Ma gli italiani? Quelli che suonavano la loro melodia mentre il Titanic, la Repubblica delle Banane, affondava? Non ci sono. O almeno: non si vedono. Ed è un peccato.

Leggi di più: La Stampa »

Brusca torna libero, tra gli artefici della strage di Capaci - Sicilia

Fuori con 45 giorni di anticipo. Sciolse nell'acido il piccolo Di Matteo (ANSA)

Mascara semipermanente alle ciglia, tutto quello che c'è da sapere - Glamour.itDura più di un mascara tradizionale, ma non allunga le ciglia come la permanente, è il trattamento dedicato a chi vuole svegliarsi con gli occhi già truccati (senza macchiare il cuscino)

Omicidio Sacchi, l’autopsia rivela: Luca provò a difendersi prima dello sparo in testa - La StampaL’esame eseguito stamattina: trovati lividi sulle braccia. Nulla osta ai funerali. Che ci sia un omicidio nessuno lo mette in dubbio ma che pensano che giro ci sia dietro la ragazza!

Motorola Razr, ecco le prime immagini dello smartphone pieghevole - La StampaLo smartphone flessibile a conchiglia, ispirato allo storico modello del marchio di Lenovo, verrà annunciato ufficialmente il prossimo 13 novembre, ma sul web sono già comparse le prime foto spia.

Whatsapp si potrà usare su più dispositivi contemporaneamente (e anche su iPad) - La StampaFacebook si prepara a rilasciare la versione per tablet della sua app, sarà possibile utilizzarla anche su due o più apparecchi contemporaneamente.

“Ai pensionati 25 centesimi in più al mese” - La StampaDenuncia Cgil sulla mini-rivalutazione. Le altre misure: maxi-taglio a Quota 100, il bonus asili raddoppia Per le caramelle con lo zucchero tassato. Una caramella PD ti addolcisce la vita. Non sono troppi? 🤔🤔 Ancora fin troppo. Togliere soldi ai pensionati e ridarli ai giovani (in detrazioni e servizi). L'unico modo per dare un futuro al paese.

Trump: 'L'Italia starebbe molto meglio senza la Ue' | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Trump: 'L'Italia starebbe molto meglio senza la Ue' | Sky TG24 Anche gli USA e il mondo starebbero meglio senza Trump Grazie al cà...... Noi stiamo meglio senza i suoi pareri!