Test sierologici, la Croce Rossa: «Lo 06.5510 non è truffa, rispondete». Ma il 60% è indeciso

Test sierologici, la Croce Rossa: «Lo 06.5510 non è truffa, rispondete». Ma il 60% è i...

26/05/2020 16.54.00

Test sierologici, la Croce Rossa: «Lo 06.5510 non è truffa, rispondete». Ma il 60% è i...

Iniziati i prelievi sul campione statistico di 150mila persone per stimare la diffusione del Covid-19 in Italia. Nel primo giorno 7.300 chiamate della Croce Rossa: «Non è una truffa, rispondete» dice il presidente Rocca

Croce Rossaattraverso un campione rappresentativo di150mila cittadiniselezionato dall’Istat. I primi prelievi sono già stati eseguiti inLiguria, Basilicata, e nelle province autonome di Trento e Bolzano, mercoledì partiranno gli esamia Roma. Ma i volontari che da lunedì stanno contattando le persone selezionate per l’indagine sierologica si scontrano con la diffidenza degli italiani.Tanto che il presidente d ella Cri ,

Calhanoglu, c'è l'offerta dell'Atletico Madrid Sparatoria Ardea, morto suicida il killer che si era barricato in casa - Tgcom24 G7, Draghi: 'Cina è autocrazia che non aderisce alle regole multilaterali, non condivide la stessa visione del mondo delle democrazie' - Il Fatto Quotidiano

Francesco Rocca, lancia un appello: «I nostri operatori stanno lavorando senza sosta. Se ricevete una chiamata dal numero che inizia con06.5510è la Croce Rossa Italiana,non è uno stalker,non è una truffatelefonica, ma è un servizio che potete rendere al vostro Paese attraverso un piccolo prelievo venoso».

60% di indecisiLunedì, ella prima giornata della campagna nazionale, sono state oltre7.300le chiamate della Croce Rossa per contattare i cittadini selezionati nel campione.Il 25% del campione ha detto siall’esecuzione del test già al primo contatto mentre sono oltre i headtopics.com

l 60% le persone che hanno chiesto di essere ricontattateper vari motivi e circa il15% quelle propensema che per il momento stanno ancora valutando.Bene Marche e Sardegna, più titubanti in Campania e SiciliaLe Regioni che hanno aderito «più volentieri» ai test sierologici sono le Marche e la Sardegna. Buono l’esito in Umbria e Lombardia, mentre quelle

più indecisesono laCampania e la Sicilia. Molte persone stanno però ricontattando la Croce Rossa per avere maggiori informazioni e poter partecipare al test.Speranza: «Conoscere l’epidemia per vincerla» Leggi di più: Corriere della Sera »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Italiani, gente malfidata Chiamateci!rispondiamo

Test sierologici, al via le chiamate dalla Croce Rossa italianaSono 150mila i cittadini scelti a campione in tutte le Regioni per effettuare il test, che saranno contattati al cellulare. Per l'assistenza ai prescelti ci sono 21 call center (uno in ogni Regione più uno nazionale di supporto) con 700 operatori volontari Avendo il più alto numero di contagiati e vittime

Test sierologici, al via le chiamate dalla Croce Rossa italianaSono 150mila i cittadini scelti a campione in tutte le Regioni per effettuare il test, che saranno contattati al cellulare. Per l'assistenza ai prescelti ci sono 21 call center (uno in ogni Regione più uno nazionale di supporto) con 700 operatori volontari Avendo il più alto numero di contagiati e vittime

Coronavirus: da lunedì via ai test sierologici per 150mila su base volontariaDistribuiti in 2mila comuni. L’indagine è del ministero della Salute e Istat in collaborazione con la Croce Rossa Italiana

Fase 2: la Mostra del Cinema di Venezia si farà a settembre - Cultura & Spettacoli'La Mostra del cinema di Venezia si farà a settembre come previsto'. Lo conferma il governatore del Veneto Zaia, che è nel Cda ANSA

Clamoroso nella Virtual Formula E: Abt arriva terzo, ma... non è luiIl pilota dell'Audi si è fatto sostituire da uno specialista dei simulatori: non inquadrato in gara né sul podio, è stato scoperto, squalificato e condannato a pagare 10.000 euro in beneficenza

Test sierologici, ecco come funziona la sperimentazione su 150mila personeLa Regione comunicherà l’esito dell'esame a ciascun partecipante residente nel territorio. In caso di diagnosi positiva, l’interessato verrà messo in temporaneo isolamento domiciliare e contattato dal proprio Servizio sanitario regionale o Asl per fare un tampone naso-faringeo che verifichi l’eventuale stato di contagiosità For remembering the victims of the world pandemic in the world. Milan Italy 🇮🇹 ✈ 25 of may 2020