Petizione, İgiene

Tampon tax giù in Germania. Ora tocca a noi

Tampon tax giù in Germania Ora tocca a noi

10/11/2019 23.15.00
Petizione, İgiene, Firma, Bene Di Lusso, Emendamento, İgiene İntima, Italia

Tampon tax giù in Germania Ora tocca a noi

Dal primo gennaio 2020 i prodotti per l’ igiene intima femminile non saranno più tassati come beni di lusso. Da noi, invece, nonostante una petizione con 225mila firme, la Commissione Bilancio ha respinto un emendamento del Pd: mancano le coperture

Dal primo gennaio 2020 i prodotti per l’igiene intima femminilenon saranno più tassati come beni di lusso. In Italia, invece, nonostante una petizione con 225mila firme, la Commissione Bilancio ha respinto un emendamento del Pd: mancano le coperture

Forza Italia, Berlusconi: “Sono ancora in campo e intendo rimanerci” Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Giustizia, l'attacco di Marta Cartabia: “Crisi di credibilità e fiducia, ci vorrebbero tanti Livatino”

Illustrazione di Paola FormicaIn Germania dal primo gennaio 2020 i prodotti per l’igiene intima femminilenon saranno più tassati come beni di lusso. L’Iva scenderà dal 19% al 7%. La misura è stata inclusa nella legge tributaria dopo una pressante campagna del movimento femminista che ha lanciato una petizione online e ha pubblicato

The Tampon Book, un libro contenente 15 assorbenti interni che è finito sulla scrivania di 100 deputati tedeschi. «Abbiamo cambiato la legge perché tante cittadine ce lo hanno chiesto» ha ammesso il ministro delle Finanze Olag Scholz. headtopics.com

E in Italia? L’anno scorso è nato il movimento social Onde Rosaproprio con l’obiettivo di abbattere la tassa. La sua petizione ha raccolto 225mila firme, più di quella tedesca. Tuttavia a maggio la Commissione Bilancio ha respinto un emendamento presentato dal Pd che proponeva l’abbassamento dell’Iva dal 22% al 10%. Il motivo? La mancanza di coperture. Ogni anno in Italia vengono vendute 2,6 miliardi di salviette igieniche con una spesa media per donna di 126 euro, l’incasso per lo Stato è di circa 65 milioni di euro l’anno. Una cifra non impossibile da reperire. Soprattutto se si considera che tra i beni considerati essenziali ci sono la birra, il cioccolato, il tartufo e persino gli oggetti di antiquariato.

Nel 2006 una direttiva del Consiglio Europeo ha stabilitoche «i prodotti di protezione per l’igiene femminile possono essere assoggettati alle aliquote ridotte». Da allora Francia, Olanda, Belgio e Gran Bretagna hanno diminuito la tassazione mentre l’Irlanda l’ha proprio abolita. E la Spagna ha promesso di seguire l’esempio. Tra i Paesi con l’Iva più alta l’Italia è al sesto posto dopo Ungheria, Danimarca, Croazia, Svezia e Finlandia.

Per le femministe latampon taxè lo specchio della discriminazionecui sono sottoposte le donne nel mondo. «I prodotti mestruali — dicono — dovrebbero essere distribuiti gratis nei servizi pubblici, proprio come la carta igienica». Come dar loro torto?

10 novembre 2019, 20:37 - modifica il 10 novembre 2019 | 20:38 Leggi di più: Corriere della Sera »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

“Memoria, lotta a odio e antisemitismo: gli studenti saranno ambasciatori di verità” - La StampaL’assessore alle Politiche giovanili Ricca: “I testimoni diretti stanno svanendo, ora tocca ai ragazzi. Chiederemo a Liliana Segre di premiarli” A ridicoli Ambasciatori di verità del ministero dell'amore. A voi, Orwell ve spiccia casa Lo faranno anche nei confronti di chi oggi brucia le bandiere di Israele,unico vero simbolo dell'essere Ebrei, o solo con chi si esprime in un simil antisemitismo d'annata? Per conquistare le prime pagine e fare i moralisti la differenza conta.

Acciaio, anno di crisi per tutti i player europei: produzione giù, migliaia di lavoratori a rischio tra Spagna, Francia, Germania, Polonia e Uk - Il Fatto QuotidianoLa guerra dei dazi e la reazione troppo debole dell’Europa, il tracollo del settore auto, il boom dell’acciaio turco a prezzi stracciati. L’addio di ArcelorMittal all’ex Ilva di Taranto è solo la punta dell’iceberg della crisi in cui versa l’industria siderurgica europea. Nei primi nove mesi del 2019 la produzione di acciaio del vecchio Continente … GIGLIOLA11 Mal comune mezzo gaudio? NO ! L'ITALIA STA INGIUSTAMENTE PAGANDO TROPPO PIU' DI ALTRI e non rispondetemi con la storia sel debito di carta

All’asta disegni e bozzetti dei francobolli di Mezzana, l’appello al ministro Franceschini: “Compri l’intera collezione” - La StampaAll’asta disegni e bozzetti dei francobolli di Mezzana, l’appello al ministro Franceschini: “Compri l’intera collezione”

30 anni dalla caduta del Muro. Steinmeier: 'La Porta di Brandeburgo è simbolo di una città aperta'Il presidente tedesco: 'Dopo il 9 novembre 1989 nulla è più stato come prima'. Ma oggi esistono 'altri muri, muri di odio, di frustrazione, sono invisibili ma dividono lo stesso', muri che 'sono stati creati da noi e solo noi li possiamo buttare giù'. Steinmeier ringrazia 'le popolazioni di Polonia, Ungheria e Cecoslovacchia' e l'ultimo presidente dell'Unione Sovietica, Mikhail Gorbaciov che 'ha portato a Berlino una nuova politica' Il comunismo a Berlino è stato sconfitto!!!

Vendemmia 2019, produzione giù del 20% ma la qualità è medio altaTra il buono e l’ottimo, secondo gli esperti, il livello qualitativo delle uve di quest’anno. Il 70% di vini sono a denominazione d'origine

Le 10 auto della Germania dell’EstLa Trabant è stato il modello più venduto in Germania dell'Est fino al crollo del Muro. Scopriamo i modelli che circolavano a Berlino est. Io ho avuto una trabant♥️