Sinner show, batte Travaglia e fa suo titolo Atp di Melbourne. Ma Berrettini e Fognini perdono la finale con la Russia

Sinner show, batte Travaglia e fa suo titolo Atp di Melbourne. Ma Berrettini e Fognini perdono la finale con la Russia

07/02/2021 13.36.00

Sinner show, batte Travaglia e fa suo titolo Atp di Melbourne. Ma Berrettini e Fognini perdono la finale con la Russia

Per l’altoatesino è il secondo titolo in carriera. Azzurri sconfitti da Rublev e Medvedev. Santopadre: «Questa esperienza ci farà bene». Domani il via agli Australian Open

11:02MELBOURNE. Jannik Sinner ha vinto il Great Ocean Road, torneo Atp 250 di Melbourne, battendo in finale l'altro italiano Stefano Travaglia con il punteggio di 7-6 6-4, in una sfida durata quasi due ore e un quarto, giocata sempre sul filo dell'equilibrio. Con il successo di oggi, il secondo in carriera, Sinner allunga a dieci la striscia di match vinti di seguito e migliora la sua posizione nella classifica mondiale, passando dal 36mo al 32mo posto.

Stati Uniti. Migranti frustati dalle guardie di frontiera al confine col Messico Green pass, preside rievoca Auschwitz. Sospeso dal servizio Lega, La No Vax Donato: “Lascio il partito: ormai qui comanda Giorgetti”

Un buon viatico per il 19enne di Sesto Pusteria che da domani sarà impegnato anche agli Australian Open. Anche l'altro azzurro della finale Atp, Stefano Travaglia, ha migliorato sensibilmente la sua posizione nel ranking, salendo fino al 60mo posto. Il 29enne tennista di Ascoli fino a oggi occupava la 71ma posizione della classifica mondiale. Anche per Travaglia da domani scatta l'impegno negli Aus Open.  

«Sono felicissimo per la vittoria e di aver iniziato così la mia stagione», è stato il commento via social di Sinner, che si sta confermando alla grande: «Grazie alla mia squadra per essere sempre con me, non potrei farne a meno. Complimenti al mio connazionale Travaglia per un grande torneo. Forza Italia». Aveva guadagnato la semifinale anche nel doppio, in coppia con il polacco Hubert Hurkacz, ma ha dovuto rinunciare per la contemporaneità della semifinale di singolo. Uno sforzo fisico enorme, per il giovane italiano che altoatesino che domani esordirà agli Australian Open contro il canadese Denis Shapovalov, n. 12 del mondo e avversario ostico.  headtopics.com

Delusione azzurra nella Atp Cup Il n.8 e il n.4 del mondo, i russi Andrei Rublev e Daniil Medvedev, non hanno lasciato scampo a Fognini e Berrettini nella finale dell'Atp Cul il torneo per nazioni che ha anticipato gli Australian Open, in programma da domani a Melbourne. Nella Rod Laver Arena, affollata di spettatori, i tennisti russi hanno dettato la loro legge, e per gli azzurri non c'è stato niente da fare. Il punteggio lo dice chiaramente: Fognini ha perso da Rublev 6-1 6-2, mentre Berrettini è stato superato da Medvedev 6-4 6-2. «C'è poco da dire, ho giocato contro uno dei tennisti più in forma del circuito e si è visto - ha commentato a Supertennis tv Fabio Fognini. Contro Rublev ho avuto pochissime chances, ma sono comunque soddisfatto del torneo perché ho ritrovato un buon livello di gioco, perché questa settimana ci siamo divertiti, abbiamo costruito un bel gruppo e abbiamo vinto delle ottime partite».

Italia e Russia al termine della finale«Probabilmente Daniil Medvedev è il giocatore più in forma del circuito, la prossima volta voglio essere più pronto per affrontarlo - ha invece detto Berrettini  al termine del suo match –. Bisogna prendere la sconfitta e analizzarla, ma il bilancio è comunque positivo e bisogna prendere tutto, anche la sconfitta. Ho giocato quattro partite contro avversari forti e tre sono andate bene, per cui questa manifestazione mi dà tanta fiducia non solo per il prossimo torneo, ma anche per il resto della stagione». Un pensiero, poi, Berrettini lo dedicato all'atmosfera della Rod Laver Arena: «Tornare a giocare davanti al pubblico è stata un'emozione particolare. Il tennis così a me è mancato tantissimo, e credo che sia i giocatori sia la gente lo meritino, per cui spero che questa dimensione possa tornare ad essere la normalità». «Non siamo ovviamente contenti dell'epilogo - ha detto il capitano degli azzurri Vincenzo Santopadre - non faremmo sport agonistico se la vedessimo diversamente. Però siamo soddisfatti della settimana, dello spirito di squadra, delle emozioni di gruppo vissute assieme, soprattutto in un periodo nel quale tendono ad isolarci. Credo che l'esperienza di questa Atp Cup ci farà bene». 

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Leggi di più: La Stampa »

Dante, i suoi luoghi nelle foto Alinari e di Massimo Sestini - ViaggiArt

Sinner vince il derby italiano di Melbourne: batte Travaglia e conquista il suo secondo AtpIl 19 enne italiano batte il connazionale in due set (7-6, 6-4) nella finale del Great Ocean Road Open, con montepremi di quasi 400mila dollari: è il suo secondo Atp vinto in carriera

Internazionali tennis Roma: Sinner, Travaglia, Mager e Musetti avantiLeggi su Sky TG24 l'articolo Internazionali tennis Roma: Sinner, Travaglia, Mager e Musetti avanti. Fuori Fognini Fognini ormai un ex

Atp Miami, Jannik Sinner batte Bublik e vola in semifinaleLeggi su Sky TG24 l'articolo Atp Miami, Jannik Sinner batte Bublik e vola in semifinale

Atp Miami, un super Sinner conquista la finaleSconfitto in tre set lo spagnolo Roberto Bautista Agut. Per la prima volta, il giovane azzurro arriva in finale in un Masters 1000 Ancora Salvini meloni Due palle noiose. Due dischi rotti. andreavianel Più tutti frutti meno Salvini meloni

Atp Miami, Jannik Sinner ai quarti di finaleNuovo successo del giovane azzurro 👍🇮🇹