Si prescrive in un anno il diritto del lavoratore

Si prescrive in un anno il diritto del lavoratore

07/01/2020 15.49.00

Si prescrive in un anno il diritto del lavoratore

La domanda di insinuazione al passivo non interrompe la prescrizione del diritto a ottenere dall’Inps il pagamento degli ultimi 3 mesi di retribuzione

Leggi di più: IlSole24ORE »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Quando datore e sindacalista da 20 anni firmano che le le nascite degli Italiani non vanno sostenute: (La Legge 53/2000 sostiene le nascite). Cose dell'altro mondo. I tfr degli Apisti volontari autorizzati dall'Inps a lasciare il lavoro da piu'di due anni?(gestione separata):Le banche poste dall'alienista ladrone Renzi(prestito ponte non concesso e tutti bloccati al lavoro a 66 anni)sono un atto antidemocratico.Dal tfr(se esiste)il p.ponte.

Londra anticipa la Brexit: si smarca dall’Ue e appoggia Trump sull’Iran - La StampaIl segretario di Stato agli Esteri britannico, Dominic Raab: «Soleimani era una minaccia, gli americani hanno il diritto all’autodifesa». mandaci i tuoi soldati allora e non rompete il cazzo al resto d'Europa A elimare terroristi siamo tutti d'accordo.... A mettere a rischio a la pace mondiale con azioni irrazionali e non condivise con gli alleati ci giochiamo il futuro ai dadi La facciano in casa propria! E nessuno ha chiesto l'opinione degli inglesi!

La stangata delle Asl si abbatte su 350 medici di famiglia - La StampaDevono restituire i soldi presi per le visite negli ospizi. L’ira dei sindacati. La regione: dovevamo tutelarci.

Calcio, la Biellese femminile si arrende al Como capolista - La StampaNulla da fare contro la capolista per la Biellese. Il Como passa 4-1 al «La Marmora», messo a disposizione dal Comune di Biella per il big match, e resta saldamente al comando della serie C di calcio femminile. La Biellese ha provato a resistere alle lariane che si sono dimostrate superiori sul piano fisico e su quello atletico rispetto alle viola. Como in vantaggio al 20’ del primo tempo con il gol di Giorgia Pellegrini e poi al 34’ il raddoppio con l’eurogol di Vivirito. Cinque minuti dopo la Biellese riapre il match con la rete di Lavarone lanciata da Gennari. Nella ripresa le padrone di casa ci provano ancora con Lavarone che però non trova il guizzo giusto per il pareggio. Poi è solo Como. Al 19’ Ferrario si libera benissimo in area ma il suo tiro si stampa sulla traversa. Al 27’ rigore per le lariane con Pellegrini che dal dischetto batte Pedrazzo e infine al 50’ sempre la numero 9 segna la sua terza rete, la quarta e ultima marcatura di giornata. Terreno di gioco in buone condizioni e pubblico oltre le 300 unità, che ha risposto benissimo all’appello della squadra di calcio in rosa della città.

Non abbreviare la data 2020 nei documenti: ecco cosa si rischiaL’allerta mira a tutelari i risparmi e gli interessi dei contribuenti

Sony svela la sua prima auto: si chiama Vision-S ed è un lab di tecnologieLa casa giapponese svela al Ces una concept car che racchiude le sue tecnologie da proporre alle case automobilistiche

Il granata Lyanco si allena nell’ex convento - La StampaTORINO. Domenica, durante l’impresa del Toro all’Olimpico contro la Roma, è rimasto lontano dal campo ad applaudire i suoi compagni. Come succede ad ogni partita da novembre, quando l’ennesimo infortunio al ginocchio con l’Under 23 del Brasile l’ha mandato di nuovo ko. Il difensore granata Lyanco, però, non ha smesso di lavorare per rientrare prima possibile. E per la location ha scelto un campo unico nel suo genere nel cuore di Torino, per molti uno dei più belli “nascosti” del mondo: il campo interno di QuadraTo, il condominio contemporaneo che ha recuperato l’antico convento di Sant’Agostino, struttura del XVI Secolo fra gli isolati del Quadrilatero Romano. È di fianco alla Basilica, all’angolo tra via Santa Chiara e via delle Orfane, che Lyanco sta bruciando le tappe. Come si nota guardando i video che ha caricato sui propri social nella notte: lavoro in palestra e soprattutto col pallone, un tipico allenamento individuale svolto in settimana col suo fisioterapista e connazionale Amil Henrique Lopes (fino allo scorso al Vasco da Gama, importante squadra brasiliana di Rio de Janeiro). «Cambio di direzione, agilità, coordinazione e forza: i risultati sono eccellenti» ha postato il fisioterapista, che nell’ultimo video della serie ha sentenziato: «Recuperato e pronto per svolgere il lavoro specifico». E le riprese sembrano confermare, col difensore che invece cita i suoi tre pilastri per andare avanti: “Concentrazione, Forza, Fede”. Tutto sembra suggerire un lieto fine in tempi brevi: Lyanco è pronto ad indossare la divisa dell’allenamento, quella col suo numero 4 ben in vista, anche in partite ufficiali.