Shell colpevole di inquinamento da petrolio: dovrà risarcire gli agricoltori nigeriani

Shell colpevole di inquinamento da petrolio: dovrà risarcire gli agricoltori nigeriani. “Ora le vittime dello sfruttamento possono vincere”

30/01/2021 19.25.00

Shell colpevole di inquinamento da petrolio: dovrà risarcire gli agricoltori nigeriani. “Ora le vittime dello sfruttamento possono vincere”

MULTINAZIONALE CONDANNATA Dopo una causa durata 13 anni, la società olandese ritenuta responsabile per il suo duty of care, il dovere di diligenza, all'estero

: “È una notizia fantastica per gli agricoltori colpiti. È grandioso cheShelldebba compensare il danno. Questo è anche unavvertimentoper tutte le multinazionali olandesi coinvolte in ingiustizie in tutto il mondo. Le vittimedell’inquinamento ambientale,

G7, Draghi: 'Cina è autocrazia che non aderisce alle regole multilaterali, non condivide la stessa visione del mondo delle democrazie' - Il Fatto Quotidiano La moglie di Johnson al G7 con abiti noleggiati Il sondaggio di Pagnoncelli | Meloni sorpassa la Lega di Salvini. Pd primo partito (ma il centrodestra resta avanti)

dell’accaparramento di terre o dellosfruttamentoora hanno maggiori possibilità vincere una battaglia legale contro le aziende coinvolte. Le persone nei paesi in via di sviluppo non sono più prive di diritti di fronte alle multinazionali”.È la prima volta che un tribunale ritiene una multinazionale olandese responsabile per il suo

duty of care, il dovere di diligenza, all’estero. Per decenni, milioni di persone che vivono nelDelta del Nigerhanno subito le conseguenze dell’inquinamento da petrolio su larga scala. L’aspettativa di vita nelDeltaè di 10 anni inferiore a quella del resto della headtopics.com

Nigeria. La causa legale diFriends of the Earth Netherlandsruota attorno all’inquinamento causato da perdite di petrolio Shell in tre villaggi, che ha reso inutilizzabili i campi e le vasche per i pesci della popolazione locale.Friends of the Earth Netherlands

sostiene che ilpetroliofuoriuscito non sia mai stato completamente ripulito e che nuovo petrolio fuoriesca regolarmente. Nonostante decenni di Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

Brusca torna libero, tra gli artefici della strage di Capaci - Sicilia

Fuori con 45 giorni di anticipo. Sciolse nell'acido il piccolo Di Matteo (ANSA)

In Nigeria la terra del petrolio. In Campania quella dei fuochi. In Lombardia solo dei pirla? Ottima notizia e sentenza giusta, si direbbe. Ci sarà la speranza di non dover più vedere nigeriani che scappano e prendono l'Italia come porto? Le energie rinnovabili (incluso bio carburanti) sono già più convenienti di quelle fossili. Ci stiamo autodistruggendo. Ci vogliono politiche decise e radicali...e subito! Basterebbe fare un semplice business plan per capirlo.

Caso Nigeria: assolti Descalzi, Scaroni, Eni e Shell perché il fatto non sussisteL'amministratore delegato di Eni e il suo predecessore sono stati assolti dal tribunale di Milano nel processo per corruzione internazionale per l'acqu…

Eni e Shell: assolti Descalzi, Scaroni e tutti gli altri imputati del caso tangenti NigeriaAssolti l’allora direttore generale e attuale amministratore delegato Eni, Claudio Descalzi, e il suo predecessore sino al 2014 Paolo Scaroni, oggi presidente del Milan e vicepresidente di banca Rothschild in Italia Processi inutili vergogna Sono in Italia si mettono sotto processo le loro migliori aziende , eni !!

Descalzi e Scaroni, Eni e Shell assolti per il caso Nigeria. 'Il fatto non sussiste'Processo per corruzione internazionale ENI Non sara' per la ragione di stato questa assoluzione? E le Dazioni ? Chi a chi ? 🤣🤣🤣🤣🤣

Chiara Ferragni ha perso la causa contro la Tecnica per aver copiato i celebri Moon Boot. Ora dovrà risarcire l'azienda e ritirare i suoi 'snow boots'L'influencer ha perso la causa contro l'azienda che produce i Moon Boot. Secondo il Tribunale, la Ferragni avrebbe copiato i doposci firmandoli con il suo marchio. Ora dovrà risarcire la Tecnica e ritirare i suoi modelli