Privacy

Privacy

Riconoscimento facciale sulla metro di Mosca: è polemica sulla privacy

Riconoscimento facciale sulla metro di Mosca: è polemica sulla #privacy

23/10/2021 04.38.00

Riconoscimento facciale sulla metro di Mosca: è polemica sulla privacy

L’introduzione fa sorgere più di un dubbio per i rischi connessi ai controlli. Il sistema sarà applicato anche per le mense scolastiche in Scozia

Come funzionaQuando l’alunno si avvicina alla fotocamera, il sistema effettua il confronto tra la “firma digitale” ricavata dalle caratteristiche del volto con quella conservata sul server. Sul fronte sicurezza la Crb Cunninghams rassicura gli scettici: «I dati sono protetti dalla crittografia Aes a 256 bit e cancellati quando l’alunno lascia la scuola», si legge in una nota. Nessun dato rimane quindi sul server.

Conte: 'Uscite di Renzi e Calenda sguaiate e saccenti. Campo largo del centrosinistra? Così diventa un campo di battaglia' - Il Fatto Quotidiano Spagna, 68 medici della terapia intensiva di Malaga positivi dopo una festa di Natale Biden «boicotta» i Giochi cinesi E chiama Draghi sull’Ucraina

0I genitori devono autorizzare l'uso della tecnologia sui propri figli e in alternativa possono utilizzare il Pin per verificare i pagamenti. Il North Ayrshire Council afferma che la quasi totalità dei genitori, il 97%, ha dato il consenso. David Swanston, amministratore delegato di Crb Cunninghams, interpellato dal Guardian, ha detto che altre 65 scuole nel Regno Unito sono in lista per introdurre il sistema di riconoscimento facciale per i pagamenti della mensa.

I dubbi sulla privacyLa soluzione solleva molti dubbi sul rispetto della privacy, considerato che il sistema raccoglie dati biometrici di minorenni. Ma anche se il consenso dei genitori è indispensabile, gli attivisti si spingono oltre, spiegando che l'uso della tecnologia di riconoscimento facciale, che già porta con sé grossi problemi di privacy, non sia necessaria nelle scuole. headtopics.com

Secondo l'amministratore delegato di Crb Cunningham il sistema usato nelle scuole è però diverso dal riconoscimento facciale usato dalle telecamere di videosorveglianza, che scansiona i volti in una folla.Tra le numerose voci critiche quella dell'associazione per i diritti e la privacy Big Brother Watch ha affermato che in questo modo si normalizzano i controlli biometrici per qualcosa di banale, facendolo diventare poi normale per altre applicazioni.

La notizia ha smosso anche l'Information Commissioner's Office del Regno Unito, un organismo indipendente per i diritti dell'informazione, che ha dichiarato di voler sollecitare la North Ayrshire per introdurre un approccio «meno invasivo». E anche se nel caso della mensa la finalità è buona, rimane da capire fino a quanto la tecnologia si spingerà lasciando i diritti della privacy in un angolo.

Leggi di più: IlSole24ORE »

Katia Bassi: «Non rubiamo gli ingegneri li formiamo noi per l’intera motor valley»«È una joint venture tra americani e cinesi ma sulla fabbrica sventolerà il tricolore»

Bonus facciate, come sfruttare la detrazione entro fine anno - Il Sole 24 OREIl bonus facciate del 90% è una delle detrazioni più popolari, anche per la sua semplicità di utilizzo rispetto al superbonus. Le incertezze sulla...

Asst di Bergamo, raggiunto l’accordo con i sindacati sulla questione delle ferieRevocata la circolare inviata dall’azienda sanitaria il 12 ottobre nella quale si stabiliva un differimento delle ferie per i dipendenti

Camilla Canepa, la relazione dei periti dei pm: 'Morte riferibile a effetti avversi del vaccino. Nessun farmaco o patologia pregressa' - Il Fatto QuotidianoCamilla Canepa, la relazione dei periti dei pm: “Morte riferibile a effetti avversi del vaccino. Nessun farmaco o patologia pregressa” Oh e adesso come la mettete con la propaganda? Alé alé, scatenatevi no-vax. 🤐 Gli altri 2,88 miliardi di persone vaccinate l’hanno scampata bella a quanto pare.

Centrodestra, Salvini all'opposizione su Pass e quota 100. E attacca MeloniIl leader della Lega: 'Resto a fianco dei lavoratori contrari al certificato'. L'audio rubato sulla presidente di FdI: 'Fa opposizione solo …

Il Comune di Dormelletto sarà centro di ascolto per chi è vittima di ogni violenzaValorizzazione dei diritti umani, della dignità dell’individuo e del contrasto della violenza: questa la speciale area di intervento di cui si occuperà il rieletto sindaco di Dormelletto Lorena Vedovato. «Non è una semplice delega alle pari opportunità - spiega la prima cittadina - e non comprende solo la violenza contro ...