Rep

La selezione del meglio del giornalismo di Repubblica. Saperne di più è una tua scelta.

18/10/2020 09.26.00

Oggi su Rep: 👇 Una citta e il suo re: la leggenda Totti diventa cinema [di EMILIANO MORREALE]

La selezione del meglio del giornalismo di Repubblica. Saperne di più è una tua scelta.

Leggi di più: la Repubblica »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

In un certo senso, Totti ha rovinato la Roma, come Club, infatti non ha vinto quasi niente, è una storia personale, magari affascinante, ma alla fin fine, ha reso povera la SQUADRA. Dispiace dirlo ma, la penso cosi. Forse mezza città

'Stanno puntando i fucili', a Roma la polizia provinciale spara ai cuccioli di cinghiale - la Repubblica“Stanno puntando i fucili”, “Non sparate, è una mamma”. Sono solo alcune delle frasi di protesta e preghiera urlate dalla fol Tra tutti gli animali quello che dovrebbe estinguersi è l’uomo. ma perché paghiamo questa gente dimmerda? a loro per sparare a delle povere creature e a voi per raccontarlo in questo modo? meritate di rimanere senza soldi e senza cibo davanti allo spartiacque della vita che vi affoga, incapaci teste di fango Repubblica titolo e tweet vergognosi. Ci godete a pubblicare queste cose. Auguro a chi ha dato l’ordine e a chi ha eseguito il gesto di spararselo loro un colpo a bruciapelo. Esseri immondi.

Rifare l'Italia con l'aiuto delle fondazioni bancarie - la RepubblicaMilano - Perché l'Italia non torni in ginocchio, anzi per ristrutturare il Paese con argini più alti alla seconda ondata del Covid e L'Italia si rifà con i bastoni ed i forconi - dalla terra alle parole inutili di Roma politica........................ da coop onlus italiane

Coronavirus, Cristiano Ronaldo a Spadafora: 'Tutte bugie, non ho violato il protocollo' - la RepubblicaCristiano Ronaldo replica alle accuse mosse da Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport, in una lunga diretta Instagram. Spadafora aveva accusato Ma chi si crede di essere questo signore ? Solo perché tira un calcio al pallone 🤦‍♀️

Ecco la seconda ondata, la terribile settimana che cambia l’autunnoUna settimana che ha cambiato la situazione della Granda, «centrata in pieno» dalla seconda ondata del Covid. Perché i numeri degli ultimi tre giorni sui contagi sono i peggiori. Persino di quel terribile inizio di aprile. Da domenica a ieri le positività, secondo i bollettini ufficiali, sono salite di 698 unità: l’11 ottobre erano 3990, ieri 4688. E il +171 rispetto a venerdì (che aveva già registrato +165) rappresenta il dato assoluto più negativo. Vero è che, in confronto alla primavera, è aumentato il numero di tamponi e test sierologici, ma le statistiche sono eloquenti. «I dati parlano da soli - risponde Domenico Montù, responsabile del Servizio Igiene e Salute pubblica dell’Asl Cn1 e coordinatore Sisp nell’Unità di crisi regionale (riattivata 24 ore su 24)-. Ipotizzavamo una possibile ripresa, ma non erano fattibili previsioni. Il governo ha attuato misure abbastanza forti, vedremo». Una questione tamponi, fra Asl, ospedali, «drive-in» e hot-spot (a Mondovì, Savigliano e Cuneo per studenti e insegnanti)? Il governatore Cirio ha chiesto alla Sanità cuneese, risultata «fanalino di coda per i test anti Covid», di eseguirne di più. «Ramanzina» che l’Asl Cn1 e Cn2 e il Santa Croce hanno rimandato al mittente. Migliaia al giorno, hanno detto, gli esami fatti e processati al laboratorio del S. Croce (fino a 1200) o nelle strutture di riferimento fuori provincia: Istituto zooprofilattico e Centro antidoping di Torino (200). Con una media giornaliera di 1100 tamponi. Carenza di test e reagenti? L’ospedale di Cuneo ha «scorte per due mesi». Screening intensificati in case di riposo (nuovi contagi, ma anche chiusure precauzionali ai visitatori, come a Farigliano), sanitari Asl, pazienti ospedalieri e istituti scolastici. Ecco, le scuole. Una delle criticità della settimana, con decine di classi in isolamento: da Mondovì a Verzuolo, da Bra ad Alba (due situazioni numericamente rilevanti, che hanno comportato la chiusura di interi istituti). Le famiglie dovranno continuar Ma quale ondata? Un maremoto di cazzate, diffuse dai criminali di cui siete i portavoce, casomai.

Parte la guerra dei vaccini: la Russia contro OxfordNon sono ancora pronti ma è già battaglia per conquistare il mercato mondiale: il primo colpo lo spara Mosca screditando quello della multinazionale farmaceutica AstraZeneca

Eugenio Sacchetti, il violinista che non si arrende: “La musica può restituirci la speranza”Il giovane figlio d’arte in concerto questa sera a Biella per la rassegna “Ad maiorem”