Emiskilla, Carlbrave

Emiskilla, Carlbrave

Random: «I

Il rapper 19enne presenta il suo primo Ep, «Montagne Russe», che lo vede collaborare, tra gli altri, con #EmisKilla e #CarlBrave. Dalle ansie alla delusione degli amori finiti, ecco cosa ci ha raccontato

05/06/2020 19.30.00

Il rapper 19enne presenta il suo primo Ep, «Montagne Russe», che lo vede collaborare, tra gli altri, con EmisKilla e CarlBrave. Dalle ansie alla delusione degli amori finiti, ecco cosa ci ha raccontato

A un anno dal successo di «Chiasso» e fresco dell'esperienza ad «Amici Speciali», il rapper 19enne presenta il suo primo Ep, «Montagne Russe», che lo vede collaborare, tra gli altri, con Emis Killa e Carl Brave. Dalle ansie alla delusione degli amori finiti, ecco cosa ci ha raccontato

Mario MancaAndare sulle montagne russe è il suo sport preferito, si sale e si scende, si sfiora il cielo con un dito e si precipita rovinosamente a terra pensando di non avere più cartucce da sparare. «Quando ti abitui, sulle montagne russe ci stai anche bene. Le prime volte, però, è difficile, specie per uno come me che non riesce a gestire l’ansia e le cose che ti succedono da un momento all’altro» racconta

Astrazeneca, Bersani a La7: 'Speranza ha accumulato errori? No, è il capitano della nave che ci ha portato fuori dalla tempesta' - Il Fatto Quotidiano Il Fatto di Domani del 15 Giugno 2021 - Il Fatto Quotidiano Un video della tv australiana imbarazza Oms: 'Pipistrelli vivi nei laboratori di Wuhan'

Random,nome d’arte di Emanuele Caso, detto Manuel, al telefono, alla vigilia dell’uscita del suo primo Ep che si chiama proprio così:Montagne Russe.Tra i featuring con artisti come Emis Killa e Carl Brave e un singolo,Sono un bravo ragazzo un po’ fuori di testa

,che nella prima settimana raggiunge quasi un milione e mezzo di stream su Spotify, Random ci porta per mano nel suo mondo, in un turbinio di emozioni che vanno dall’amore al desiderio di essere aperti verso gli altri, dall’amarezza della delusione all’urgenza di affrontare le difficoltà e rialzarsi più forti di prima. headtopics.com

«È un progetto che è nato nel pieno della quarantena: saremmo dovuti uscire con un disco che siamo stati costretti a rinviare per cause di forza maggiore:Montagne Russeè la sintesi perfetta, racchiude il mio primo anno di carriera, da quando mi sono catapultato in questo mondo ad alta velocità, con discese e salite quando meno te le aspetti» spiega Random poco prima delle prove per il gran finale di

Amici Speciali,A un anno dal successo diChiasso, la canzone che ha conquistato il doppio platino e che lo ha fatto conoscere al grande pubblico, Random,19 anni appena, nato e cresciuto da genitori evangelisti, adAmicichiude un cerchio: la voglia di fare musica e dedicarsi al rap nasce, infatti, nel 2013 proprio grazie alla scuola di Canale 5 portando Manuel ad accettare che quel ragazzino che si dileggiava nelle battle e nel freestyle ora è cresciuto e sta diventando un artista affermato, che coltiva i suoi sogni pur rimanendo con i piedi per terra.

Montagne Russenasce durante la quarantena. Parafrasando una sua canzone, è stato un periodo più «chiassoso» o silenzioso per lei?«È stato un periodo di silenzio che mi ha aiutato a riflettere e a capire meglio cosa voglio fare. Dal punto di vista artistico, mi è stato utile perché mi ha portato tante cose, a cominciare proprio dall’Ep. Senza di quello forse non avrei trovato il coraggio di scrivere, non ci sarebbe stato

Amici Specialie non avrei capito l’importanza dei piccoli gesti. Certo, dei momenti brutti ci sono stati, ma in genere cerco di guardare sempre il bicchiere mezzo pieno e di pensare positivo».Adchiude un cerchio: è vero che ha iniziato a fare rap headtopics.com

Eriksen, la foto dall'ospedale: 'Grazie a tutti, sto bene' Bari, è gravissimo il quadro clinico del 54enne in Rianimazione: ischemia dopo il vaccino J&J - Il Fatto Quotidiano L'Ungheria vieta 'promozione' dell'omosessualità ai minori

dopo aver visto Moreno?«Sì, ho iniziato il mio percorso di cantante guardando in tv Moreno che faceva questa cosa straordinaria che a quel tempo non faceva nessuno. La musica, però, fa parte di me: ho sempre suonato la batteria alla chiesa evangelica e, a poco a poco, ho iniziato a capire che potevo creare anch’io uno stile, qualcosa di mio. Da lì ho cominciato a scrivere i primi testi e il resto è venuto da sé».

Lei adAmicitentò di entrare anche come concorrente: come andò?«Ho provato a entrare nel 2017. Pensavo di essere stato scartato, ma poi ho scoperto che la redazione mi aveva chiamato e chissà per quale motivo non risposi. L’anno dopo mi richiamarono, ma non ricordo cosa fosse successo: penso, in generale, che doveva andare così. Evidentemente dovevo arrivare ad

Amiciin un altro modo».È stata la sua prima esperienza televisiva: è soddisfatto di come è andata?«Delle performance non sono mai soddisfatto: mi sento sempre diverso da come mi sento alle prove e, nelle prime puntate, non ero abituato a esibirmi in uno studio così grande e con un’acustica diversa. Più andavo avanti, però, e più è andata meglio, spero che alla finale sarò soddisfatto per la prima volta».

Non sarà stato facile esibirsi in diretta visto che si reputa un ragazzo ansioso: come gestisce l’ansia? Leggi di più: Vanity Fair Italia »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa