Politica

Politica

Nasce il 21 novembre il Movimento di Calenda: si chiamerà “Azione” - La Stampa

Nasce il 21 novembre il Movimento di Calenda: si chiamerà “Azione”

15/11/2019 19.40.00

Nasce il 21 novembre il Movimento di Calenda: si chiamerà “Azione”

ROMA. Si chiamerà Azione il nuovo Movimento voluto da Carlo Calenda: nascerà il 21 novembre a Roma, avrà due avversari dichiarati - il Movimento 5 Stelle e Matteo Renzi - e un’ambizione, quella di intercettare la fascia di elettorato “liberal” deluso dal Pd e da Forza Italia e che si è in parte rifugiato nell’astensionismo. Interlocutori sociali di Azione due dei segmenti che più soffrono il declino italiano: gli under 30 istruiti, l’imprenditoria diffusa. E il nome voluto da Calenda allude proprio alla palude italiana e all’imperativo categorico di uscirne muovendo le acque, decidendo. Anche se la parola azione richiama anche un tradizione politica, quella del Partito d’azione, che per decenni ha ispirato la cultura laica italiana. Seguiranno il processo costituente del nuovo movimento - ma per il momento senza entrarne a far parte – personaggi come Emma Bonino e Stefano Parisi, mentre l’elenco delle adesioni è un cantiere aperto, che si è affollato nelle ultime ore dopo l’annuncio che il Movimento nascerà il 21 novembre. Accanto a Calenda, nel ruolo che in un partito toccherebbe al segretario, un quarantenne temprato alla politica come l’emiliano Matteo Richetti, che dopo aver affiancato Matteo Renzi nella stagione più corrosiva e innovatrice, nelle settimane scorse aveva lasciato il Pd. A detta di Calenda la decisione di accelerare la nascita del Movimento sarebbe stata determinata dalla manifestazione del 14 novembre in piazza Maggiore a Bologna. Ha scritto su Twitter Calenda: “Questa mobilitazione va onorata. Il 21 lanceremo il nuovo movimento politico. Nonostante il poco tempo siamo pronti a lavorare con Stefano Bonaccini e con il Pd per combattere insieme. Ovviamente se i 5S non saranno alleati”. E questa è la prima pregiudiziale: caro Pd, con i Cinque stelle non si va da nessuna parte. In Emilia, ma anche a Roma. E la seconda pregiudiziale riguarda Matteo Renzi, che con la sua Italia Viva insiste nello stesso spazio elettorale di Azione. Con la differenza ch

fabio martiniPubblicato il15 Novembre 2019ROMA. Si chiamerà Azione il nuovo Movimento voluto da Carlo Calenda: nascerà il 21 novembre a Roma, avrà due avversari dichiarati - il Movimento 5 Stelle e Matteo Renzi - e un’ambizione, quella di intercettare la fascia di elettorato “liberal” deluso dal Pd e da Forza Italia e che si è in parte rifugiato nell’astensionismo. Interlocutori sociali di Azione due dei segmenti che più soffrono il declino italiano: gli under 30 istruiti, l’imprenditoria diffusa.

La moglie di Johnson al G7 con abiti noleggiati G7, Draghi: 'Cina è autocrazia che non aderisce alle regole multilaterali, non condivide la stessa visione del mondo delle democrazie' - Il Fatto Quotidiano Cane con una zampa paralizzata sopravvive a una vita di stenti in mezzo all’indifferenza più totale

E il nome voluto da Calenda allude proprio alla palude italiana e all’imperativo categorico di uscirne muovendo le acque, decidendo. Anche se la parola azione richiama anche un tradizione politica, quella del Partito d’azione, che per decenni ha ispirato la cultura laica italiana.

Seguiranno il processo costituente del nuovo movimento - ma per il momento senza entrarne a far parte – personaggi come Emma Bonino e Stefano Parisi, mentre l’elenco delle adesioni è un cantiere aperto, che si è affollato nelle ultime ore dopo l’annuncio che il Movimento nascerà il 21 novembre. Accanto a Calenda, nel ruolo che in un partito toccherebbe al segretario, un quarantenne temprato alla politica come l’emiliano Matteo Richetti, che dopo aver affiancato Matteo Renzi nella stagione più corrosiva e innovatrice, nelle settimane scorse aveva lasciato il Pd. headtopics.com

A detta di Calenda la decisione di accelerare la nascita del Movimento sarebbe stata determinata dalla manifestazione del 14 novembre in piazza Maggiore a Bologna. Ha scritto su Twitter Calenda: “Questa mobilitazione va onorata. Il 21 lanceremo il nuovo movimento politico. Nonostante il poco tempo siamo pronti a lavorare con Stefano Bonaccini e con il Pd per combattere insieme. Ovviamente se i 5S non saranno alleati”. E questa è la prima pregiudiziale: caro Pd, con i Cinque stelle non si va da nessuna parte. In Emilia, ma anche a Roma. E la seconda pregiudiziale riguarda Matteo Renzi, che con la sua Italia Viva insiste nello stesso spazio elettorale di Azione. Con la differenza che Renzi, promotore del governo, fa spesso la fronda ma poi è costretto a difenderlo in tutti i passaggi stretti. Ecco perché Calenda diventa il peggior “nemico” di Renzi, ecco perché se la legislatura dovesse terminare prematuramente, Zingaretti avrebbe due forni “moderati” ai quali attingere. E Azione, di fatto, consentirà al Pd di ridimensionare le richieste di Matteo Renzi al momento di formare le liste e la coalizione.

Leggi di più: La Stampa »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

michelegentili Ne sentivamo giusto la mancanza. 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣 ormai è una moda specie a sinistra e al centro-sinistra....ognuno vuol farsi un partito, un partitino, un movimento ...regna un po di confusione e salvini ne approfitta e avanza a forza di slogan ..... Chiamatelo Tempesta e Assalto, è una vita che sogno una cosa così. 😀

Azione Cattolica ? Azione Civile ? Azione Popolare ? Azione da sola mi sembra riduttivo... e sa di poco. Gli iscritti saranno Azionisti ? Ciak

Carlo Calenda annuncia la nascita del suo nuovo movimento politico: 'Lo lanceremo il 21. Sosteniamo Bonaccini se il Pd non va col M5s' - Il Fatto QuotidianoÈ pronto a nascere, il 21 novembre, il nuovo movimento politico lanciato da Carlo Calenda. Primo obiettivo, come dichiarato dall’ex ministro dello Sviluppo Economico dei governi Renzi e Gentiloni, sarà quello di dare appoggio al candidato del Pd in Emilia Romagna e governatore uscente, Stefano Bonaccini: “Questa mobilitazione va onorata – ha scritto su Twitter … Bonaccini si sostiene anche senza il movimento di calenda . Prima di pranzo sta notizia? Eh no!!!!! Intanto 20000 euro al mese da europarlamentare del PD se li tiene

Stretta sul bullismo, nasce il numero Sos “114”: ora si rischia l’allontanamento da casa - La StampaChi non modifica i propri comportamenti dopo un percorso di rieducazione potrebbe finire in una struttura Allontanamento da casa per portarli in carcere oppure per trattare i bulletti col metodo Bibbiano ? C'è sempre qualcuno che prova a fare business con qualsiasi cosa.

“Clash”, le molte battaglie di Ensi - La StampaAll’Hiroshima Mon Amour di Torino il 14 novembre.

Bologna, ecco chi è l’inventore del movimento delle «sardine» anti SalviniIl ritratto di Mattia Santori, il 32 enne primo ideologo dell’iniziativa e del movimento che ha portato oltre quindicimila persone in piazza Maggiore Non avevo dubbi Che bella faccia 🤔🤔🤔🤔 Bravo Bene ma non bis vadaalavorare !!!

Il calcio in tv stasera: giovedì 14 novembre Cr7 in prima serata - La StampaIl calcio in tv stasera: giovedì 14 novembre Cr7 in prima serata

Francesca Michielin: «Divisa tra natura e urban. Ho pensato di farci un disco» - VanityFair.it«All’inizio, quando cantavo di questo amore, piangevo tantissimo. Con lui non ci parliamo più tanto, ma credo che si riconoscerà. Lo spero. Questo brano è anche un modo per fargli capire bene come mi sento»