Multinazionale Usa licenzia 190 dipendenti a Marcianise. Sindacati: “Inaccettabile”: sciopero a oltranza

Multinazionale Usa licenzia 190 dipendenti a Marcianise. Sindacati: “Inaccettabile”: sciopero a oltranza

22/05/2020 12.05.00

Multinazionale Usa licenzia 190 dipendenti a Marcianise. Sindacati: “Inaccettabile”: sciopero a oltranza

In Campania è fallita la trattativa tra la Jabil e i rappresentanti sindacali. Nonostante l’emergenza Covid e il Decreto Rilancio preveda la moratoria dei licenziamenti fino a metà agosto, il provvedimento diventerà esecutivo dal 25 maggio

10:05Dal 25 maggio prossimo la Jabil, multinazionale americana dell'elettronica, procederà al licenziamento collettivo di 190 dipendenti dello stabilimento di Marcianise, nel Casertano. Lo rende noto la stessa azienda in un comunicato emesso al termine della riunione tenuta in video conferenza con i sindacati.

La seconda vita della verdura imperfetta Austria: come gioca l'avversaria dell'Italia agli ottavi La classifica marcatori 'per club' agli Europei

Un tavolo, l'ennesimo dall'inizio della vertenza nel giugno di 11 mesi fa, che non ha partorito novità positive per quei lavoratori del sito di Marcianise che non hanno voluto accettare la ricollocazione in altre aziende o l'esodo incentivato.

«Mettere in mezzo alla strada tutti quei lavoratori durante una pandemia è decisione intollerabile e illegale. Un atteggiamento irresponsabile da parte della società americana», ha dichiarato Rocco Palombella, leader dei metalmeccanici della Uil, e Fim, Fiom, Uilm proclamano lo sciopero a oltranza. «A questo atto scellerato ci deve essere una pronta risposta del governo, altrimenti si crea un precedente pericolosissimo» ha aggiungiunto Michele Paliani, coordinatore nazionale sempre della Uilm. headtopics.com

Si auspicava che l'azienda chiedesse una proroga della cassa integrazione in scadenza proprio il 25, o che potessero arrivare buone nuove dal Cda della multinazionale riunitosi negli States, ma così non è stato. Negli ultimi giorni, una trentina di dipendenti ha accettato in extremis di passare in altre realtà produttive, mentre dall'inizio della vertenza sono stati 160 gli addetti che hanno accettato di andarsene optando per uno dei due strumenti messi a disposizione in alternativa al licenziamento.

Nel giugno del 2019, la Jabil aveva annunciato 350 esuberi su un totale di 700 dipendenti a Marcianise; contava di convincere buona parte dei lavoratori ad accettare l'esodo o la ricollocazione, ma il tempo ormai è scaduto. «Da diversi anni a questa parte - si legge nella nota dell'azienda - il sito Jabil di Marcianise si è dovuto confrontare con un contesto economico sfidante, volumi in calo e risorse sotto-utilizzate. Per affrontare la situazione, Jabil ha lavorato con le organizzazioni sindacali e con gli stakeholder, sia locali sia nazionali, a un programma di outplacement volontario per offrire ai dipendenti un'opportunità di reimpiego in altre imprese locali, interessate ad assumere i dipendenti di Jabil».

Leggi di più: La Stampa »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Negli Usa oltre 25 mila nuovi contagi nelle ultime 24 oreLe ultime notizie dall’Italia e dal mondo Vedrete che con l'antimalarico si ripigliano tutti

Coronavirus: Usa, 1.255 morti in 24 ore - Ultima Ora

Victoria’s Secret annuncia la chiusura di 250 negozi negli Usa e in CanadaIl celebre marchio di lingerie, già in cattive acque, ha subito gravi perdite economiche a causa della pandemia da Coronavirus Tutti nudi alla meta !!! Noooooo erano così belle le sfilate Victoria loses

Libia: Usa e Regno Unito contro i mercenari di Putin - Il Fatto QuotidianoLa gente di Tripoli li chiama semplicemente “i russi”, ma per il governo di Accordo Nazionale della Libia di Fayez al-Sarraj e riconosciuto dall’Onu, gli alleati chiave sul campo delle forze antagoniste di Khalifa Haftar sono agguerriti mercenari inviati dalla Società di sicurezza russa Wagner, di proprietà di un oligarca dell’entourage del presidente Vladimir Putin. …

Nasa, possibili dimissioni di Loverro: capo Volo umano agenzia USALeggi su Sky TG24 l'articolo Nasa, possibili dimissioni di Loverro: capo Volo umano agenzia USA Affidiamo la NASA a un robot 🤖

​Trump: 'Il primato Usa nei casi di coronavirus è un onore, vuol dire che nostri test sono migliori'coronavirus covid19 Stando ai dati della Johns Hopkins University, in tutti gli Usa si contano oltre 1 milione e mezzo di casi di Covid e quasi 92mila morti Pensa che onore dove governa la destra succedono disastri: Usa, Brasile, Lombardia...