Montagna, Cai, Vandali, Bivacchi, Rifugi

Montagna, Cai

Montagna, i vandali ad alta quota. Il Cai: «Ormai è una piaga»

Montagna, i vandali ad alta quota. Il Cai: «Ormai è una piaga»

29/10/2019 16.51.00

Montagna , i vandali ad alta quota. Il Cai : «Ormai è una piaga»

Ben undici bivacchi o rifugi bersagliati in una sola estate. L’ultimo colpo sulla Grignetta, al Bivacco Emanuela, dove siamo andati accompagnati da una leggenda del Cai , Giuseppe Orlandi, per tutti «Calumer». «Impensabile un controllo di polizia, serve cultura»

Gli sfregiVandali della montagna, bivacchi e rifugi presi di mira, sfregi che si ripetono con sempre più frequenza. «Una piaga», come l’hanno definita quest’anno dal Cai. Ad agosto hanno trovato sfondato il vetro del bivacco Leonessa in Valnontey, vicino Cogne; a luglio danneggiati pannelli solari, impianto elettrico, mobili e fornelletto a gas del bivacco Antoniotti sul Monte Bo, nel Biellese; a giugno qualcuno ha mangiato al bivacco Bafile sul Corno Grande del Gran Sasso e poi ha lasciato avanzi e spazzatura (compreso un cellulare rotto), diventati ghiotto banchetto per i topi; sempre a giugno un florilegio di scritte vergate sul rifugio degli Stazzi, Monte Subasio, Assisi (alcune involontariamente beffarde, tipo: «Tutto ciò che fai ha il suo valore»); ad aprile tavolo e panche scaraventate fuori dal rifugio Santa Barbara nel Parco dell’Etna; a febbraio una grata sradicata e la finestra scassata al rifugio Venezia, sulle pendici del Pelmo nel Bellunese. E ancora le due croci divelte e buttate nel bosco lo scorso giugno sul Monte Magnodeno, solo l’ultimo di una serie di episodi contro simboli religiosi nel Lecchese. Non solo la madonnina decapitata della Grignetta, un’altra statuetta trovata senza testa lungo la ferrata Gamma 1 sul Resegone e ancora un’altra spaccata sul Sasso della Vecchia.

Zan: «Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti» I due ragazzi contro i genitori No Vax: «Vaccinateci, vogliamo essere liberi» Un mese alle Olimpiadi: le paure dei giapponesi, i sogni degli italiani. Il podcast

Motivazioni«A volte agiscono da soli, spesso in gruppo. Persone che perpetrano ogni nefandezza per vandalismo, a volte anche per ripicca perché magari non trovano quello che si aspettavano» spiega Giacomo Benedetti, presidente della commissione centrale rifugi del Cai. Gli episodi si stanno moltiplicando perché, aggiunge, «aumenta il numero assoluto di chi frequenta la montagna, ma anche la gente che non ha l’educazione necessaria». Stiamo parlando di luoghi non facilmente accessibili, bisognare faticare e sudare per arrivarci. Il contesto naturale e la pace dovrebbero spingerti a conciliarti con te stesso e con gl altri, non certo a distruggere tutto quello che capita. O semplicemente a non adottare comportamenti di buon senso, come chiudere la porta prima di andare via, un disastro per un bivacco che rimane così esposto ad animali e intemperie. «È impensabile un controllo poliziesco delle montagne — aggiunge Benedetti —. Dobbiamo piuttosto favorire la crescita culturale dei fruitori, fargli comprendere che il rifugio è un sistema molto delicato, che va preservato con una serie di azioni che possono apparire banali ma non lo sono. Non mi riferisco soltanto ai vandali, ma anche a chi per esempio non porta a valle i rifiuti». Il bivacco sopra Ballabio è dedicato a Emanuela Beri, che morì a 7 anni per un incidente stradale. Per il padre Giosuè quelle scritte hanno riacceso il dolore. «Preferisco non sapere chi è stato. È inaccettabile. Davvero non capisco come si possa danneggiare un bene che appartiene a tutti».

Leggi di più: Corriere della Sera »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Per forza non esistono più le guardie forestali....😡😡😡🇮🇹

Per Halloween il telescopio Hubble festeggia con uno 'spettro cosmico'La foto è stata scattata il 19 luglio scorso mostra le due galassie ad anello. È un evento rarissimo Tette cosmiche! Falso

Lesbo, i migranti e il cibo: qui ogni giorno è una lotta contro la fame - La StampaISOLA DI LESBO (Grecia). “Ci sono storie che hanno profumi e ingredienti simili”. Sono le storie di Lesbo legate al cibo: sono storie di donne, di famiglie, di migranti, di progetti importanti, di numerose Ong. A dirmi questa frase è Lena, insegnante di inglese di Salonicco che vive e lavora ...

Bologna, sfidano i treni ad alta velocità: 4 ragazzini attraversano i binari, il macchinista li vede in lontananza e ferma il treno - Il Fatto QuotidianoSfidavano i treni ad alta velocità. Li ha immortalati la videosorveglianza: quattro ragazzini hanno attraversato i binari e si sono allontanati poco prima dell’arrivo del Frecciargento 8523, il cui macchinista ha notato in lontananza i loro movimenti. È successo al bivio Santa Viola, alla prima periferia di Bologna, sulla linea Bologna-Milano. L’uomo ha bloccato il … è selezione naturale... non fermatela... Io gli avrei passato sopra le besti vanno eliminate Seno non camboate mai un cazzo

Follia a Bologna, ragazzini camminano sui binari dei treni ad Alta velocità - La StampaCamminavano sui binari dei treni ad Alta velocità. Protagonisti quattro ragazzini notati in lontananza dal macchinista del Frecciargento 8523 lungo la linea Bologna-Milano, al bivio S. Viola della prima periferia di Bologna. Bloccando il convoglio, l'uomo è riuscito ad arrestare la corsa del treno e fermare uno dei ragazzi, un minorenne, che in compagnia di altri tre suoi amici si era posizionato al centro del binario di corsa. Il ragazzo è stato ammonito sulla pericolosità del suo comportamento e riaffidato ai genitori, mentre gli altri tre amici sono già stati identificati e a breve verranno rintracciati. L’episodio segue di pochissimi giorni quello analogo accaduto a Borgo Panigale la settimana scorsa, in cui un gruppo di minori aveva tenuto lo stesso comportamento, notato da un agente Polfer, che era intervenuto identificandone alcuni, che sono poi stati sanzionati. Selezione naturale della specie. Ecco un caso di quando è ora di massacrare i ragazzini, una volta per tutte senza pietà Ecco perché a volte il mio Frecciaross tarda di ore...

Blog | Impresa, la Cina entra nella top 10. Chi sono i nuovi ricchi? - Info DataLa Cina è tra le 10 economie in cui il contesto imprenditoriale è migliorato, ed è nella lista dei primi 10 in miglioramento per il secondo anno consecutivo Il prossimo algoritmo AI per mantenere la pace nel mondo: oltre un certo livello abnorme di ricchezza, quando letteralmente non si sa più cosa comprare, si viene eliminati, così si redistribuisce e si disincentiva l’accumulo. I famosi dollari cinesi, nemmeno il nostro Mario Rossi ha così tante omonimie.

Morte al Baghdadi, l’annuncio di Trump: «Piangeva e urlava, poi si è fatto esplodere. Era lui senza alcun dubbio»Il presidente Usa descrive l’operazione militare in cui è stato ucciso il fondatore e leader dell’ISIS