Minneapolis, in tutto il Paese agenti in ginocchio per Floyd. Nuova autopsia: «Fu soffocato»

Minneapolis, in tutto il Paese agenti in ginocchio per Floyd. Nuova autopsia: «Fu soff...

02/06/2020 00.30.00

Minneapolis, in tutto il Paese agenti in ginocchio per Floyd. Nuova autopsia: «Fu soff...

In tutto il Paese decine di città in rivolta. La polizia: «Ci hanno mandato allo sbaraglio, nessuno ha capito il pericolo». E a Minneapolis solo il capo si inginocchia coi manifestanti

. A qualche chilometro di distanza il sergente S. ci accoglie con una smorfia. È di piantone al Primo Distretto di Polizia, il più centrale, non lontano da una delle sedi del governo, dove, al piano terra, c’è l’ufficio di Arredondo, una stanzetta piena di ritratti di poliziotti e di bandiere, con una grande vetrata che dà sul corridoio. Completamente deserto ieri.

Olimpiadi Tokyo, Laurel Hubbard prima atleta transgender a partecipare Stop alle mascherine all’aperto, attesa oggi la decisione del Cts Viva l’Italia inginocchiata (a metà): siamo sempre il Paese delle mezze misure

«Che cosa vuole?» chiede sbrigativo il sergente, sbucando dall’interno di una fortezza costruita due giorni fa. Una lunga fila di blocchi di cemento, filo spinato e, nell’unico varco rimasto, il blindato color ocra della Guardia Nazionale, presidiato da due militari con il fucile automatico in posizione di tiro. «È il primo giornalista che vedo qui. È nel posto sbagliato. Non posso parlare, abbiamo ordini precisi. Si rivolga all’Ufficio relazioni pubbliche». Conosciamo la solfa: «call the office», telefonate a vuoto, oppure email per chiedere un’intervista. Risposta più o meno sollecita con un compitino prefabbricato. Non è questo che ci serve. Piano piano il nostro interlocutore si scioglie: «Avrei una grande voglia di parlare, di dire la verità. Non quella ufficiale, manipolata dai politici. Siamo presi in mezzo». Alla fine conversiamo per una ventina di minuti. Niente nomi, niente foto e, da qui in avanti, niente virgolettati. Il Sergente S. ha una sessantina d’anni, è nato e cresciuto a Minneapolis; è in servizio da oltre trent’anni e ora guadagna circa 100 mila dollari all’anno. Conosce il territorio, dunque.

Sostiene chei poliziotti sono stati mandati allo sbaraglio nei primi giorni dai dirigenti politici che hanno sottovalutato il pericolo. Mentre questa, osserva, è una vera guerra contro gruppi organizzati e numerosi. Come quelli di Antifa, «gli antifascisti», formazione estremista che contempla anche l’uso della violenza non solo come forma di autodifesa, secondo la dottrina di Malcom X, ma anche come necessaria prevenzione. Quindi Donald Trump ha fatto bene, anzi benissimo, a dichiarare l’Antifa un’organizzazione terroristica. headtopics.com

Ma qual è «la verità» che verrebbe nascosta dai vertici politici? E cioè, si suppone, dal Governatore Tim Walz, dal sindaco Jacob Frey, tutti e due democratici? «No comment», sono le ultime parole del Sergente prima di muovere il braccio in modo inequivocabile: «Buona giornata». A venti minuti di auto, guidando verso sud, ecco il Quinto Distretto. Se possibile ancora più blindato. La strada è sbarrata nelle due direzioni. I militari della Guardia Nazionale sono numerosi. Non siamo distanti dal Terzo Distretto, sulla East Lake Street, dato alle fiamme dai manifestanti sei giorni fa. Pure qui il sottufficiale di servizio concede pochissimo. Ma spiega che per i poliziotti di Minneapolis è contenuta nel referto medico diffuso dopo l’autopsia di George dall’Hennepin Countyi Medical Examiner. «Legga bene le tre righe sulle cause della morte. Non c’è il soffocamento». Nel rapporto, pubblicato il 29 maggio, è scritto: «L’effetto combinato tra l’immobilizzazione subita dal Signor Floyd da parte della polizia e le sue condizioni di salute precedenti e ogni potenziale intossicazione nel suo sistema hanno probabilmente contribuito alla sua morte». Una conclusione piuttosto ambigua. Tanto è vero che la famiglia di Floyd ha commissionato un’altra autopsia. I risultati sono arrivati ieri e contrastano con quelli della perizia ufficiale: «George è morto per asfissia, sotto il ginocchio del poliziotto Chauvin», ha riassunto l’avvocato Ben Crump, noto legale e attivista per la difesa dei diritti civili.

Tutto ciò significa che a Minneapolisil grosso della polizia cova una rabbia speculare a quella dei manifestanti Leggi di più: Corriere della Sera »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Multi culture never has worked any where in the World, neither has multi race, or multi religion, it might sound like utopia but it's actually a recipe for disaster.

​Mattarella: '2 giugno con dolore, ma verso un nuovo inizio. Fiero di questo Paese''Il concerto di oggi è dedicato a chi è morto solo' dice il capo dello Stato in occasione del 'Concerto per le vittime del coronavirus' nel 74°anniversario della Festa Nazionale della Repubblica che si svolge al Quirinale. 'Serve una rinascita civile ed economica' afferma. Il richiamo ai partiti: 'Come nel 1946 superino le divisioni'. Domani Mattarella sarà a Codogno Grande il presidente Mattarella.. Anche nel 46 c'era il mercato delle vacche dei magistrati? Oggi, c'è una piccola differenza rispetto ai partiti di allora. Non c'è più un'identità partitica, troppi soldi, troppo menefreghismo!!

Gualtieri: «In legge di bilancio piano per cambiare il Paese. Pronti a valutare il Mes»«Governi di grandi coalizione non mi sembrano una soluzione utile in questa fase» Ma chissà come mai anche se non ci serve c'è sempre quel messss che gira e rigira devono inserire nel paccheddo ehhh Un irresponsabile che verrà cancellato dalla storia; come voi, d'altronde. Fate presto!

2 giugno, Mattarella: 'Nell'emergenza l'Italia ha mostrato il volto migliore, sono fiero del mio Paese. Concerto dedicato a chi è morto solo' - Il Fatto Quotidiano“L’Italia. in questa emergenza, ha mostrato il suo volto migliore. Sono fiero del mio Paese“. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del “Concerto dedicato alle vittime del coronavirus” nel 74° anniversario della Festa Nazionale della Repubblica nei Giardini del Quirinale. Il Capo dello Stato ha dichiarato che l’esibizione sarebbe stata fatta in … Ancora non ho capito quale sia il suo compito Anche la Magistratura, con il Presidente come garante... 🤡🤡🤡 A parte gli ex disoccupati al governo , i loro compagni di merende e la magistratura, ha ragione

Tutto il Liverpool in ginocchio per Floyd: foto simbolo in allenamentoUn’immagine simbolo: tutta la squadra in cerchio in omaggio all’uomo ucciso a Minneapolis e la scritta: «L’unione fa la forza» good Lamestream team

Hamilton: “La F1 è razzista, io vedo chi non denuncia”Il pilota della Mercedes condanna il silenzio sull’omicidio Floyd a Minneapolis. Cosa c'è da denunciare? I soliti terroristi in giro a rubare e picchiare?

Bundesliga, Thuram in ginocchio come Kaepernick per George FloydIl figlio del celebre difensore francese gioca come attaccante Borussia Moenchengladbach Beau geste 💙