Milan-Lazio è polemica cori, Lega A: “Basta razzismo”

Milan-Lazio è polemica cori, Lega A: “Basta razzismo”

25/04/2019 21.04.00

Milan-Lazio è polemica cori, Lega A: “Basta razzismo”

L’esibizione dello striscione fascista poco lontano da Piazzale Loreto prima, i cori razzisti con tanto di banane gonfiabili poi, la coda di polemiche sul mancato stop della partita e a mettere il pun

Banane e insulti, è vergogna a San Siro: i cori razzisti dei tifosi laziali per Kessié e Bakayoko vergogna a san siro Copyright © Che non sarebbe stato “solo” calcio lo si era capito fin dal pomeriggio, con la lo striscione degli Irriducibili inneggiante a Mussolini e in più c’era il precedente della vicenda Bakayoko-Acerbi a esacerbare ulteriormente gli animi e l’attesa. Che non è andata, purtroppo, delusa già nel prepartita con gli insulti razzisti nei confronti del giocatore francese. Episodi dai quali, in una nota all’Ansa, la Lazio aveva preso le distanze ieri sera («Non risponde ai nostro valori»). E poi i cori, con i due richiami dello speaker, ma senza interventi sulla partita. Né da parte dell’arbitro Mazzoleni (lo stesso di Inter-Napoli, altra partita incriminata con i ripetuti buu a Koulibaly), né dei responsabili designati dal ministero degli Interni.

Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Il doppio livello di Matteo Salvini: il sostegno al premier e le accuse in stile No vax Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia

Le nuove regole però parlano chiaro: Milan-Lazio, alla luce di quanto sentito allo stadio, poteva essere sospesa. Stando alle nuove norme, infatti, in caso di manifestazioni di stampo razzista, il primo annuncio dello speaker ne chiede la cessazione e nel caso rimanesse inascoltato l’arbitro può interrompere momentaneamente la gara, fermo restando che la decisione ultima resta di competenza del responsabile dell’ ordine pubblico.

Il giorno dopo, quello che filtra è che il quarto uomo Giacomelli avrebbe risposto alla panchina rossonera, dove i cori erano percepiti chiaramente, come peraltro in gran parte dello stadio, tribuna stampa compresa, che non si sentiva nitidamente. In campo non è dato sapere, anche se si diceva che i giocatori avevano sostanzialmente deciso di ignorare i cori, in nome di quel fair play “stempera-animi” annunciato alla vigilia dal tecnico rossonero. Per la Lega di A adesso occorre «individuare e punire i responsabili. Non è accettabile dover sentire nei nostri stadi aggressioni verbali di intolleranza e faremo quanto in nostro potere per contrastare simili accadimenti che offuscano l’immagine del nostro mondo». L’auspicio del Milan è che, «con l’impegno di tutti, vengano presi dei provvedimenti affinché il razzismo possa essere debellato da tutti gli stadi italiani», col presidente Scaroni che ha definito «avvilente sentire in un settore del nostro stadio ululati e insulti razzisti. È doveroso non abbassare la guardia: il calcio è rispetto. Il calcio deve unire e non dividere». Una condanna che arriva dopo le parole del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che oggi aveva tirato in ballo anche i due club, dai quali - aveva detto stamani - «io non ho sentito parole di condanna. E questo è veramente scioccante, non possono lavarsene le mani così perché sono parte di questo sistema». headtopics.com

Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Il Milan ruota intorno a PaquetàRino lo aspetta con la LazioIl brasiliano doveva rientrare in campo a Parma ma è rimasto 90’ in panchina. Gattuso deve gestirlo tra coppa e campionato, ma sceglierà di utilizzarlo domani sera

Milan, Gattuso cambia: difesa a 3 con Caldara titolarePer la semifinale di ritorno con la Lazio di domani sera a San Siro, il tecnico rossonero pensa al 3-4-3 con il ritorno dell’ex Atalanta e l’esclusione di Calha e Paquetà

Cinque domande a Gattuso: tra scelte tecnico-tattiche, errori ed eccessi di autocritica?Qualche domanda me la faccio io?, ha detto ieri sera Rino Gattuso in conferenza stampa dopo l?eliminazione dalla Coppa Italia, ad opera della Lazio. Un?onesta ammissione di responsabilità. Cinque domande, però, gliele facciamo noi. Adesso.

milan-lazio : Coppa Italia - Segui la partita live con Corriere.itCoppa Italia, Milan-Lazio: Gattuso e Inzaghi si giocano un posto in finale Diretta

Milan-Lazio, Coppa Italia, Inzaghi: 'Ci giochiamo la stagione' - CalcioCoppaItalia: Inzaghi carica la Lazio 'dopo brutta figura col Chievo serve riscatto. Col Milan ci giochiamo la stagione' MilanLazio

Lazio, la storia degli ultrà: dalle croci celtiche agli adesivi di Anna FrankGli striscioni di Piazzale Loreto sono solo l'ultimo episodio controverso che ha visto protagonista la tifoseria biancoceleste: dalle simpatie destrorse degli anni 70 fino alle vicende odierne, viaggio all’interno di una delle curve più discusse d’Italia Sempre i soliti irriducibili ! Lazio Merda! Fenomeni che siete , prima scrivete che sono andati a divertirsi provocando lontano da San Siro, poi descrivete le varie puttanate ma non li chiamate col loro nome. SONO FASCISTI

Lazio, clima pesante a Formello: duro confronto Inzaghi-giocatoriDopo la débacle in casa contro il Chievo, l'allenatore piacentino cerca di ridare al gruppo il giusto atteggiamento. Anche perché mercoledì c'è il Milan... la laziE 💩

Coppa Italia, Milan-Lazio: cori razzisti fuori da San Siro contro BakayokoPoco prima di entrare nello stadio di San Siro per la semifinale di ritorno di Coppa Italia tra Milan e Lazio, gli ultrà biancocelesti 'intonano'... Perché il razzismo allo stadio non è solo per qualcuno ma è,purtroppo,per tutti i giocatori di colore.. I sinistri non hanno più il senso dell’umorismo. Tutti é razzismo, fascismo...anche in USSR era così... Ci vorrebbero leggi che spacchino le reni (tanto per usare il loro linguaggio) a questi vermi. Oppure qualche buonanima potrebbe agire in privato colpendone uno per educarne 100.

Barigelli: ''Cori razzisti: Milan-Lazio andava interrotta'' - Video Gazzetta.itAncora un caso di razzismo negli stadi italiani: l'analisi del condirettore della Gazzetta, Stefano Barigelli, in studio con Antonino Morici. BarigelliS Giornalai pezzenti BarigelliS Veramente andava interrotta prima per manifesta inferiorità dell'avversario. Ciaone.. 💦💦💦💦💦 BarigelliS In Italia non c'è il rispetto delle regole perchè tanto è risaputo che non si viene puniti.

Coppa Italia, le pagelle di Milan-Lazio 0-1: Correa firma il gol, Piatek spentoIl portiere Reina tiene in piedi i rossoneri, a deludere sono tutti gli attaccantiCoppa Italia, Milan eliminato di Alessandro Bocci

Milan-Lazio, gli ultrà biancocelesti inneggiano a Mussolini a Milano - Video Gazzetta.itUn gruppo di ultrà della Lazio ha scandito un coro per Benito Mussolini in piazzale Loreto a Milano, nel giorno della semifinale di ritorno di Coppa Italia contro il Milan. Sono circa 4 mila i tifosi laziali attesi al Meazza: le forze dell'ordine, anche in considerazione delle polemiche seguite al caso Bakayoko-Kessie-Acerbi, monitorano la situazione con preoccupazione (da twitter SeanPelucchi) Che razza di dementi mamma mia... Ma poi se ne entrano allo stadio scortati senza nessun problema? Evidentemente a queste merde della Lazio frega nulla. Forza Lazio!