Melidé, storia di una maternità che si trasforma in opportunità

Le t-shirt sostenibili che impazzano sui social

31/07/2021 23.48.00

Le t-shirt sostenibili che impazzano sui social

Le t-shirt sostenibili che impazzano sui social

Lambadasono state realizzate in un laboratorio a pochi passi dalla nostra factory.Il vantaggio di tutto questo è totale.Siamo felici di fare le cose bene, con lentezza, mettendo al primo posto le persone e non i profitti. Il lavoro è una parte enorme e determinante della vita e contribuisce alla qualità della nostra vita tanto quanto il tempo libero.

Olivia Wilde. Quando la sostenibilità è sexy Porto di Trieste, con cariche, manganellate e idranti la polizia sgombera i 300 manifestanti no Green Pass Gualtieri eletto sindaco di Roma: «Adesso è il tempo di rilanciare la città» - Il Sole 24 ORE

La difficoltà sta gestire tutto, soprattutto le tempistiche degli artigiani edessere ecosotenibili in un sistema in cui rappresentiamo ancora un’eccezione. A che tipo di consumatore guardate durante il processo creativo?Ci viene naturale rivolgerci prima di tutto a noi stesse: siamo giovani donne come la maggior parte del pubblico che ci segue. Io credo che tante si riconoscano in noi e amino le nostre idee perché sono molto vicine alle loro. E poi pensiamo alle consumatrici e ai consumatori di domani, soprattutto a quelle

giovani ragazze che ci seguono e che stanno studiando, non hanno potere d’acquisto perché ancora non lavorano ma stanno iniziando a capire come comprare ancora prima di farlo. Ci piace pensare che sceglieranno anche noi.guarda le fotoParliamo di strategia social, la vostra è quasi unica, con una forte componente personale tua e del team. Come siete arrivati a questa decisione? headtopics.com

Abbiamo cominciato a raccontarci nelle stories solo nel 2018. Lavoravamo in un piccolo ufficio poco distante da quello attuale e non era facile fare riprese senza inquadrare scatoloni e caos perché lavoravamo in cinque strette strette in due stanzette. Ma mi sono accorta che quando facevo video che mostravano la nostra quotidianità tante persone erano interessate e interagivano. È venuto naturale continuare a farlo e ora che abbiamo una factory più accogliente è ancora più bello.

Quali i vantaggi e quali le complicanze di una scelta di comunicazione come la vostra?Tanti vantaggi perché è un lavoro che ci restituisce tanto e sotto ogni punto di vista. Lo svantaggio è che serve parecchio tempo per farlo e da fuori sembra “solo” una cosa divertente. Questo costante scambio con il pubblico che ci avvicina abbatte la distanze e rende l’esperienza di acquisto reale, umana. A volte sembra che le persone entrino fisicamente nella nostra factory e comprino come in una boutique di strada.

 Un’altra criticità è ilrischio di non centrare il posizionamento, perché sono rari i brand con prodotti che hanno alti costi di manodopera (e quindi prezzi finali) che fanno questo tipo di comunicazione così diretta. Per questo stiamo sempre attente al

linguaggio: vogliamo che sia sobrio, equilibrato, colloquiale ma colto, che serva a tradurre in parole i canoni estetici e qualitativi di quello che vendiamo e trasmettere il vero valore di quello che facciamo senza svalutarlo.Qual è la tua formazione e il percorso professionale che ti ha portato a intraprendere questo progetto? headtopics.com

Dopo il voto Meloni sconfitta, Salvini assediato, Letta vincente Porto di Trieste, la polizia sgombera i manifestanti La diretta Regeni, l’appello dell’avvocata: “Fate girare i nomi dei quattro imputati”

Ho studiato Lettere Moderne per metà a Verona per e metà a Roma, alla Sapienza. Mi mantenevo lavorando da Feltrinelli nel weekend, lavoro che ho svolto per nove anni tra Brescia e Roma e che ha segnato la mia vita. Dopo la laurea in Lettere ho insegnato alla primaria per alcuni anni in varie scuola private:

fare la maestra era il mio sogno. Ma poi è nato Teo ed è iniziata la storia di Melidé. Cosa vuol dire oggi gestire un brand come il vostro?iO DonnaEntra in un club fatto di novità,consigli personalizzati ed esperienze esclusive

Per te subito in regaloUn anno di Amica in DigitaleÈ un grande e quotidianolavoro di squadra, complesso, emozionante. Tutti gli attori che fanno parte di questo magnifico ecosistema contribuiscono a creare i nostri prodotti e sono protagonisti della narrazione che facciamo. Dai fornitori di tessuti e materie prime agli artigiani, fino al consumatore finale. Io sono fiera e orgogliosa di contribuire a questa magnifica sincronia e di poterlo fare qui nel mio

territorio di adozione, dimostrando che anche in una cittadina di provincia in centro Italia si può creare un’azienda innovativa e fare un lavoro stimolante e con un immenso potenziale. Leggi di più: IO donna »

A Favignana canti della mattanza nella ex Tonnara Florio - Sicilia

Incendi Sicilia, le fiamme assediano le province di Catania e SiracusaLeggi su Sky TG24 l'articolo Incendi in Sicilia, le fiamme assediano le province di Catania e Siracusa

Barbra Streisand: il look anni '60 perfetto con le tendenze di oggi - iO DonnaIl taglio che dona a tutte, garantito

Superbonus, dalla Cila al cappotto termico: le novità nel RecoveryLeggi su Sky TG24 l'articolo Superbonus 110%, dalla Cila al cappotto termico: tutte le novità nel Recovery

Olimpiadi oggi, le medaglie degli italiani in diretta: i risultati del 30 luglio a Tokyo 2020I risultati delle gare di oggi, venerdì 30 luglio, e le medaglie degli atleti italiani che gareggiano alle Olimpiadi

I dubbi di presidi, dirigenti regionali e Anci sulla ripartenza della scuola: 'Restano le stesse criticità'I dubbi di presidi, dirigenti regionali e Anci sul ritorno a scuola: dalle aule ai trasporti, “ad oggi restano le stesse criticità”. Cgil: “Risorse per organico aggiuntivo passate da 1,8 miliardi a 350 milioni” Della serie: NON È STATO FATTO UN .. I banchi a rotelle ci sono . Diciamo che siamo pronti per tornare a scuola in sicurezza A sentire molti imbecilli a scuola non ci si dovrebbe tornare mai più! È così comoda la dad! Gli insegnanti, si possono collegare, in mutande, dalle loro residenze siciliane, pugliesi, campane, e raggiungere gli studenti di tutta Italia! Poi a giugno tutti promossi! Peccato che

Cybersicurezza, le nuove minacce in tempo reale | Il Sole 24 OREGli attacchi più diffusi giorno per giorno. Dove si nascondono i malware. E quali settori sono attacco