Le muse più amate da Karl Lagerfeld

Claudia Schiffer, Cara Delevigne, Kristen Stewart e molte altre: ecco le donne che hanno ispirato Karl Lagerfeld

20/06/2019 14.03.00

In attesa dell'omaggio al designer in programma oggi al Grand Palais di Parigi, ecco tutte le muse di Karl: da Blake Lively a Claudia Schiffer, le attrici e modelle che hanno affascinato Lagerfeld con la loro classe e il loro stile

Claudia Schiffer, Cara Delevigne, Kristen Stewart e molte altre: ecco le donne che hanno ispirato Karl Lagerfeld

forgiato sodalizi creativi con donne magnificamente belle(di cui l’ultima in ordine cronologico èKaia Gerber) ma Karl ha stabilito le fondamenta di questo suo approccio già nei primi anni 80 con l’icona di stile parigina Ines de la Fressange. Quando Lagerfeld la scelse come sua musa, questa divenne immediatamente molto più che una semplice mannequin o il volto della sua ultima campagna. Oltre a sfilare per le prime collezioni di Karl Lagerfeld per Chanel, fu invitata all’interno dell’esclusivo circolo creativo del suo studio. Divenne inoltre la prima “brand ambassador” ufficiale della maison parigina finché, secondo quanto riportato, i due litigarono e interruppero i rapporti nel 1989. La loro riconciliazione fu accompagnata, più di vent’anni dopo, dal ritorno in passerella di Ines de la Fressange per la sfilata Primavera/Estate 2011.

Astrazeneca, Bersani a La7: 'Speranza ha accumulato errori? No, è il capitano della nave che ci ha portato fuori dalla tempesta' - Il Fatto Quotidiano Bari, 54enne in rianimazione: “Ischemia dopo vaccino”. Era in cura per “trombosi venosa periferica”. Il 26 maggio immunizzato con J&J - Il Fatto Quotidiano Pubblica amministrazione, il primo concorso con la 'formula Brunetta' è un flop: allo scritto si presenta poco più della metà degli ammessi. Ministero costretto a riaprire le selezioni - Il Fatto Quotidiano

Sin da quei primi tempi con Ines, Karl ha continuato a collaborare con alcuni dei nomi più prestigiosi delle passerelle tra cuiKristen McMenamy, Linda Evangelista, Claudia Schiffer, Stella Tennant e Kendall Jenner. Il sodalizio di lunga data con Kristen ha persino visto Lagerfeld accompagnare la modella all’altare il giorno del suo matrimonio con il fotografo

Miles Aldridgenel 1997. Karl nutre un’ammirazione di eguale portata per le donne più influenti di Hollywood.Diane Kruger, Julianne Moore, Tilda Swinton, Kristen Stewart e Blake Livelyhanno vestito tutte i panni di musa anche se, negli ultimi dieci anni, lo stilista sembra aver dimostrato una predilezione per muse più inedite e inusuali come headtopics.com

Lily Allen, Miley Cyrus, Willow Smithe il figlioccio di dieci anni,Hudson Kroenig, già apparso in diverse sfilate Chanel. Lagerfeld continua inoltre a rendere omaggio alle donne con cui lavora dietro le quinte: la redattrice di modaCarine Roitfeld

, per esempio, e la consulente creativaAmanda Harlech, la donna che lui descrive come “il suo secondo paio d’occhi”.Una volta Karl Lagerfeld disse a Suzy Menkes di Vogue: “La mia vita e il mio lavoro mi servono per dimenticarmi di me stesso” ed è forse l’ossessione creativa di Karl di

voler guardare al futuro piuttosto che al passato il motivo per cui va in cerca di ispirazione in coloro che definiscono la cultura contemporanea. Leggi di più: Vogue Italia »

Brusca torna libero, tra gli artefici della strage di Capaci - Sicilia

Fuori con 45 giorni di anticipo. Sciolse nell'acido il piccolo Di Matteo (ANSA)

Centri per l’impiego, tempi più lunghi per le 5.600 assunzioni delle regioniLa scadenza del 30 giugno per i bandi regionali difficilmente sarà rispettata, dopo la ritardata firma da parte del ministro Di Maio, il decreto che assegna le risorse è ancora alla Corte dei Conti. La Camera ha bocciato l’ emendamento al Dl Crescita che estende al 31 agosto la deroga per l’utilizzo delle graduatorie a scorrimento per coprire il posti liberi, invece di dover bandire nuovi concorsi. le regioni si confermano essere il tallone d'Achille organizzativo della Repubblica.

«Salari più alti in Olanda o niente taglio delle tasse per le multinazionali»Aumento dei salari in cambio del taglio delle imposte sulle società. Il primo ministro olandese Mark Rutte minaccia di bloccare la riduzione dal 25% al 20,5% dell'imposta sulle società entro il 2021 se le multinazionali presenti nei Paesi Bassi non aumenteranno i salari dei lavoratori questi cominciano ad essere discorsi interessanti....

Più energia rinnovabile, più sicurezza. Alleanza strategica tra Difesa e TernaUn accordo quadro e una lettera di intenti. Oggi si firmano due intese tra il ministero della Difesa, guidato da Elisabetta Trenta, e Terna, con

De Laurentiis prepara un grande Napoli: James Rodriguez e Manolas sono più viciniGli azzurri provano a stringere per il centrocampista: il Real Madrid ha accettato la formula del prestito con diritto di riscatto. Diawara nella trattativa con la Roma per il difensore greco Speriamo che almeno si è messo il casco stavolta SpudFNVPN ci ha fatto vedere tutto in questo lungo inverno C MONN Per manolas non deve accelerare,basta che paga la clausola

I matrimoni più costosi: Harry e Meghan battono tuttiSecondo il sito therichest.com il royal wedding è costato 55 milioni di dollari (la voce più alta per la sicurezza). Tante le celebrità che hanno speso cifre esorbitanti per le nozze

Il bikini più strano dell'estate - Glamour.itSi chiama Hands strapeless bikini, è disegnato da Adriana Degreas, brand di lusso brasiliano, e indossato ha un effetto molto divertente. Il top a fascia, infatti, ha una base in tulle e poi ha un disegno che raffigura due mani con lo smalto rosso che sorreggono il seno. Il tutto abbinato ...