Le 5 veritá di Inter-Juventus: nerazzurri superiori, Alex Sandro indifendibile

13/01/2022 13.02.00

Le verità di #InterJuve 👇 ▪ Inter con più qualità ▪ Juve, troppi enigmi ▪ Alex Sandro? ▪ Sanchez vuole spazio ▪ Inzaghi può andar lontano!

Interjuve

Le verità di InterJuve 👇 ▪ Inter con più qualità ▪ Juve, troppi enigmi ▪ Alex Sandro? ▪ Sanchez vuole spazio ▪ Inzaghi può andar lontano!

Supercoppaa Italiana - I nerazzurri hanno conquistato con merito il loro primo trofeo stagionale, piegando la resistenza di una Juventus generosa, ma inferiore.

Alexis Sanchez InterIn generale, viste le numerose e sostanziali assenze (De Ligt, Cuadrado, Chiesa, Bonucci, più Szczesny alle prese con il green pass e Dybala lontano dalla forma miglioreMarcelo Brozovic contrastato da Weston McKennie e Alex Sandro, Inter-Juventus, Supercoppa Italiana, Getty Images

Puntare il dito contro un solo uomo è sempre sbagliato. Non era Szczesny il problema della Juventus a settembre, non è Alex Sandro il problema principale oggi. Certo è che a un giocatore con la sua esperienza, con le sue pretese economiche, con un lungo passato alla Juventus, non si possono perdonare certi errori. Indifendibile e insindacabile la gravità e la superficialità con cui il brasiliano ha malamente appoggiato di petto quell'innocuo cross di Dimarco al 120', regalando di fatto il gol vittoria a Sanchez.

Leggi di più:
Eurosport IT »

inter-juventus Super Coppa Italiana, risultati in tempo reale | Corriere.itSegui inter-juventus in diretta: risultati, gol, marcatori e highlights nell'aggiornamento live di Corriere Sport. 1 a 1

Calciomercato, scelto il grande colpo | Super sfida tra Inter e JuventusInter e Juventus vanno a caccia di un grande colpo sul calciomercato. Il nome scelto fa scattare la bagarre tra le due big

Inter-Juventus e gli scenari di calciomercato post SupercoppaPoche ore all'attesissimo derby d'Italia fra l'Inter di Simone Inzaghi e la Juventus di Allegri con in palio la Supercoppa italiana

Supercoppa italiana Inter-Juventus: probabili formazioni e dove vederla in tvMercoledì 12 gennaio (ore 21) si assegna a San Siro il primo trofeo del 2022. Inzaghi può scegliere, Allegri deve fare i conti con gli infortuni.…

Inter-Juventus, Inzaghi risponde a Sanchez | 'Chiesto premio a Zhang'Simone Inzaghi commenta il trionfo dell'Inter in Supercoppa contro la Juventus: le parole del tecnico nerazzurro Si, una lavatrice a testa 🤣🤣🤣🤣

Inter-Juventus 2-1, Sanchez regala ai nerazzurri la Supercoppa italiana al 121'Le notizie del giorno 📰 Supercoppa: Inter batte Juve 2-1 Mino Raiola operato d'urgenza Djokovic, tutti gli aggiornamenti Rigore inesistente vergogna ladri La notizia del giorno è che avete fatto cagare con la vostra telecronaca da Inter Channel di MaxCallegari Voglio nuovamente insultarvi per l’indecenza della telecronaca SupercoppaItaliana . MaxCallegari e Paganin poco degni e poco professionali. Mi auguro di non dover mai più riaccendere la mia tv sui vostri canali.

Era al completo, senza defezioni, caricata dalle sette vittorie di fila in campionato, in forma.Per la pubblicità: RCS MediaGroup SpA - Direzione Pubblicità RCS MediaGroup S.sono pronte a fronteggiarsi sul calciomercato , alla ricerca del nome giusto per rinforzare la rosa.e soci non possono più ragionare sulla cessione di Kulusevski , tolto dal mercato, e il relativo incasso per ‘finanziare’ le operazioni in entrata.

E nel complesso ha dimostrato di essere superiore, tecnicamente e fisiciamente. L'Inter di Inzaghi ha vinto con merito la Supercoppa Italiana, provando a giocare a calcio, rimontando dopo l'inaspettato vantaggio di McKennie e trovano l'episodio favorevole proprio all'ultima chance utile prima dei rigori.A. La fortuna aiuta gli audaci e la squadra nerazzurra, nel complesso, il coraggio di attaccare senza sosta una Juventus incerottata e generosa lo ha avuto "fino alla fine", tanto per citare il motto dei rivali sconfitti. La sfida, però, non si limita solo al match di domani, ma anche a diversi profili sul calciomercato. Certo, c'era chi si aspettava una goleada e una prestazione ancor più convincente, ma le finali sono sempre finali e nascondono sempre e comunque insidie.000. Alexis Sanchez Inter Credit Foto Getty Images 2) Juventus organizzata, ma con troppi enigmi da risolvere In generale, viste le numerose e sostanziali assenze (De Ligt, Cuadrado, Chiesa, Bonucci, più Szczesny alle prese con il green pass e Dybala lontano dalla forma migliore ), la Juventus ha offerto una prova più che dignitosa , difendendosi come insegna il suo allenatore, giocandosi le sue carte e provando a sfruttare la verve di Morata e Bernardeschi davanti. Il prezzo del classe ’99 romano è sui 40 milioni e, come noto, sulle sue tracce c’è anche l’Inter.

In generale i problemi per il club bianconero non nascono dalla sconfitta con l'Inter, ma si ripresentano puntualmente per una rosa assemblata male e con tanti giocatori di livello mediocre per una società come la Juventus.V. I radar di Inter e Juventus sono puntati sull’attaccante ormai dalla scorsa estate, ma nessuna delle due è ancora arrivata a dama. Il "gioco" che tanti chiedono ad Allegri è davvero praticabile in questa situazione? Ardua sentenza, ma la sensazione generale parla di una Juve indebolita pesantemente dall'addio di Ronaldo e in costante fase regressiva. Marcelo Brozovic contrastato da Weston McKennie e Alex Sandro, Inter-Juventus, Supercoppa Italiana, Getty Images Credit Foto Getty Images 3) Alex Sandro capro espiatorio? Errore inaccettabile a certi livelli Puntare il dito contro un solo uomo è sempre sbagliato. e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. Non era Szczesny il problema della Juventus a settembre, non è Alex Sandro il problema principale oggi. LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter e Juventus, Scamacca accende la sfida Scamacca © LaPresse I tifosi, anzi gli utenti di Twitter, non hanno più dubbi. Certo è che a un giocatore con la sua esperienza, con le sue pretese economiche, con un lungo passato alla Juventus, non si possono perdonare certi errori.E.

Indifendibile e insindacabile la gravità e la superficialità con cui il brasiliano ha malamente appoggiato di petto quell'innocuo cross di Dimarco al 120', regalando di fatto il gol vittoria a Sanchez. Sono almeno tre stagioni che Alex Sandro gioca sotto livello, offrendo prove insufficienti e peggiorando il suo rendimento. di Milano: 1524326 | ISSN 2499-0485. La macro disattenzione di San Siro dovrebbe ormai costargli posto da titolare nel presente e nel futuro della Juventus. Alexis Sanchez, Mattia Perin, Inter-Juventus, Supercoppa Italiana, LaPresse Credit Foto LaPresse 4) Sanchez reclama spazio, ma sarà dura accontentarlo Il cileno senza troppi peli sulla lingua a fine partita ha dichiarato di meritare più spazio e di volere più occasioni per mettere in mostra il suo valore. Un'ennesima frecciata a Inzaghi , reo di non considerarlo un titolare.

Il man of the match della Supercoppa ha indubbie doti tecniche che il curriculum gli riconosce, ma con Dzeko, Lautaro e Correa non è così scontato accontentare le sue pretese. Un giocatore utile e che può essere determinante, ma che va gestito nelle rotazioni, come sta facendo da inizio anno Inzaghi. 5) Inzaghi batte ancora la Juve e Allegri: può andare lontano Sulla copertina della finale di Milano c'è sicuramente Simone Inzaghi , che si è tolto la soddisfazione di vincere la sua terza Supercoppa, battendo per la terza volta in finale la Juventus (dopo le due con la Lazio) e perla seconda volta Massimiliano Allegri. La filosofia applicata al calcio dall'attuale tecnico dell'Inter è molto lontana da quella del suo collega bianconero, ma sta portando risultati evidenti. La squadra nerazzurra gioca bene, crea tanto e vuole vincere.

In campionato resta la principale favorita, con il Liverpool se la giocherà consapevole di avere un bel trampolino per volare lontano. Inter-Juventus: numeri, statistiche e curiosità .