La scoperta del presente - VanityFair.it

I giorni di lockdown hanno anche riservato dei privilegi. Nel segno della libertà

03/06/2020 18.30.00

I giorni di lockdown hanno anche riservato dei privilegi. Nel segno della libertà

I giorni di lockdown hanno anche riservato dei privilegi. Nel segno della libertà

Daria BignardiNon mi sono mai sentita libera come nei due mesi del lockdown stretto e immagino sia un sentimento condiviso da molti dei privilegiati che non sono stati costretti a lavorare in un supermercato o in un ospedale.Mi sono sentita libera come da bambina, prima che il senso di colpa per l’asocialità o l’improduttività condizionasse per sempre il mio rapporto col tempo.

La moglie di Johnson al G7 con abiti noleggiati Auto elettrica, la rivoluzione è partita. Presto diremo addio al motore termico Cane con una zampa paralizzata sopravvive a una vita di stenti in mezzo all’indifferenza più totale

Fino al 4 maggio mi sono svegliata presto. Ogni mattina prima delle sette partivo all’esplorazione della nuova giornata e della vecchia casa vuote come pagine bianche, libere e avventurose.Mia figlia si sarebbe materializzata in cucina solo all’ora di pranzo e io cominciavo, a seconda dell’ispirazione, a strofinare piani di marmo e fornelli di ghisa, creare playlist su Spotify, aggiustare sedie, fare la vocina da gatto al gatto Obama, preparare ragù di tre ore, ballare Hips Don’t Lie in bagno, telefonare a mia sorella, fare una storia su Instagram, imparare a memoria una poesia o qualunque altra cosa mi passasse per la testa in quel momento. Anche se pulire e cucinare erano doveri, il fatto di poterlo fare quando ne avevo voglia – a mia figlia sarebbe bastato nutrirsi di yogurt e cereali se l’avessi permesso, e non avrebbe notato i gatti di polvere in corridoio nemmeno se si fossero messi a miagolare insieme a me e Obama − mi dava un gran senso di libertà, diversamente da quel che è successo in tutto il resto della mia vita di madre disorganizzata in cui la routine sveglia vestili mangiali portali a scuola vai a lavorare fai la spesa riprendili giocaci parlaci cucina mettili a letto per moltissimi anni non mi ha lasciato il tempo di fare altro che occuparmi di loro o del mio lavoro.

Inutile specificare quanto adorassi e adori loro e il mio lavoro, ma avevo scordato cosa fosse la libertà di concentrarsi sul presente e su una sola cosa per volta.Poi il 4 maggio finalmente, con guanti e mascherina, ho incontrato il mio fidanzato al parco, vicino alla vasca dei pesci. Il 21 maggio sono andata dal parrucchiere. Il 26 ho promesso al mio editore di finire il libro che sto scrivendo da due anni. Oggi vedrò due colleghi fuori dal computer. Tutte cose belle. headtopics.com

So che bisogna ricominciare – con ogni prudenza − ad avere impegni fissi e a programmare il futuro. Però come sono stata libera, davanti a tutto quel bianco, nel presente. Leggi di più: Vanity Fair Italia »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Se la paghetta diventa digitale la gestione è più facile - VanityFair.itSempre più popolari le app e le carte che aiutano bambini e adolescenti a gestire il proprio portafoglio con la supervisione dei genitori

La pausa di solidarietà di Vanity Fair per #blackouttuesday - VanityFair.itVanity Fair Italia è contro ogni forma di razzismo

Nel Lazio non entra chi ha la febbre: il governatore Zingaretti firma la nuova ordinanzaLa Regione precisa: «Il divieto di circolare con una temperatura superiore a 37,5 è già previsto dal Dpcm del 26 aprile 2020» ma non era 'amico' di Sala? niente più aperitivo a Milano? Dovrebbe anche firmare un decreto che dice: chi si fa fottere soldi X le mascherine è un colllllllllli ONE E dove li manda?

Benvenuti nel post-consumismo: così il virus cambierà la legge del capitaleBenvenuti nel post consumismo: così il coronavirus cambierà la legge del capitale. Un contributo del padre del marketing Philip Kotler su 24+, l'informazione premium del Sole 24 Ore

Apre la mostra di Tomás Saraceno a Firenze: andreste a vedere un ragno che tesse la sua tela? - VanityFair.itSi entra contingentati, come da decreto, ma in assoluta sicurezza. E il tema della mostra è quanto mai attuale: siamo iper connessi, influenziamo le vite gli uni degli altri e se vogliamo cambiare passo dobbiamo imparare a metterci in discussione

2 giugno, la festa della Repubblica con Mattarella a Codogno - VanityFair.itIl presidente della Repubblica Mattarella va a Codogno per festeggiare il 2 giugno, la festa della repubblica, nel luogo dei primi casi di Covid in Italia