La pandemia scatena gli hacker: ecco i settori più colpiti

La pandemia scatena gli hacker: ecco i settori più colpiti

02/03/2021 01.53.00

La pandemia scatena gli hacker: ecco i settori più colpiti

Nel 2020 attacchi cresciuti del 20%. La relazione dei Servizi segreti: in 8 casi su 10 nel mirino gli enti pubblici

francesco grignettiNel 2020 attacchi cresciuti del 20%. La relazione dei Servizi segreti: in 8 casi su 10 nel mirino gli enti pubblicifrancesco grignettiPubblicato il02 Marzo 2021ROMA. È la pandemia, la protagonista assoluta della Relazione 2021 dei Servizi segreti. E non potrebbe essere altrimenti. Si parte da un’annotazione che sembra banale. «L’emergenza pandemica ha limitato le potenzialità mobilitative dell'estremismo politico». Un discorso che vale ancor di più per il terrorismo: in un mondo dove non si viaggia, si sta chiusi in casa, la polizia controlla tutti come non mai, gli spazi si sono ridotti enormemente.

18/24 giugno 2021 • Numero 1414 Hakimi verso il Chelsea, scelta la contropartita tecnica Covid, 14enne morto a Moderna. Era stato contagiato a marzo

Allo stesso tempo, però, la pandemia ha offerto uno sconfinato campo di battaglia. Sia l’ultradestra che l’ultrasinistra si sono mostrate effervescenti sul web per «strumentalizzare la crisi sanitaria, e segnatamente il suo impatto emotivo, sociale ed economico» e «per rilanciare progettualità conflittuali e istanze antisistema».

In tempi di Covid, inoltre, è diventata centrale la dimensione telematica. E qui si registra un’impennata di attacchi. A cominciare dalle incursioni informatiche nel sistema farmaceutico-sanitario. Scrivono i servizi segreti: «È emerso come attori statuali abbiano tentato di sfruttare le debolezze connesse all’ondata pandemica per porre in atto attacchi sofisticati, miranti a esfiltrare informazioni sensibili su terapie e stato della ricerca». Sotto attacco sono così finite strutture ospedaliere e centri di ricerca, nonché società attive nello sviluppo e nella sperimentazione di vaccini e terapie contro il Covid-19. headtopics.com

Oltre il cyberspionaggio di Stato, però, si sono scatenati anche gruppi di criminali informatici. Sono stati segnalati «tentativi di violazione di portali web e, sul versante del cybercrime, lo sfruttamento di vulnerabilità note, attività di phishing, nonché la registrazione di domini malevoli allo scopo di ingannare gli utenti».

Le intrusioni informatiche, insomma, erano mirate soprattutto contro enti e operatori della sanità. «Sono state effettuate compromissioni informatiche attraverso l’acquisizione di credenziali amministrative ovvero l’inoculazione di malware».

I servizi segreti, che nel campo cyber dispongono di un’agguerrita sala operativa, hanno comunque effettuato un «monitoraggio preventivo a tutela di infrastrutture critiche e assetti strategici, primarie realtà operanti nel settore e ad apparati diagnostici esposti in rete, instaurando all’occorrenza relazioni dirette con i potenziali target».

Ma la pandemia ha avuto effetti perversi in tutta l’economia. Ed è emersa «in modo ancora più marcato la postura aggressiva di attori esteri, determinati a conseguire posizioni di leadership commerciale e tecnologica in aderenza ad obiettivi ed indirizzi di carattere geopolitico». headtopics.com

Perché difendo il video della funivia E' morto Giampiero Boniperti, una vita per la Juventus - Sport VIDEO. Lukaku commosso durante l'omaggio a Eriksen - Sky Sport Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Ops, pagina non trovata. Vi hanno sfondato il sito?