Kristen Stewart ricorda come sia stato complicato fare coming out - VanityFair.it

«È stata dura, non perché mi vergognassi di essere apertamente gay, ma perché non mi piaceva offrire un'etichetta al pubblico»

16/10/2020 00.00.00

«È stata dura, non perché mi vergognassi di essere apertamente gay, ma perché non mi piaceva offrire un'etichetta al pubblico»

L'attrice californiana, un tempo al fianco di Pattinson, torna alla prima volta in cui è stata fotografata come una ragazza: «È stata dura, non perché mi vergognassi di essere apertamente gay, ma perché non mi piaceva offrire un'etichetta al pubblico»

Belladi Twilight e si accompagnava al collega di set Robert Pattinson. L’attrice e modella californiana, 30 anni, ha fattocoming outuna decina di anni fa, dichiarando ai media di esserequeer, aggettivo che dal punto di vista delle preferenze sessuali indica il non voler essere racchiuso né nell’etichetta di eterosessuale, né in quella di omosessuale. Libertà di scelta, insomma.

I due ragazzi contro i genitori No Vax: «Vaccinateci, vogliamo essere liberi» Zan: «Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti» Un mese alle Olimpiadi: le paure dei giapponesi, i sogni degli italiani. Il podcast

In copertina sul numero di novembre diInStyle, Kristen Stewart ha rilasciato un’intervista molto intima a Clea Duvall, la regista che l’ha diretta nel nuovo filmHappiest Season, raccontando quanto sia stato complicato per lei affrontare i paparazzi e le copertine dei giornali quando, verso i 20 anni,

ha iniziato a frequentare ragazze.Per sentirsi a proprio agio e fare pace con l’attenzione morbosa dei media alla sua vita sentimentalee, soprattutto, al suo orientamento sessuale, l’attrice ha raccontato di aver impiegato anni e anni, non senza fatica. « headtopics.com

La prima volta che sono uscita con una ragazza, mi è stato subito chiesto se fossi lesbica. E dentro di me ricordo di aver pensato: “mio Dio, ho appena 21 anni”. A volte mi è sembrato di aver ferito le persone con cui sono stata.Non perché mi vergognassi di essere apertamente gay, ma perché non mi piaceva offrire un’etichetta al pubblico.

C’è stato un periodo in cui ho preferito restare un passo indietro, essere cauta nelle dichiarazioni. In fondo, anche nelle mie precedenti relazioni eterosessuali, abbiamo sempre fatto tutto il possibile per non essere fotografati mentre eravamo in momenti intimi, solo nostri.

A un certo punto si è aggiunta la forte pressione di rappresentare un gruppo di persone,di rappresentare l’essere queer. La sentivo su di me, questa pressione, ma non capivo l’importanza delle mie dichiarazioni», ha spiegato l’attrice nel corso della lunga intervista.

Aggiungendo: «anche se i miei genitori erano perfettamente ok con il mio frequentare ragazze, non posso affatto dire sia stato facile.È stata dura. È stato strano. E so che è così per tutti». Leggi di più: Vanity Fair Italia »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Alba Parietti, ricorda Giuseppe Lanza di Scalea: «Una persona come te resta nell’anima» - VanityFair.itLa showgirl, che domenica ha ricordato l'ex compagno, scomparso a settantaquattro anni, ha rinnovato su Instagram le proprie riflessioni. «So che ci rincontreremo nelle cose belle che la vita mi saprà regalare», ha scritto, spiegando come il lavoro «mi costringa a indossare una maschera»

«Temptation Island»: storia di uomini che «Potevi fare la differenza, invece hai fatto schifo» - VanityFair.itMercoledì sera, è andata in onda su Canale 5 la penultima puntata dello show Mediaset. Francesca ha deciso (nonostante tutto) di uscire per mano a Salvo. Carlotta e Speranza, invece, sono state annichilite da video di tradimenti espliciti. E, nel gran finale, ai propri fidanzati dovrebbero dire una sola cosa: «Arrivederci»

Bella Thorne, la festa Covid-free per i 23 anni (con Benjamin Mascolo) - VanityFair.itLa compagna di Benjamin Mascolo ha pubblicato online le foto del party di compleanno, con dovuta spiegazione: «Chiunque sia stato invitato è stato sottoposto a tampone prima di entrare»

Skincare e covid: come usare al meglio le risorse interne della pelle - VanityFair.itTra aumento di acne, di sensibilità e di secchezza a causa delle mascherine il migliore rimedio è potenziare la capacità di riparazione che ha la pelle. La nuova skincare ai tempi del covid punta alla sostenibilità e alla valorizzazione delle sue risorse interne

«A Palazzo qualcuno odiava Megan Markle (perché non sapevano come gestirla)» - VanityFair.itParla Robert Lacey, autore del nuovo libro sulla frattura tra William e Harry: «A corte pensavano che il duca di Sussex avrebbe sposato una brava ragazza e sarebbe andato a vivere in campagna. Non si aspettavano una simile bomba»

Francesco Totti protagonista della nuova cover di Vanity Fair - VanityFair.itChe cosa è davvero importante per lo storico capitano? «Oltre i figli, la famiglia, le cose che contano davvero? La parola data. Non servono firme, contratti o avvocati. Basta una stretta di mano».