Il libro di Matteo Renzi: «Nessuno pensi di fare un processo alla politica»

Il libro di Matteo Renzi: «Nessuno pensi di fare un processo alla politica»

31/05/2020 09.26.00

Il libro di Matteo Renzi: «Nessuno pensi di fare un processo alla politica»

Il libro del leader di Italia viva: dopo il Covid un’altra Tangentopoli? Un rischio per le istituzioni

EmailIl nostro Paese ha davanti una formidabile sfida economica e occupazionale. Ma ho paura che, in assenza di una forte capacità reattiva della politica, l’Italia dovrà affrontare anche la risposta popolare scatenata da una serie di inchieste che i media potrebbero presentare come «la nuova Tangentopoli».

Fotorassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani di domenica 20 giugno 2021 Il Santissimo Draghi “si immola” e “offre il suo corpo per noi” - Il Fatto Quotidiano 'In Tunisia io e mia moglie siamo diventati imprenditori. L'Italia, che amo, incastrata in una burocrazia senza visione'

La mia è un’impressione nata leggendo i resoconti di quanto accaduto e ricordando l’insegnamento di qualche saggio collega del passato: quando la politica è debole, si guarda alla magistratura quasi per conferirle un acritico potere di supplenza. E più i leader politici sono deboli, più le notizie di scandali — veri o presunti — deflagrano e si impongono nella mente dei cittadini e nel dibattito pubblico. Gli strumenti di protezione individuale, vale a dire le mascherine, sono arrivati attraverso percorsi a dir poco rocamboleschi.

Le zone d’ombra della «querelle mascherine»sono moltissime e, quando le indagini della magistratura partiranno, la portata degli scandali dipenderà da come il sistema della comunicazione deciderà di raccontarli. Non facciamoci illusioni, peraltro: non saranno solo le mascherine a rendere più lento e difficoltoso il lavoro nei tribunali. In questo paese, che ha condannato penalmente amministratori comunali per non aver aggiornato i piani di emergenza di alcune strutture pubbliche o per disastro colposo in occasione di recenti alluvioni, siamo sicuri che, davanti a ciò che è accaduto e agli oltre trentamila morti, qualche pm non vorrà indagare sulle responsabilità della classe politica, nella conduzione dell’emergenza? headtopics.com

La definizione delle zone rosse, la tempistica delle chiusure, il periodo di preparazione tra la prima notizia di contagi a Wuhan e il paziente uno di Codogno, la gestione della Protezione civile, il rapporto tra regioni e Stato centrale, ma anche tra regioni e comuni: sono

, a mio avviso, tutte scelte politiche, soggette a discrezionalità politica e dunque valutabili in sede politica. E tuttavia, un certo orientamento giurisprudenziale, sufficientemente consolidatosi nel corso degli ultimi anni, estende al campo penale le responsabilità dei politici. A fronte di trentamila vittime, questo modus operandi potrebbe avere un impatto devastante e, in un momento in cui andremo incontro ad agitazioni sociali per le difficoltà economiche, l’idea di sventolare qualche clamorosa indagine per sviare l’attenzione dai problemi più urgenti sarà molto consolante per una parte del sistema mediatico. E, del resto, abbiamo iniziato a scorgerne i primi segni quando in Lombardia — ma non solo — si è cominciato a porre il tema delle

Residenze sanitarie assistenziali,divenute focolai di Covid-19 appena alcune decisioni amministrative hanno obbligato i responsabili ad accogliere tutti i pazienti provenienti dagli ospedali, causando numerosi decessi tra gli anziani. Chi risponde di queste scelte? L’amministrazione centrale? Quella regionale? Il politico che decide? Il tecnico che firma? Il dirigente che esegue? Le dinamiche dei terribili eventi luttuosi legati al coronavirus sono dunque foriere di accese polemiche, specie se dovessero essere le indagini giudiziarie a dettare l’agenda. Anche per questo, ho chiesto l’istituzione di una commissione d’inchiesta parlamentare che faccia chiarezza. Non certo per il desiderio di sostituirsi alla magistratura — che dovrà effettuare i propri rilievi —, ma per recuperare quanto accaduto, gli elementi positivi e negativi, in una cornice politica, come lezione per il futuro. Una commissione parlamentare d’inchiesta sarebbe infatti la sede naturale — e istituzionalmente ineccepibile — per affrontare il dibattito sulle vicende di quei tragici giorni, con una visione a trecentosessanta gradi e senza consentire al circo mediatico di imbastire, sulla base di singoli episodi, una sorta di processo alla politica le cui ricadute sarebbero esiziali per la credibilità delle nostre istituzioni, come peraltro già avvenuto con Tangentopoli. Si facciano pure i processi per capire chi ha speculato sulle mascherine, chi ha sbagliato sulle zone rosse, chi ha fallito nella gestione delle Rsa, ma, se si vuole mettere sotto processo il sistema, si vada in Parlamento, non in tribunale.

31 maggio 2020 (modifica il 31 maggio 2020 | 07:43) Leggi di più: Corriere della Sera »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Poverino mette le mani avanti Non entro nel merito delle scelte politiche, ma per l'arredamento della casa o delle case da cui fa le interviste, numero uno per distacco Immuni? La perdita di visibilità è dura da metabolizzare, e reinventarsi a 40 anni suonati non è facile quando non si hanno qualità. Ma questo è MATTO VERO!!!

Infatti si dovrebbe farlo a te. tranne la politica dei fatti perche rubare i risparmi pensioni degli immigrati con la scusa del razzismo é una truffa organizzata. e dovete sempre restituire agli immigrati quelli loro risparmi pensioni che gli avete rubato. c'é grande differenza tra odiarmi e derubarmi

Auguri con i grillini..la vedo dura.. stai sereno..hai vinto su Grillo due battaglie..non la guerra..la vedo dura..come fai stare insieme.. dopo anni di offese..ci vuole molto coraggio e faccia tosta..un giorno lo spiegherai agli italiani e non dire sempre stessa frase.. Italy

Il barolista Garesio sfida il coronavirus con il bianco ResilioIn arrivo 5 mila bottiglie di Sauvignon biologico, il vitigno sarà coltivato sulle colline del Monferrato: «Danni dalla pandemia ma è necessario reagire»

Voghera, uccisi dal Covid il sacerdote, il sacrestano e il prof di religioneLa parrocchia di San Rocco a Voghera, nel Pavese, adesso è vuota. Il virus ha ucciso il prete e i suoi collaboratori. Tra loro la vittima più giovane della provincia pavese Punizione divina? Il padre, il figlio e lo spirito santo. Pazzesco 😳

Zak, si gira: il sogno di fare il wrestler - Il Fatto QuotidianoIl 15 giugno riaprono i cinema, sì, ma non fatevi troppe illusioni: tra il dire e il fare, non c’è di mezzo ancora una programmazione. Stretti tra una domanda rimaneggiata se non improbabile e un’offerta risicata se non risibile, esercenti e distributori faticano a credere nella ripartenza. Si sta, e per un bel po’ si … Drive in = guardatelo dal PC? marcotravaglio DIRETTORE PERCHE' LEI E IL DIRETTORE SCANZI ,TRANNE SPORADICHE VOLTE ,NON SIETE MAI DA BRUNO VESPA?SOLO SALLUSTI/SENALDI/FELTRI SONO SEMPRE DAPPERTUTTO?COMBATTETELI SONO LA ROVINA DELL'ITALIA COME SALVINI E MELONI--(SO CHE E' ANCHE QUESTIONE POLITICA...)--SI PUO' AVERE RISPOSTA?

Il coach della Torino ’81 adesso lotta per il futuro della sua OllyLa figlia colpita da un male rarissimo. Anche la squadra a caccia di fondi per la ricerca

Seul paga la voglia di vita, il virus torna: è lockdown - Il Fatto QuotidianoSe all’inizio della pandemia la formula lockdown più tracciamento digitale messo a punto dalla Corea del Sud è stata giudicata la più efficace per contenere la diffusione del contagio, ora Seul viene monitorata dagli esperti di tutto il mondo per capire cosa succede quando le restrizioni vengono tolte e la gente torna a incontrarsi in … con la kappa Pagare la voglia di vita ? Quindi indirettamente meglio non vivere per vivere ? Meglio chiusi in casa al buio una non vita per la vita . Ma voi siete pazzi scatenati siete voi da TSO E che caz*o è mo sto locdown? Ma almeno le elementari le avete fatte? ThePenisOnTheTable

Il Lask penalizzato per aver violato il protocollo CovidAustria, il Lask Linz penalizzato di 6 punti: 'Allenamenti di gruppo senza permesso' Tipo la Lazio? Aspettiamo la stessa cosa per la Lazio. Se fosse stata la Juve si gridava allo scandalo Per la Lazio tutti muti E la Lazio