Il Fatto di Domani del 18 Gennaio 2022 - Il Fatto Quotidiano

18/01/2022 21.18.00

Quirinale, Sgarbi sgonfia l'operazione di B., ma lui non molla

Quirinale, Sgarbi sgonfia l'operazione di B., ma lui non molla

Ascolta il podcast del Fatto di domani QUIRINALE, SGARBI SGONFIA L’OPERAZIONE B., MA PER LUI NON È FINITA. Lo scoiattolo potrebbe tornare nella tana. Almeno a detta di Vittorio Sgarbi, che in questi giorni ha avuto (o si è intestato) il ruolo di telefonista per cercare voti per portare Berlusconi al Colle. “Ieri era abbastanza …

Fatto Quotidiano: giovedì la seconda puntata con ospite Marco Travaglio.RISALE L’OPZIONE DI DRAGHI AL COLLE, CACCIA AL PREMIER PER SOSTITUIRLO.B. è fermo, ma i suoi alleati si muovono. Matteo Salvini oggi ha tenuto una conferenza stampa alla Camera dove il tema ufficiale era il caro bollette, ma non si è sottratto dal rilanciare sul Quirinale. Non ha commentato le dichiarazioni di Sgarbi né ha voluto parlare della telefonata di ieri con il leader di FI, ma ha messo un punto fermo. Entro lunedì bisogna trovare un nome unitario di centrodestra da portare in aula “dall’inizio alla fine”. E ha aggiunto che preferirebbe che Draghi restasse a Palazzo Chigi. Ma nel frattempo il premier è stato ricevuto a colloquio prima da Sergio Mattarella e poi da Roberto Fico. Segnale che stanno salendo le sue quotazioni come prossimo presidente della Repubblica, forse. E così per i partiti che sostengono il suo governo si apre la partita del sostituto, sempre nell’obiettivo di evitare le elezioni anticipate che nessuno vuole. Sul fronte dei giallorosa, le novità arrivano in casa 5 Stelle. Ieri sera Giuseppe Conte si è incontrato con i vertici del Movimento ed è stata vagliata l’opzione di Draghi, valutando che sarebbe meglio che restasse capo del governo. È emersa anche l’ipotesi di sostenere Liliana Segre come candidata di bandiera, ma una decisione ufficiale è ancora lontana. Sul

Leggi di più:
Il Fatto Quotidiano »

Nord Stream, perdite di gas nel Baltico: il mare ribolle - Video

Le immagini diffuse dalle forze armate della Danimarca Leggi di più >>

Per la pubblicità…e allora Mediaset con b? “Il DIVO dei divi Corrotto”!!! Fino a prova contraria ok vaffanculo Vediamo se siete giustizialisti anche stavolta!!! Ipocriti affaristi onestà onestà Beh sembra che Beppe faccia parte della mareggiata Quante 13/14 battute compreso il titolo Moby Cringe. Il titolo doveva essere: Anche la mareggiata di Moby investe Beppe Grullo. Avete solo sbagliato la posizione di “anche”.

sukateeeee sorci Ahimè ...

Quirinale, Silvio ha paura: 35 voti “positivi” e il no alle “firme” - Il Fatto QuotidianoIn autoambulanza fino a Roma pagando di tasca propria il trasporto. No, meglio il voto a domicilio o al massimo ai seggi volanti allestiti nel Comune di residenza: il gran rebus per chi chiede di far votare anche i grandi elettori quirinalizi colpiti da Covid o in isolamento causa virus, non è ancora sciolto. Ma … Chi infettivo, quindi in isolamento, non deve partecipare al voto. L'anno scorso un mio parente positivo al covid è rimasto a casa...la legge la devono rispettare anche loro... Qui radio Londra.Fermare il prescritto tenta acquisto colle. Maometto; le scarpe mi stanno strette; il pappagallo è rosso; l'aquila vola. Stop prescritto Così potrà dire che ha perso perché non hanno votato i suoi infettati.😏🤣

Mi immagino il dolore e la sofferenza in redazione per scrivere questo tw. Più o meno grande quanto il tempo che ci avete messo dall'uscita della notizia a quando lo avete scritto Moby BeppeGrillo FattoQuotidiano Sicché beppe_grillo per avere qualche misero euro dalla Moby (una cifra che guadagnerebbe con uno spettacolo) avrebbe sputtanato tutto quanto costruito in vent'anni di impegno civile. Ma a chi lo volete raccontare? Clicca leggi

La pervicacia dei tiranni auto convinti ! A destra dicono che anche Napolitano era divisivo, eppure fu fatto presidente della repubblica; ma la vera differenza con Berlusconi è che Napolitano non diceva che Ruby era la nipote di Mubarak... Per non parlare della minaccia di eleggere Draghi come Presidente della Repubblica! Da toccarsi le palle, Amnesty International si dice preoccupata di quanto avviene in Italia per le discriminazioni disumane, aberranti e inaccettabili a cui vengono sottoposti i cittadini!!

che tristezza vedere questo branco di capre ,e noi pachiamo Che belle facce da cazzo, tutte insieme. Tra Silvio e il Dott. “ Sottile “ manca solo Bettino. Non povera italiana poveri italiani, Praticamente, Tajani gli ha dato della capra ( a Sgarbi ! ) I cazzari

Roma, elezioni suppletive: 90% di astensione, vince il Pd, ma i renziani esultano - Il Fatto QuotidianoNovanta elettori su 100 sono rimasti a casa. Degli altri 10, 6 hanno votato la dem Cecilia D’Elia, che così ha conquistato il seggio lasciato libero alla Camera dal neo-sindaco di Roma Roberto Gualtieri. Questa è l’impietosa fotografia delle elezioni suppletive che hanno animato – si fa per dire – il collegio Roma 1 fino … in sostanza rappresenta se stessa ed i suoi famigliari ma sopratuttto fa un bel salto a fine mese serenel14278447 Beh, la vittoria del PD era quasi scontata. Il 13% di IV no, considerando la perenne campagna di denigrazione di media guidata dall’establishment politico giornalistico Astensione dal voto al 90% è soprattutto una bruciante sconfitta di PD e 5S e della loro ipotetica alleanza

Nulla avete detto sull' inchiesta della Magistratura su Grillo. Sono garantista e spero che Grillo sia innocente. Ma se capitava ad un esponente di destra avreste pubblicato un trattato! Ipocriti giornalai!!!

I rischi sull’energia ci sono: smantelliamo il libero mercato - Il Fatto QuotidianoGli attacchi di panico sono caratteristici dei grandi consumatori occidentali di energia. La prima volta è avvenuto negli anni 70, dopo il cosiddetto “choc petrolifero”. Per sette decenni i consumatori avevano beneficiato di prezzi del petrolio in calo, abbandonandosi a sprechi di ogni sorta, per poi cercare di salvarsi con le “domeniche a piedi”. È … GaraviniG La società liberale - Sicurezza e libertà - : Libero mercato ; liberalismo economico ; impiego del 'Lassez-Faire' e libero scambio ; attivazione di sanzioni nei riguardi dei violatori....... GaraviniG Togliere gli oneri di sistema e il canone Rai,da subito,poi ognuno può decidere a quale fornitore dare fiducia…. GaraviniG Ma andate a spalare letame buffoni

Sgarbi spegne le illusioni: 'Il Cav è triste, l'operazione Quirinale si è fermata'Il critico: 'Forse ora Berlusconi sta cercando una via d'uscita onorevole' BlackPiill Sgarbi potevi evitare questa figura.... Attenti! è un abile mossa per mEttervela nel GNOOOOOOOOOOO

Quirinale, il sondaggio del Fatto. Scegli il 'candidato' e 'l'outsider' - Il Fatto QuotidianoSiamo al momento decisivo per l’elezione del presidente della Repubblica. Il 24 gennaio i grandi elettori, i 1009 tra deputati, senatori e delegati regionali, si recheranno presso l’aula di Montecitorio dove alle 15 inizieranno le votazioni ufficiali. Le modalità di svolgimento dell’elezione, a causa del Covid, sono ancora incerte e oggetto di una trattativa tra … Gli italiani devono ritrovare il sorriso, ci vuole una specialista: Nicole Minetti. Con Casaleggio avevamo le Quirinarie (DemocraziaDiretta)ora abbiamo dei dudù accucciati ai piedi della casta e dei cittadini senza voce ed azione, perché a questi non importa un cazzo dell'Italia e di noi,il cittadino era al 'potere' ora è in balia degli eventi... Vi faccio un nome io: Cassese

Il pane di Apollonia Poilâne, i gamberi di Cecilia Chiang: Cook domani gratis in edicolaLa storia della panettiera francese laureata in economia ad Harvard. La vita rocambolesca di Cecilia Chiang, che fu la chef più longeva del mondo, apripista della cucina cinese in America. Per voi il nuovo Cook, mercoledì 19 gennaio in edicola gratis con il Corriere. E dal secondo giorno successivo all’uscita a 2,50 euro oltre al costo del quotidiano

con Antonio Padellaro e le firme del Fatto Quotidiano : giovedì la seconda puntata con ospite Marco Travaglio.Quirinale, Silvio ha paura: 35 voti “positivi” e il no alle “firme” Le procedure di voto - La partita inizia il 24 gennaio.Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.

RISALE L’OPZIONE DI DRAGHI AL COLLE, CACCIA AL PREMIER PER SOSTITUIRLO. B. Ma le proposte impazzano, soprattutto dalla destra 18 Gennaio 2022 Condividi In autoambulanza fino a Roma pagando di tasca propria il trasporto. è fermo, ma i suoi alleati si muovono. Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Matteo Salvini oggi ha tenuto una conferenza stampa alla Camera dove il tema ufficiale era il caro bollette, ma non si è sottratto dal rilanciare sul Quirinale. Ma […] Per continuare a leggere questo articolo Abbonati a soli 14,99€ / mese oppure. Non ha commentato le dichiarazioni di Sgarbi né ha voluto parlare della telefonata di ieri con il leader di FI, ma ha messo un punto fermo.

Entro lunedì bisogna trovare un nome unitario di centrodestra da portare in aula “dall’inizio alla fine”. E ha aggiunto che preferirebbe che Draghi restasse a Palazzo Chigi. Ma nel frattempo il premier è stato ricevuto a colloquio prima da Sergio Mattarella e poi da Roberto Fico. Segnale che stanno salendo le sue quotazioni come prossimo presidente della Repubblica, forse. E così per i partiti che sostengono il suo governo si apre la partita del sostituto, sempre nell’obiettivo di evitare le elezioni anticipate che nessuno vuole.

Sul fronte dei giallorosa, le novità arrivano in casa 5 Stelle. Ieri sera Giuseppe Conte si è incontrato con i vertici del Movimento ed è stata vagliata l’opzione di Draghi, valutando che sarebbe meglio che restasse capo del governo. È emersa anche l’ipotesi di sostenere Liliana Segre come candidata di bandiera, ma una decisione ufficiale è ancora lontana. Sul Fatto di domani, oltre a raccontare la giornata, vedremo anche chi sono i 1009 grandi elettori che sceglieranno il prossimo capo dello Stato: tra loro, c’era da aspettarselo, ci sono alcuni impresentabili. Intanto, sulla questione del voto dei parlamentari positivi al Covid i Questori di Camera e Senato decideranno il 24 stesso, anche se in molti fanno notare che sarà troppo tardi e la destra continua a fare pressione per derogare alle normative anti-Covid.

Attualmente i parlamentari positivi sarebbero 35. Dopo aver concluso oggi la Storia di B., sul Fatto di domani Marco Travaglio racconta chi è Giuliano Amato, eterno candidato al Quirinale. BEPPE GRILLO INDAGATO PER MOBY. Il fondatore del Movimento 5 Stelle è indagato dalla Procura di Milano per traffico di influenze illecite in favore della compagnia marittima Moby, di proprietà dell’armatore Vincenzo Onorato.

Secondo gli inquirenti, in cambio di alcuni contratti pubblicitari con il blog di Grillo sottoscritti tra il 2018 e il 2019 l’armatore avrebbe chiesto “una serie di interventi in favore di Moby” che Grillo avrebbe veicolato a esponenti politici facendo poi avere all’imprenditore le relative risposte. Da qui, appunto, l’ipotesi di reato di traffico di influenze illecite. L’accordo di Moby con la Beppegrillo.it prevedeva un compenso di 120mila euro l’anno, per due anni, in cambio di uno spot al mese e dell’inserimento di messaggi pubblicitari, contenuti redazionali e interviste a “testimonial” della compagnia da pubblicare anche sui social. I pagamenti di Moby al blog e alla Casaleggio associati (società di consulenza di Davide Casaleggio, l’altro fondatore del M5S) erano emersi oltre due anni fa nell’ambito dell’indagine fiorentina sulla fondazione Open di Matteo Renzi, finanziata anch’essa da Onorato.

Sul Fatto di domani ricostruiremo l’indagine nel dettaglio e vedremo anche la lista di tutti i politici finanziati da Onorato. COVID E SCUOLA: BIANCHI SCOMMETTE SU OMICRON. OGGI 434 MORTI. C’è stato un botta e risposta tra il presidente dell’associazione nazionale presidi e il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi che dà il polso della tensione che circonda la questione della scuola, a poco più di una settimana dalla riapertura. Per i presidi, il 50% delle classi italiane sarebbe già finito in Didattica a distanza, ma Bianchi ha risposto che i dati non sono ufficiali e che il ministero “sta elaborando” i suoi numeri e presto li pubblicherà .

Ma poi il ministro ha ammesso che il governo sta lavorando per semplificare i protocolli attuali, scommettendo sul fatto che la variante Omicron abbia una sintomatologia più lieve e consenta di allentare le restrizioni contro il virus. Quel che è certo è che i protocolli attuali, vedremo sul giornale di domani, risultano comunque molto complicati e difficili da seguire nella realtà scolastica quotidiana. .