Giovane delfino incastrato in una rete da pesca viene salvato da un agente della polizia

21/01/2022 00.17.00

Giovane delfino incastrato in una rete da pesca viene salvato da un agente della polizia fulviocerutti lazampa

Modificato il: 20 Gennaio 20224 minuti di letturaVedere un animale in difficoltà e decidere di fare qualcosa di concreto per aiutarlo, non è assolutamente da tutti. E se questo poliziotto della Miami-Dade County Police Department si è guadagnato anche il titolo da eroe è perché l'impresa in cui è imbattuto si è rivelata tutt'altra che semplice.

Nessun addestramento insegna a liberare un delfino incastrato in una rete. Ma l'agente Silva, di pattuglia sulla sua imbarcazione, non appena ha avvistato il giovane esemplare così incastrato da non riuscire più a nuotare, ha deciso di intervenire.

Leggi di più: La Stampa »

Gig economy, il giusto prezzo delle consegne - Il Fatto Quotidiano

Ispirandosi al popolare e leggendario eroe inglese, che “rubava ai ricchi per dare ai poveri”, sette giovani tra i 25 e i 40 anni provano a sfidare lo strapotere delle multinazionali del food delivery, dando vita a una cooperativa alternativa di cui sono tutti soci. I fattorini di Robin Food pedalano per le vie di … Leggi di più >>

fulviocerutti lazampa gli avrà poi chiesto il gp

Studentessa americana violentata a Roma, l'ipotesi della droga dello stupro messa nel cocktailIdentificato un 27enne, irrintracciabile da tre mesi. A quarantotto ore di distanza dal fatto, la giovane ha denunciato la violenza alla polizia Schiffosoooooooo BASTAAAA Bisogna evirare

Nizza, blitz della polizia finisce in sparatoria: agente uccide un sospettato di omicidioSparatoria a Nizza, un morto. Piomba nell'incubo la città francese, dove - secondo quanto riferito dal sito internet di Nice-Matin - sono stati uditi spari in centro, esplosi durante un...

Spari dalla finestra, evacuata una scuola: terrore in stradaUn uomo si è barricato nella propria abitazione e ha aperto il fuoco dalla finestra. Colpito un agente della polizia municipale

Gestiva canale Telegram con post offensivi contro Sassoli: 40enne denunciatoUn uomo della provincia di Napoli è stato denunciato dalla Polizia Postale della Campania Succede in draghistan Bisogna stare attenti a cosa si scrive. I paladini della giustizia sono sempre attenti quando fa comodo, chiedetelo alle donne vittime di stalking. Comunque aldilà di questo i morti vanno lasciati in pace indistintamente da tutto, anche perché non hanno possibilità di difendersi Perché? È stato istituito il reato di vilipendio al Presidente del Parlamento Europeo? Il fronte dei diritti e della Democrazia ritiene che il giusto atteggiamento sia quello Cinese dell'eliminazione dei dissidenti anche all'estero? Sassoli era, per idee professate,un danno x noi

Deva Cassel in lilla è pura poesiaLa giovane promessa della moda torna a postare su Instagram e, ritratta da Bastien Barade, sembra una dea

Morte Sassoli, denunciato 'no vax' autore di insulti in reteLa polizia è riuscita a identificare l'uomo, un 40enne della provincia di Napoli Ai kompagni non dite niente? da ITALIANO mi vergogno per lui Ovviamente il no-vax deve essere sempre specificato, tranne quando gli stranieri stuprano, da voi viene sempre omesso 💩

NOEMI PENNA Modificato il: 20 Gennaio 2022 4 minuti di lettura Vedere un animale in difficoltà e decidere di fare qualcosa di concreto per aiutarlo, non è assolutamente da tutti. E se questo poliziotto della Miami-Dade County Police Department si è guadagnato anche il titolo da eroe è perché l'impresa in cui è imbattuto si è rivelata tutt'altra che semplice. Nessun addestramento insegna a liberare un delfino incastrato in una rete. Ma l'agente Silva, di pattuglia sulla sua imbarcazione, non appena ha avvistato il giovane esemplare così incastrato da non riuscire più a nuotare, ha deciso di intervenire. La lotta tra un agente di polizia e un delfino catturato da una rete da pesca, l'uomo riesce a salvare l'esemplare spaventato:"Ci sono io amico" Il salvataggio è stato ripreso dalla telecamerina di sicurezza che ogni agente porta addosso, testimonianza diretta di quanto non sia stato facile avvicinare in sicurezza il delfino e aiutarlo. L'ufficiale ha cercato di rassicurarlo in tutti i modi, spiegandogli che voleva aiutarlo e che avrebbe fatto in fretta. E' riuscito ad avvicinarlo all'imbarcazione con un gancio e poi con un coltellino ha iniziato a tagliare prima la rete, poi la corda che lo tenevano imprigionato. Nel video si vede il delfino quasi immobile all'inizio che inizia a dimenarsi dalla paura quando l'agente lo tira un po' fuori dall'acqua per liberarlo dalla rete. Non è stato facile tagliare la rete e liberarlo ma tutto è andato nel migliore dei modi. Un lieto fine non così scontato, che ha permesso al giovane delfino di tornare in libertà. Segui LaZampa.it su