Frontiere, Ue, Riapertura, Usa

Frontiere, Ue

Frontiere, Ue in cerca di accordo sulla riapertura. Per ora esclusi gli Usa

#Frontiere, #Ue in cerca di accordo sulla #riapertura. Per ora esclusi gli #Usa

28/06/2020 21.10.00

Frontiere , Ue in cerca di accordo sulla riapertura. Per ora esclusi gli Usa

La presidenza croata dell’Unione ha deciso di lanciare lunedì una procedura scritta per approvare la bozza di accordo

2' di letturaManca una manciata di giorni al 1° luglio, data entro la quale i Ventisette devono decidere se riaprire le frontiere esterne dell’Unione europea o rinnovare ulteriormente le restrizioni ai viaggi non essenziali in provenienza da paesi terzi. L’epidemia che sta colpendo in giro per il mondo complica non poco una selezione di paesi non banale da un punto di vista politico. Tra le altre cose i paesi membri devono decidere se aprire i confini ai cinesi, ma non agli americani.

Bari, 54enne in rianimazione: “Ischemia dopo vaccino”. Era in cura per “trombosi venosa periferica”. Il 26 maggio immunizzato con J&J - Il Fatto Quotidiano Pubblica amministrazione, il primo concorso con la 'formula Brunetta' è un flop: allo scritto si presenta poco più della metà degli ammessi. Ministero costretto a riaprire le selezioni - Il Fatto Quotidiano Ema: il vaccino AstraZeneca è valido per tutti

Diplomatici qui a Bruxelles hanno negoziato in questi giorni un criterio epidemiologico con cui stabilire se aprire o meno le frontiere esterne a singoli paesi terzi. Il parametro prevede che si possano aprire i confini con i paesi che contino in media meno di 16 nuovi malati ogni 100mila abitanti negli ultimi 14 giorni. Ne è emersa una lista di 14 paesi: Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova-Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia e Uruguay.

A questa lista si aggiungerebbe la Cina, nel caso dal paese asiatico ci fosse reciprocità nei confronti dei cittadini comunitari. Esclusi sarebbero gli Stati Uniti, il Brasile e la Russia. Secondo il compromesso ancora da approvare definitivamente, i Ventisette sarebbero chiamati a verificare la lista ogni 14 giorni, sulla base delle indicazioni sanitarie. La presidenza croata dell’Unione ha deciso ieri sera di lanciare lunedì una procedura scritta per approvare la bozza di accordo. headtopics.com

Leggi ancheCoronavirus, in Europa lockdown mirati (con 500mila tedeschi bloccati). In Usa niente “pausa estiva”, americani ancora fuori da UeL’esito del voto appare incerto. Alcuni paesi non se la sentono di aprire le frontiere esterne con troppa rapidità, per paura di mettere in pericolo la precaria situazione sanitaria in Europa. Altri spingono invece perché la riapertura sia la più generosa possibile, pur di approfittarne da un punto di vista turistico. Su questo fronte, appare particolarmente combattiva la Grecia. Italia e Spagna sono più attendisti. Altri poi non vogliono provocare tensioni con gli Stati Uniti.

Leggi ancheUsa, il nuovo boom del virus spiegato in 11 grafici. Le mappe stato per statoSecondo un diplomatico, le frontiere esterne dovrebbero essere riaperte anche ad alcuni microstati, specifiche enclaves europee, come il Vaticano, Montecarlo, San Marino e Andorra. Per l’approvazione del compromesso è necessaria la maggioranza quaificata degli Stati membri. È da tenere a mente che l’astensione equivale al voto contrario.

Leggi di più: IlSole24ORE »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Intervista esclusiva a Merkel: “Le risorse Ue non restino inutilizzate, è un sostegno straordinario per l’Italia”La cancelliera tedesca: «Un tasso di disoccupazione alto in un Paese può diventare una dinamite politica. Aumenterebbero i rischi per la democrazia» Peccato che le risorse UE disponibili sono il Mes, tradotto: neppure un euro per l'economia quindi non serve a nulla per la ripresa, mentre le centinaia di miliardi rimangono in un futuro che potrebbe essere ancge un do-mai 😂😂😂

Le scelte nella Ue Paese per Paese e i rischi del “post” - Il Fatto QuotidianoLa recessione più grave in tempo di pace ci regala il ritorno dello Stato nell’economia dopo anni di demonizzazione. Nel pezzo qui accanto, Andreoni e Mazzucato spiegano perché, per evitare che si tratti di una mera socializzazione delle perdite, i governi debbano pretendere, in cambio degli aiuti, di fissare obiettivi di politica industriale. In Europa, … Pericolo tedesco 😅😅😅😅😅Se abbiamo un sistema politico corrotto 70 ESIMO POSTO AL MONDO PER CORRUZIONE; FATEVI UN ESAME DI COSCIENZA SISTEMA ITALIANO FALLITO L ITALIA E UN PAESE FONDATO SULLA BUROCRAZIA IN CUI SI DISPERDE TUTTO IL VALORE DEL ITALIA ,E LA CORRUZIONE E ABUSO DI POTERE NE FA DA PADRONE //////$//$$$$$$ Sdrúm(a)truppen

Riapertura delle frontiere europee, la Ue blocca americani, russi, israeliani: la lista dei «buoni» e dei «cattivi»Le misure a partire dal primo luglio. Tra gli ingressi ammessi quelli di australiani, canadesi, giapponesi. La Cina rientra nei criteri di chi può entrare, ma avrà il via libera solo se farà altrettanto con gli europei Nessuno grida alla discriminazione xenofoba, come quando si chiusero i voli con la Cina e ci fu uno strepitare di accuse di sinofobia? Giusto perché questi paesi e altri non bloccarono i voli dall'Italia ?! L importante è far entrare nigeriani , senegalesi , algerini etc

Vaccini, da commissione Ue nuovo impegno di 4,9 miliardivaccino anti Covid19 'gli affari sono affari'😎 una scelta indipendente dalle evidenze scientifiche...sembra di vedere un film già visto, ma quando mai la storia è stata maestra di vita Si può sapere come mai proprio questa cifra e la specifica delle spese?

“Aiutare la Ue è nell’interesse tedesco; sul Mes decide l’Italia” - Il Fatto QuotidianoUna intervista molto ampia, concessa ad alcuni selezionati quotidiani d’Europa che le agenzie italiane hanno subito tradotto nella richiesta all’Italia, da parte di Angela Merkel, di utilizzare i fondi del Mes. Tanto da provocare la replica di Giuseppe Conte: “Io rispetto la Merkel, ma a far di conto per l’Italia ci sono io, Gualtieri e …

Il Sud ha bisogno dei fondi Ue: 10 miliardi ostaggio della burocrazia L’Economia lunedì gratisL’analisi di Ferruccio de Bortoli e i piani del ministro Provenzano Va De Bortoli a contrastare la mafia, la ndrangheta, la camorra, la sacra corona unita? Burocrazia un cazzo! Quei soldi non si utilizzano perché è previsto il co-finanziamento da parte degli enti territoriali e locali, che notoriamente non hanno una lira bucata. Qundi, l'Italia ci rimette due volte: 1) perché è contribuente netto, -