Erdogan toglie il veto, la Nato si apre a Svezia e Finlandia

28/06/2022 22:20:00

Dopo un quarto round di negoziati il presidente turco Erdogan, il finlandese Niinisto, la svedese Andersson e il segretario generale della Nato Stoltenberg hanno firmato un memorandum d’intesa nel quale si impegnano a collaborare – @giuliapompili

Russia, Turchia

Dopo un quarto round di negoziati il presidente turco Erdogan, il finlandese Niinisto, la svedese Andersson e il segretario generale della Nato Stoltenberg hanno firmato un memorandum d’intesa nel quale si impegnano a collaborare – giuliapompili

Dopo un quarto round di negoziati di oltre tre ore il presidente turco Erdogan, il finlandese Niinisto, la svedese Andersson e il segretario generale della Nato Stoltenberg hanno firmato un memorandum d’intesa nel quale si impegnano a collaborare. Le preoccupazioni dell'Alleanza 

si è chiusa con un messaggio intimidatorio da parte del Cremlino, ma anche con un passaggio epocale per la storia dell’Alleanza: la Turchia ha annunciato di aver trovato un accordo per l’ingresso nella Nato dei due paesi candidati, Finlandia e Svezia. Dopo un quarto round di negoziati di oltre tre ore  il presidente turco Tayyip Erdogan,  il presidente finlandese Sauli Niinisto, la prima ministra svedese Magdalena Andersson e il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, sono apparsi davanti alle telecamere e hanno firmato un memorandum d’intesa nel quale si impegnano alla collaborazione “sull’export di armi e sulla lotta al terrorismo”. Da settimane la Turchia stava negoziando per ottenere qualcosa dalla rimozione del suo veto, urtata anche dal sostegno dei paesi del Nord ai curdi. Ora quell’ostacolo è crollato, ed è stato anche un  simbolo di come si prendono le decisioni nella Nato, ha detto Stoltenberg nella conferenza stampa: “Decidiamo per consenso, quindi si parla, si negozia e si arriva a una decisione”. Adesso, però,  bisognerà capire quali sono le condizioni che ha posto la Turchia (si parla di un trattato di estradizione con Ankara, che metterebbe potenzialmente  in pericolo decine di dissidenti turchi residenti in Svezia e Finlandia) e quanto sarà vincolante il memorandum per Erdogan.  

Leggi di più:
Il Foglio »

Frana a Casamicciola: 'La spiaggia sembra un'autodemolizione' - Italia

Il racconto dell'inviato sull'isola di Ischia Ciro Fusco (ANSA) Leggi di più >>

claudiocerasa giuliapompili Quindi i curdi sono terroristi? Ma non provate un pizzico di vergogna? claudiocerasa giuliapompili I razzisti già festeggiano; oltre a distruggere il popolo palestinese potranno bombardare anche i Curdi. giuliapompili Di che hanno parlato Erdy e Stolty? giuliapompili Non capisco perché i curdi non vengano in Italia.

giuliapompili Via libera sui curdi giuliapompili E con questo il destino del Kurdistan turco è deciso. Mentre tutti a frignare pro Ucraina... nessuno che gli freghi qualcosa dei Curdi. Quando si dice la democrazia...

Federico primo nato dopo 16 anni in un paese della Lunigiana con dieci abitantiNel piccolo borgo di Groppodalosio il 24 giugno Anastasia Biancardi ha dato alla luce il suo bambino. Il papà, Daniele Armanini, canta nei Septem, una b… Complimentia a Federico che sarà adottato da tutto il paese

Nato, Stoltenberg: “Al lavoro per accordo Turchia-Svezia-Finlandia”Leggi su Sky TG24 l'articolo Nato , Stoltenberg: “Al lavoro per un accordo tra Turchia , Svezia e Finlandia ” Che essere immondo. La meravigliosa Turchia di Erdogan, che da anni massacra Kurdi. Ed ha annunciato una nuova “operazione speciale”. Ma Erdogan può, vero Stoltenberg? volete la 3 guerra cosi tanto? giusto se no poi biden vi degrada tutti a stura cessi! Me lo vedo...

La Svezia si piega alla Turchia per entrare nella Nato: 'Pkk, sono terroristi''Nessun alleato ha sofferto più della Turchia a causa del terrorismo', ha detto il segretario generale Stoltenberg Wooooow quanto potere così, ad cazzum, dato alla Turchia in una botta sola. Ric746 🤦‍♂️ Ric746 Quando lo zio Sam chiama I servi rispondono presente

Nato, il nodo Cina sul tavolo: una «sfida sistemica» per arginare i «muscoli di Pechino»La Cina «pone una sfida ai nostri interessi, sicurezza e valori». Parole che non sono state pronunciate (solo) da Joe Biden o dai suoi uomini alla Casa Bianca. A dichiararlo è il...

Stoltenberg: Russia ormai principale minaccia per la NatoMi aspetto che gli alleati a Madrid indicheranno la Russia come la principale e la piu' immediata minaccia per la nostra alleanza'. Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, nella conferenza stampa di presentazione del vert... I russi adesso e i sovietici prima sono sempre stati la minaccia principale per la NATO, che esiste precisamente per fare fronte a tale minaccia. La peggiore minaccia siete voi🙂🙂 Veramente è la NATO la principale minaccia ai russi e all'Europa.

La Nato sul fronte africanoIl vertice di Madrid prepara la nuova fase dell’Alleanza sarà chiamata a difendere anche Asia, Pacifico e Sahel. E’ il malefico sortilegio di Putin: l’Occident… già, tutti i paesi che vittime del malefico sortilegio rifiutassero di interromepre i rapporti con la russia e regalare le loro risorse agli usa verranno presi a cannonate Sono andati anche li a spargere morte? Sono andati ad uccidere civili?

La prima giornata di vertice si è chiusa con un messaggio intimidatorio da parte del Cremlino, ma anche con un passaggio epocale per la storia dell’Alleanza: la Turchia ha annunciato di aver trovato un accordo per l’ingresso nella Nato dei due paesi candidati, Finlandia e Svezia.di Chiarastella Foschini ,  Gianmarco Lotti Nel piccolo borgo di Groppodalosio il 24 giugno Anastasia Biancardi ha dato alla luce il suo bambino.27 giu 2022 - 18:55 ©Ansa L'intesa tra i Paesi scandinavi e Ankara, che si oppone al loro ingresso nell’Alleanza perché afferma che sostengono gruppi ritenuti terroristi dalla Turchia, sembra più vicino.Turchia , compresa una nuova legislazione sul terrorismo, nuove indagini di polizia sul PKK e sta considerando le richieste di estradizione presentate da Ankara.

Dopo un quarto round di negoziati di oltre tre ore  il presidente turco Tayyip Erdogan,  il presidente finlandese Sauli Niinisto, la prima ministra svedese Magdalena Andersson e il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, sono apparsi davanti alle telecamere e hanno firmato un memorandum d’intesa nel quale si impegnano alla collaborazione “sull’export di armi e sulla lotta al terrorismo”. Da settimane la Turchia stava negoziando per ottenere qualcosa dalla rimozione del suo veto, urtata anche dal sostegno dei paesi del Nord ai curdi. Il merito, se così si può dire, è di Federico, che però è ancora troppo piccolo per giocare. Ora quell’ostacolo è crollato, ed è stato anche un  simbolo di come si prendono le decisioni nella Nato, ha detto Stoltenberg nella conferenza stampa: “Decidiamo per consenso, quindi si parla, si negozia e si arriva a una decisione”. Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, in conferenza stampa con la premier svedese Magdalena Andersson, ha annunciato: "Al summit di Madrid ci sarà una sessione speciale sul terrorismo. Adesso, però,  bisognerà capire quali sono le condizioni che ha posto la Turchia (si parla di un trattato di estradizione con Ankara, che metterebbe potenzialmente  in pericolo decine di dissidenti turchi residenti in Svezia e Finlandia) e quanto sarà vincolante il memorandum per Erdogan. Questo contenuto è.   Abbonati per continuare a leggere Sei già abbonato? Accedi Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale Le inchieste, gli editoriali, le newsletter. Ma ora Stoccolma apre all'intesa: "La Turchia ha sollevato alcune questioni e la nostra ambizione è di arrivare a un accordo in breve tempo, possibilmente prima del summit di Madrid.

I grandi temi di attualità sui dispositivi che preferisci, approfondimenti quotidiani dall’Italia e dal Mondo . Svezia: “Vogliamo l'accordo con la Turchia in breve tempo” G7, Draghi: "Uniti su Kiev.