Cryospectrès. Moda autunno inverno 2019 2020 by Mattia Pasin

La moda dei talenti emergenti. Ispirazione: terre gelate ⛄❄

14/11/2019 23.39.00

La moda dei talenti emergenti. Ispirazione: terre gelate ⛄❄

Le collezioni dei talenti di nuova generazione che puntano alla sostenibilità. L'ispirazione? Un tributo alle terre gelate

Vedi di piúChevronLa moda come mezzo di espressione per descrivere gli eventi attuali e mettere in luce la loro trasformazione. Cryospectrès è un tributo alle Terre gelate. Il cambiamento climatico è rappresentato dai capi molto stratificati, arricchiti dai tagli, dalle forme voluminose e a palloncino. I tessuti sono increspati, come la superficie delle calotte di ghiaccio, e gli oggetti sembrano annidati nel ghiaccio che si scioglie. Il valore della sostenibilità è intrinseca alla figura di Cyrospectrès, lo spettro del ghiaccio.

Vaccini Covid, De Magistris a La7: 'In questo momento siamo tutti cavie, sapremo tra qualche anno cosa ci siamo messi nel braccio' Prato, operai della Texprint picchiati dai vertici dell'azienda: un lavoratore colpito con un mattone. Sindacato: 'Tre finiti in ospedale' - Il Fatto Quotidiano Ci sono Riccardo Puglisi (università di Pavia) e Stagnaro dell'Istituto Bruno Leoni

FOTOGRAFOMattia PasinÈ un fotografo di moda che vive e lavora fra Londra e Milano. Pasin è sempre stato affascinato dalle tecniche fotografiche, con particolare attenzione alle luci e cerca sempre di ricreare atmosfere intangibili, in cui il soggetto, pur consapevole di sé, vive all’interno di una realtà astratta, incapace di riconoscere se stesso nella propria dimensione. Mattia Pasin si è diplomato alla International School of Photography di Firenze nel 2013 e ha lavorato per un breve periodo come assistente fotografo a Treviso, la sua città natale. Si è poi trasferito a Milano dove ha iniziato a lavorare nella moda e come assistente nello studio di Marco Glaviano. Ha lavorato con i fotografi Jamie Hawkesworth, Matteo Montanari, Laura Jane Coulson e Dario Catellani, fra gli altri.

STYLISTRubina Vita Marchiori È una stylist freelance che vive e lavora fra Londra e Milano e che ha sempre curato con estrema attenzione il suo lavoro. La sua ricerca creativa nasce da una forte intuizione artistica che esamina contesti diversi, ed esplora i contrasti nell’ambito di sessualità, femminilità e potere. Di recente è stata nominata Archive Coordinator di Vivienne Westwood. headtopics.com

Leggi di più: Vogue Italia »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Colore Capelli: il rosa torna di moda le ispirazioni inverno 2020Da Cara Delevingne a Kristen Stewart e Gwen Stefani: il rosa torna di tendenza fra i colori capelli. Ecco come scegliere quello giusto per l'inverno 2020 ispirandosi alle star

Anche Rihanna cede alla french manicure, come andava di moda negli anni 2000 - Glamour.itLa french manicure, nella sua versione più classica con le punte quadrate e bianche, era la nail art favorita degli anni Duemila. Numerose star l’hanno riportata di moda, come Ariana Grande e lil clan Kardashian, e l’ultima ad aver ceduto a questo trend è Rihanna. Lei la indossa in un ...

Lo stile (e la moda) non hanno etàNon solo Iris Apfel e Twiggy, ecco le splendide modelle over 50, 60, 70 e oltre 👵

Moda, Liu Jo acquista Blumarine | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Moda, Liu Jo acquista Blumarine | Sky TG24

Moda: il patron di Liu-Jo acquista Blumarine - La StampaMarco Marchi, Fondatore e Presidente di Liu Jo S.p.A. ha sottoscritto gli accordi per l'acquisizione di Blufin tramite la propria holding «Eccellenze Italiane», un nuovo grande progetto di aggregazione e accelerazione di brand di fascia alta. Lo si legge in una nota che spiega che «la trattativa, avvenuta in via privata tra la famiglia Tarabini e Marco Marchi e senza istituti bancari intermediari, si è rapidamente conclusa con la sottoscrizione degli accordi per la cessione del 100% delle quote di Blufin a Eccellenze Italiane». «Con questa acquisizione - dichiara Marco Marchi - prende forma il mio sogno imprenditoriale di aggregare delle Eccellenze Italiane e lanciarle nella competizione globale. In un mercato in fortissima evoluzione i consumatori premiano i brand forti di identità distintive che fanno della qualità e della creatività gli elementi fondanti. In Italia esiste questo straordinario patrimonio di aziende che tuttavia spesso non sono in grado di crescere per mancanza di massa critica, capitale, tecnologia, management e sinergie, asset che solo un grande gruppo può garantire». Il Gruppo Blufin, proprietario dei marchi Blumarine, Blugirl, Anna Molinari e Be Blumarine è presente in 50 paesi. Il fatturato consolidato 2018 comprensivo di royalties sulle licenze è stato di 33 milioni di euro generato per il 40% dal mercato domestico e per il 60% dai mercati internazionali. Per la prossima stagione, la collezione sarà disegnata da un team interno, mentre la direzione creativa è ancora in fase di definizione e porterà nuovamente Blumarine a sfilare a Milano durante la Fashion Week di settembre 2020. «Ci attende un importante e serio lavoro di riorganizzazione e rilancio che dovrà dare ossigeno e nuova linfa a questa straordinaria realtà italiana. In 5 anni - conclude Marchi - contiamo di arrivare a un fatturato di 50 milioni di euro con un Ebitda a doppia cifra, vogliamo crescere sì, ma gradualmente e in modo sostenibile anche per proteggere l'esclusività di que

Moda e inquinamento, il problema delle tintureQuando si pensa all’impatto della moda sull’ambiente, discariche e plastica sono spesso in primo piano, ma non le tinture. Vogue ha intervistato gli esperti per parlare del problema dell’inquinamento nella moda e delle soluzioni (come le tinture naturali) per un futuro più sostenibile