Così cambia l’invito a casa ai tempi del coronavirus: niente buffet e posti a scacchiera con congiunti ravvicinati

Così cambia l’invito a casa: niente buffet e posti a scacchiera

28/05/2020 23.34.00

Così cambia l’invito a casa: niente buffet e posti a scacchiera

Le regole fra amici: niente buffet, è bene che l’ospite si presenti in mascherina e il padrone di casa deve indicargli il bagno con salviette monouso e disinfettanti

il 36% degli italiani non si fida a riprendere le relazioni sociali. Va bene rivedere le persone care, ma come e dove e quali? Basti dire che negli Usa si discute molto di «bolle di amici» pronti a rispettare regole rigide e a frequentarsi solo fra di loro. In Belgio, le «bolle» sono state un’ipotesi vagliata a livello governativo. Dunque, per la convivialità, meglio correre il rischio di movida o meglio in casa, nell’unico luogo in cui abbiamo imparato a sentirci protetti?

Emanuele Filiberto scende in campo: «Nasce Realtà Italia, il mio nuovo movimento» Ecco perché dopo Huawei gli Stati Uniti mettono al bando il social TikTok Il 9 luglio di 14 anni fa l'Italia saliva sul tetto del mondo

Scelte diverseSandra Carraro, ultima signora dei salotti romani con invidiatissima villa al Gianicolo, epicentro della mondanità dai tempi di Giulio Andretti che si attardava a giocare a burraco, ha deciso che lei, per ora, non riceverà: «Sono stata a una colazione in casa con cinque amiche care e a una da nove con politici vari. Siamo stati benissimo, abbiamo mangiato e bevuto divinamente, ma seduti a un metro e mezzo di distanza, alla fine, parli solo col vicino: una conversazione generale è impossibile. Avrò la sindrome da quarantena, ma non ho più voglia della vita di prima». Il suo consiglio da padrona di casa, comunque, è «sorvegliare la conversazione affinché resti bella e interessante. Se proprio si deve parlare di Covid-19, che

si voli alto sul futuro del mondo». Marina di Guardo, scrittrice con un settimo libro in uscita il 24 novembre, nonché mamma di Chiara Ferragni, ha cenato con le amiche, ma fuori: «Dopo tanta quarantena, ho voglia di uscire», dice, «e mi rilasso di più senza dovermi preoccupare delle precauzioni per gli ospiti».

I luoghiAlba Parietti, invece, ha iniziato a ricevere in giardino con un’organizzazione scientifica: «Invito gruppi ristretti, possibilmente fra persone che si conoscono e hanno fatto il test sierologico. So che è poco elegante, ma preferisco che gli invitati si sentano tranquilli. Al tavolo da dieci, faccio sedere massimo quattro ospiti, poi qualcuno si aggiunge dopo cena. È brutto dirlo, ma

senza giardino, non inviterei. Da me, si sta fuori finché la temperatura lo consente, poi, se fa freddo, ci salutiamo: in salotto ricevo una sola persona alla volta. In cucina, non entra nessuno: solo io e Sally, che serve a tavola con guanti e mascherina. Non ci sono piatti centrali, per evitare posate di servizio che toccano tutti. E se qualcuno sbaglia bicchiere, lo riprendo».

Il galateoLaura Pranzetti Lombardini, autrice di una decina di libri di galateo, quando invita specifica subito «siamo in pochi» e spiega chi sono gli altri: «L’invitato non deve chiedere chi c’è, ma il padrone di casa, quanto mai adesso, deve dare ragguagli, però senza entrare nel pettegolezzo e specificare se hanno avuto o no il coronavirus». Sul numero di ospiti, dipende dal tavolo e vale la regola del metro di distanza, con un possibile trucco: «Io prevedo i

posti a scacchiera ma coi congiunti ravvicinati». L’esperta spiega che l’ospite deve arrivare in mascherina: «È la padrona di casa che invita a toglierla, così come le scarpe, da lasciare all’ingresso, non sul pianerottolo. Poi, deve indicare subito un bagno con salviette monouso e disinfettanti». E se all’arrivo si crea l’ingorgo, non è cattiva educazione, anzi è giusta precauzione, far aspettare qualcuno fuori.

Morricone, l'omaggio della 'sua' Roma e di tutta la Serie A Scaroni: «Con la Juve vittoria storica. Lo stadio nuovo? Ci pagherà un’intera squadra» Coronavirus, più di 12 milioni di contagi nel mondo. Usa, aumento dei casi a Tulsa dopo il comizio di Trump

Le regoleSonovietati i buffet, perché ci si assembra e si toccano posate promiscue, sconsigliabili i finger food perché mangiare con le mani, di questi tempi, ispira diffidenza, e sono utili i bicchieri dai colori diversi per evitare scambi impropri: «L’ideale è servire tutto già impiattato e col pane in piattini singoli, posizionati a sinistra, alla fine dei rebbi della forchetta. Chi non li ha, può usare quelli da caffè. Se il tavolo è piccolo, si possono tenere gli ospiti in piedi, ma allora è meglio servire un piatto unico». Come per Sandra Carraro, anche per lei il consiglio più prezioso riguarda la conversazione: «Cerchiamo di non parlare solo di pandemia, una cena in cui si saluta depressi non è una cena di successo».

28 maggio 2020 (modifica il 28 maggio 2020 | 21:27) Leggi di più: Corriere della Sera »

Ma che articolo è? Farsi consigliare su come ricevere gente a casa da quella paranoica di albapariettiof che in tv aggrediva i virologi? Anche no Ma come siete finiti in basso.... Un giornale di regime. Poi scritto come se fossero regole invece sono le idee di 4 snob di questo cazzk Ma quando la finirete di scrivere cazzate?!?

Lasciateci fare quello che ci pare e finitela Siete il non plus ultra dei cazzari servi di questo governo Semplice: in casa non entra nessuno Ognuno pensi alle scacchiere e ai buffet di casa propria senza chiedere permesso a nessuno ... grazie Che giornale di dementi quello verde è troppo vicino a quello azzurro, che però è a distanza di un metro dall'altra... a scacchiera o pene di segugio?

Ma davvero? Cioè state dicendo sul serio? Hahahahahahah, siete degli.psicopatici Malati di mente. Ci credete davvero quando scrivete queste cose? Sono due settimane che mi guardo intorno e mi sembra di vivere in un lungo weekend pre-COVID. Se tra 2 settimane i contagi non tornano a salire è un miracolo.

Che notizia... Ognuno almeno a casa propria sarà libero di fare come vuole? Ancora non siamo completamente schiavi. Giornali e tv siete sempre peggio... Faccio quel cazzo che me pare fraté!!!!sì sì si Ma siete seri? Che lobotomizzati 😂 Ci sarà uno dei 60.000 agenti distanziatori del regime ? Previsti dal vostro Boccia

Adesso venite pure a dirci cosa dobbiamo fare in casa nostra?! Ma fateci la cortesia di tacere... Come se ve lo veniamo a dire!! Si sta davvero resentando il ridicolo! acasanostraipadronisiamonoi Non ho più veli pietosi da stendere.. Basta imporre le vostre regole da regime comunista!! Fate pena ormai

A casa mia faccio come mi pare! io non mi stupisco che uno abbia scritto un articolo inutile come questo. mi stupisco che lo pubblichiate. Venite a casa mia a controllare e vediamo come va a finire E certo, faranno tutti così 😂😂😂 A casa mia comando io se permettete Ma andate a cagare, voi e chi pensa ste cagate.

Ma andate a cagare Secondo me è meglio trovarsi su Zoom Alba Parietti invita a casa sua solo per restare in giardino e solo amici che fatto il test sierologico...spero che lei, e quelli come lei, li perdano tutti. Per carità, a casa tua inviti chi ti pare...ma cosa fai, glielo chiedi prima? Io mi offenderei.

A casa sua .a casa mia faccio come me sale de los cojones

«Chiacchiere per curare il tumore Così è morta mia sorella Marina»Rudy Lallo: la convinsero ad affidarsi a una terapia omeopatica e non alla chirurgia

Silvia Romano e le altre: in Rete corre l’odio per le donne (anche quando sono vittime)Non c’è differenza di ruoli e collocazione politica. Da Boldrini a Meloni, fino a Greta Vittime e 60 milioni d'italiani non sono vittime di violazione dei loro diritti fondamentali, di usurpazione di potere, di alto tradimento in confronta alla nazione ? quale odio questa è solo manipolazione di una banda di illegittimi e false rapimento Veramente in rete corre l’odio verso chiunque, uomini o donne che siano... Non solo in rete

«Ho paura per i pesci»: e così Christian, 7 anni, pulisce la spiaggiaPreoccupato per la salute dei pesci, ha voluto pulire personalmente la sabbia. Il suo gesto, catturato dalla madre in una serie di fotografie, ha attirato l’attenzione anche del sindaco della cittadina campana E il Corriere curiosamente era su quella spiaggia, ma pensa a volte le coincidenze... ...io per il corriere Cucciolo di bimbo... fossero tutti come te, innocenti e leali.

La bambina nata con il cuore fuori dal corpo: «Così l’abbiamo salvata»Cinque équipe e quaranta persone al lavoro La malattia I medici del Sant’Anna le hanno salvato la vita La rara sindrome si chiama Ectopia cordis

«Not my responsibility»: così Billie Eilish combatte il body shaming - VanityFair.it«Vuoi che sia più piccola? Più debole, più morbida, più alta? Il mio valore come persona si basa solo sulla tua percezione? O la tua opinione su di me non è una mia responsabilità?». Così Billie Eilish affronta di petto gli haters e tutti coloro che sostengono il body shaming

Il n°1 della Coppa del Mondo di sci: “Così Cervinia-Zermatt può entrare nel circuito”Intervista a Markus Waldner, direttore delle gare maschili a proposito del progetto di una discesa libera: “E’ interessante”