Coronavirus, India, Italia, Rsa, Covid

Coronavirus, India

Coronavirus, ultime notizie: vaccini, questa settimana in arrivo 3 milioni di dosi

Quasi tutta l’Italia in zona gialla. L’Ue non rinnova il contratto con Astrazeneca

10/05/2021 22.02.00

Coronavirus , India : ancora 366.161 contagi e 3.754 morti. Italia , da oggi tutte le Regioni in giallo, a eccezione di Sicilia, Sardegna e Valle d’Aosta che mantengono le restrizioni. Riaprono le Rsa . Tutti gli aggiornamenti live sul Covid :

Quasi tutta l’ Italia in zona gialla. L’Ue non rinnova il contratto con Astrazeneca

La Scala riapre dopo 199 giorni. Sala: è come non l'abbiamo mai vistaDopo 199 giorni riapre al pubblico la Scala di Milano, chiusa da ottobre ma rimasta viva con gli spettacoli in streaming: 35 serate tra opera e balletto, concerti sinfonici, recital di canto e spettacoli per bambini. Stasera, in programma, c'è un concerto del Coro e dell'Orchestra del Teatro diretti dal Maestro Riccardo Chailly. Si parte con un pubblico “contingentato” all'evento celebrativo, che oltre a segnare il ritorno degli spettatori in presenza ricorda il 75esimo anniversario della riapertura del Piermarini, nel 1946, dopo gli anni della dittatura e della la guerra. Il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, ha detto arrivando alla serata che “con le vaccinazioni completate si potrà aumentare il numero degli spettatori: chiederemo al Cts se ci sono le condizioni per farlo”. Con Fontana, tra gli ospiti di stasera, c'erano il vicepresidente della Regione, Letizia Moratti, e il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha avuto parole di apprezzamento per il lavoratori del Teatro.

Billionaire, le carte dell'inchiesta sul focolaio Covid: mascherine vietate, sintomi e contagi ignorati. Mentre Briatore (non indagato) attaccava i virologi e il sindaco 'grillino' - Il Fatto Quotidiano Paris Fashion Week 2021, le novità più interessanti della moda uomo John McAfee morto in carcere. la storia del fondatore dell'antivirus

“Una Scala come non l'abbiamo mai vista. Una grazie di cuore alle lavoratrici e ai lavoratori, il cui impegno ha permesso di scrivere questa nuova pagina nella storia gloriosa del nostro teatro”. Il programma musicale segna il ritorno di Riccardo Chailly a Wagner, un autore molto eseguito dal Maestro in passato e recentemente ripreso nella serata “…a riveder le stelle” dello scorso 7 dicembre, tramessa da Rai Cultura su Rai1. Il concerto include anche pagine di Henry Purcell, Richard Strauss, Pëtr Il'ič Čajkovskij e naturalmente di Giuseppe Verdi: si ascolteranno brani da Tannhäuser, Die Meistersinger, Ariadne auf Naxos, La dama di picche, La forza del destino, Macbeth e Nabucco.

20:29Novavax, su vaccino combinato con anti-influenza dati preclinici positiviNovavax annuncia dati preclinici positivi per la combinazione di due suoi vaccini: quello candidato anti-Covid (in attesa di approvazione) e quello antinfluenzale. L'azienda biotech che sviluppa prodotti scudo di nuova generazione, ha annunciato oggi i dati di uno studio che ha preso in esame il vaccino antinfluenzale stagionale quadrivalente e l'anti-Covid. La combinazione dei due prodotti, si legge in una nota della società, ha dimostrato risposte immunitarie positive sia all'influenza che al Sars-CoV-2. Lo studio è al momento disponibile in versione pre-print sulla piattaforma 'bioRxiv.org'. headtopics.com

Dai test sugli animali emerge che i roditori che hanno ricevuto il vaccino combinato avevano livelli elevati di anticorpi IgG anti Sars-CoV-2 due settimane dopo la prima immunizzazione. Livelli che sono aumentati significativamente dopo una seconda dose, diventando paragonabili agli animali che hanno ricevuto il candidato vaccino anti-Covid da solo. Le risposte immunitarie ai ceppi di influenza A e B erano paragonabili all'immunizzazione con l'antinfluenzale da solo. L'azienda punta ad avviare i test clinici sull'uomo del candidato vaccino combinato entro la fine dell'anno.

20:16Immunologo Clerici, ecco come comportarsi dopo vaccinoMan mano che il popolo dei vaccinati aumenta crescono anche i dubbi e le domande di chi - forte dell'iniezione scudo, vuole sapere che condotta adottare nel nuovo corso. Uno dei quesiti più gettonati? Se ci si può contagiare dopo aver fatto il vaccino anti-Covid. “Sì, è possibile. Ma ora che stanno cominciando a venir fuori molti dati su questo argomento e possiamo dire che sono pochissimi casi, che si contano sulle punte delle dita. Questo succede perché anche il vaccino migliore ha una copertura del 96-97% e se ci si trova in quel residuale 3-4% c'è possibilità di ammalarsi. Ma grazie al cielo è una possibilità più teorica che altro”.

E' Mario Clerici, docente di immunologia dell'università degli Studi di Milano e direttore scientifico della Fondazione Don Gnocchi, a rispondere alle principali curiosità degli italiani alle prese con la vaccinazione. Dopo la prima dose il rischio di ammalarsi è più concreto? “La seconda dose senz'altro ottimizza la potenza della risposta immunitaria - precisa Clerici all'Adnkronos Salute - Il rischio di contrarre Covid è un po' più alto quando si ha all'attivo solo una dose, ma anche dopo la prima singola iniezione i casi di malattia riportati sono pochi. E' una possibilità, poi, che diventerà gradualmente sempre più remota. Una volta che si raggiungerà l'immunità di gregge, non accadrà più perché non ci sarà circolazione del virus”.

20:01Accordo Fosun-Biontech per produrre vaccini in CinaLa compagnia cinese Fosun Pharma ha annunciato l'accordo per istituire un impianto a Shanghai di co-produzione del vaccino anti Covid sviluppato da BioNTech per il mercato cinese. L'impianto di Shanghai, l'ultimo passo della partnership tra le due società formata a inizio pandemia per portare in Cina la tecnologia mRNA, rientra nell'ambito di una joint venture da 200 milioni di dollari con partecipazione paritaria al 50%. BioNTech porterà in dote know-how e licenza del vaccino anti Covid-19 co-sviluppato con il colosso Usa, Pfizer. headtopics.com

Galli a La7: 'Mascherina diventata questione politica. Ma ha poco senso prendersela con lei, che è uno strumento, o trasformarla in bavaglio' Covid: nuovo picco contagi Delta in Gb, oltre 16.000 - Europa Haiti, liberato l'imprenditore italiano Giovanni Calì dopo 22 giorni

19:59Domani mattina cabina regia a P. Chigi con DraghiDomani alle 11:30 è prevista a Palazzo Chigi la cabina di regia con il presidente del Consiglio Mario Draghi e i capidelegazione delle forze di maggioranza per fare il punto sulla situazione Covid. E' quanto si apprende da diverse fonti di governo secondo le quali sul tavolo della riunione di domani potrebbero esserci anche le misure da inserire nel decreto sostegni bis.

19:53Vaccini: Fontana, con più dosi finiamo in anticipo“Se avessimo più vaccini, potremmo chiudere la campagna anticipatamente”: il presidente della Lombardia Attilio Fontana lo ha detto arrivando alla Scala. “Abbiamo abbondantemente superato i 4 milioni di dosi somministrate e oltre un milione (1.118.992) di lombardi, il 10% dei residenti, ha completato il ciclo vaccinale con prima e seconda dose”. “Speriamo che presto l'Europa - ha concluso - riesca a garantirci più dosi affinché i nostri hub possano lavorare al massimo delle proprie potenzialità”.

19:27Dl sostegni: cabina regia domani su misure economiche, non riapertureLa cabina di regia con il premier Mario Draghi e le forze di maggioranza che si terrà domani -con ogni probabilità in tarda mattinata- sarà sul Dl sostegni bis e le misure economiche, e non sulle riaperture.

19:18Vaccini: questa settimana in arrivo 3 milioni di dosiSono circa 3 milioni le dosi di vaccino in arrivo questa settimana e che veranno distribuite alle regioni. La maggioranza, secondo quanto si apprende da fonti del commissario per l'emergenza, saranno ancora di Pfizer Biontech ma sono comunque previsti arrivi anche di Astrazeneca, Moderna e Johnson & Johnson. headtopics.com

19:12Vaccini ai 50enni in Lombardia, al debutto 438mila prenotazioniAlle 18.30 sono 438.675 i cinquantenni lombardi che hanno prenotato un appuntamento per avere il vaccino anti-Covid. Le prenotazioni per la fascia 50-59 anni sono scattate dalla mezzanotte di ieri: considerando le persone di questa fascia d'eta che avevano già prenotato il vaccino (in quanto appartenenti ad altre categorie) e i 336.724 già vaccinati con almeno una dose prima di oggi, sono in tutto circa 945mila i cinquantenni che hanno preso un appuntamento o sono stati vaccinati. Il target da raggiungere per finire la categoria è 1,6 milioni di persone.

18:35Allentamento misure e coprifuoco, verso cabina di regia con DraghiDovrebbe tenersi domani, a quanto apprende l'Adnkronos, la cabina di regia con il premier Mario Draghi per discutere di eventuali allentamenti nelle misure anticovid, compreso il coprifuoco.

Covid, 'a fine estate variante delta sarà il 90% dei contagi ue' - Salute & Benessere Covid Lazio, D’Amato su variante Delta: Anticipo richiami Astrazeneca Ddl Zan, Draghi : 'Il nostro è uno Stato laico, il parlamento è libero'

17:33Draghi incontra vertici Wto: aumentare produzione vacciniIl Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha incontrato nel pomeriggio la direttrice generale per l'Organizzazione mondiale del commercio (Wto), Ngozi Okonjo-Iweala. Al centro del colloquio, la cooperazione internazionale nella lotta alla pandemia ed in particolare l'impegno all'aumento della capacità produttiva globale dei vaccini, la riforma dell'Omc e il rafforzamento del sistema del commercio multilaterale, anche nel quadro della presidenza italiana del G20.

17:13Vaccini: Perù, solo uno su tre adulti over 80 immunizzatiAttualmente, solo un adulto su tre di età superiore agli 80 anni ha ricevuto la prima dose di vaccino contro il Covid-19 in Perù, secondo i dati del Ministero della Salute pubblicati dal quotidiano El Comercio. Tuttavia, Lima e quattro regioni registrano progressi di oltre il 50% nell'immunizzazione di questa popolazione vulnerabile. Ad oggi, più di 253mila peruviani di questa fascia di età hanno ricevuto la prima dose del vaccino contro il virus. Il dato rappresenta il 35,2% degli adulti di età superiore agli 80 anni nel paese. Di questo totale di immunizzati, l'85% ha ricevuto il farmaco sviluppato da Pfizer, e il restante 15% quelli di Sinopharm o AstraZeneca. Il ministero della Salute ha riferito questa domenica che il bilancio dei decessi per coronavirus è aumentato a 64.103, con 277 nuovi morti in 24 ore. Inoltre, le autorità hanno segnalato 2.359 nuove infezioni in una giornata, che portano il numero totale di contagi dall'inizio dell'emergenza a 1.850.290. I pazienti ricoverati in Perù sono 13.980, di cui 2.669 sottoposti a ventilazione meccanica

17:01Rasi (ex Dg Ema): “Mortalità Italia troppo alta, rivedere standard cure”“In Italia, dove le strutture sanitarie ci sono, i medici ci sono e ci sono degli ottimi clinici, mi si deve spiegare perché la mortalità per Covid-19 è così alta”. L'invito ad avviare una riflessione su questo punto arriva da Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell'Agenzia del farmaco Ema, oggi consulente del commissario per l'emergenza Coronavirus e direttore scientifico del provider di educazione continua in medicina Sanità In-Formazione, gruppo Consulcesi. “Qualcosa non deve aver funzionato in termini di standardizzazione delle cure - osserva - perché non è possibile che si muoia così tanto”.

L'esperto, microbiologo ordinario all'università di Roma Tor Vergata, avanza due ipotesi. Il fenomeno probabilmente “si può spiegare in due modi”. Primo, ricorda, “l'errore drammatico commesso nella fase iniziale della campagna di vaccinazione, nel target della popolazione” immunizzata che spesso in alcune aree d'Italia non è stato strategico: in certi casi “i vaccini non sono stati concentrati sulle fasce di popolazione più a rischio, elemento ancora più grave considerando che di vaccini ce n'erano pochi”. Secondo fattore indicato da Rasi: “Sicuramente ci sono da rivedere gli standard di cura, anche domiciliari. Perché probabilmente - avverte - l'approccio tachipirina e vigile attesa è un po' troppo minimalista”.

16:39Usa: casi in diminuzione, rallenta il ritmo delle vaccinazioniIl ritmo della campagna di vaccinazione continua a diminuire negli Stati Uniti, così come il numero di nuovi casi giornalieri, con l'aumento dei vaccinati. Ieri, il numero di nuovi casi di coronavirus registrati negli Stati Uniti è diminuito rispetto al giorno precedente a poco più di 21.000, secondo i dati della Johns Hopkins University. La media giornaliera mobile sui sette giorni è di 42.012 nuovi casi, sotto i 45.803 della media sui 14 giorni, segno che l'andamento è in calo. Ieri, registrate 240 morti, per un totale di oltre 581.700.

Negli Stati Uniti, finora, somministrate oltre 259,7 milioni di dosi di vaccino, con 149,7 milioni di persone che hanno ricevuto almeno una dose, secondo i dati dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc). Il 58% degli adulti e l'83,6% degli over 65 hanno ricevuto almeno una dose, il 43,8% degli adulti e il 71,3% degli over 65 sono completamente vaccinati. Diminuisce il numero di persone che si sottopone al vaccino: nell'ultima settimana, somministrate in media 2 milioni di dosi al giorno.

Ieri, l'amministrazione Biden ha affermato che gli Stati Uniti stanno entrando in una nuova fase della pandemia in cui molti americani vaccinati potranno ricominciare a tornare alle loro attività normali, facendo intendere che il governo allenterà ulteriormente le raccomandazioni sull'uso delle mascherine man mano che aumenterà il numero degli statunitensi vaccinati. L'obiettivo del presidente Joe Biden è di avere il 70% della popolazione adulta con almeno una dose somministrata entro il 4 luglio.

16:12Istat: in 11 regioni rischio alto o medio alto per imprese di cui sette al SudIn 11 regioni italiane almeno la metà delle imprese presenta almeno due di tre criticità che le denotano a rischio Alto o Medio-alto (riduzione di fatturato, seri rischi operativi e nessuna strategia di reazione alla crisi). Di queste sette sono nel Mezzogiorno (Campania, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna, Puglia), una al Nord (Provincia autonoma di Bolzano) e tre nel Centro Italia (Lazio, Umbria e Toscana). A fornire una prima mappa dell'impatto differenziato tra regioni che ha avuto la pandemia in corso è l'Istat che presenterà i dati nel dettaglio nel corso dell'evento on line, mercoledì 12 maggio alle ore 10.

La crisi d'altra parte, spiega l'Istat nella nota di annuncio, “ha prodotto divisioni sul territorio sia a causa dell'applicazione di misure di contenimento della pandemia su base regionale, sia per la struttura produttiva più o meno specializzata nei settori di attività economica maggiormente colpiti. Ma è proprio questo ultimo aspetto che sembra abbia pesato di più”. L'analisi , prosegue la nota, è frutto dell'integrazione delle informazioni raccolte dall'Istat con il Censimento permanente delle imprese, che fornisce informazioni sulla loro struttura e competitività e sui cambiamenti in atto del sistema produttivo, con il sistema dei registri statistici e con le due indagini speciali sulle imprese nella crisi sanitaria condotte nel corso del 2020.

16:10Usa, virologo Fauci apre a fine obbligo mascherine al chiusoCon l'aumento dei tassi di vaccinazione contro il Covid negli Stati Uniti potrebbe avere senso iniziare a rinunciare all'obbligo delle mascherine al chiuso. Lo ha detto il virologo Anthony Fauci in un'intervista ad Abc. La sua dichiarazione è arrivata in risposta ai commenti dell'ex capo della Food and Drug Administration, il dottor Scott Gottlieb, il quale ha affermato che gli esperti sanitari dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di eliminare l'obbligo delle mascherine all'interno in luoghi con un “alto livello di vaccinazione”, per poi ripristinarlo nel caso ci sia un aumento dei casi in autunno o in inverno.

Alla domanda se fosse d'accordo con queste parole, Fauci ha risposto: “Penso di sì. Dobbiamo iniziare a essere più liberi man mano che abbiamo più persone vaccinate”. Negli Usa oltre la metà degli adulti ha ricevuto almeno una dose di vaccino, e il presidente Joe Biden si è posto l'obiettivo di avere il 70% degli americani adulti con almeno una dose entro il 4 luglio.

16:09Da venerdì 14 anche la Sardegna apre agli over 50Da venerdì 14 maggio la campagna di vaccinazione anti-Covid in Sardegna aprirà ai cittadini over 50 con il passaggio al sistema di prenotazione di Poste Italiane, finora operativo solo per la raccolta dei dati e il tracciamento delle dosi somministrate nell'hub vaccinale della Fiera di Cagliari, scelto come centro pilota per la fase di test. Rispetto alle indicazioni della struttura commissariale, l'avvio differito per le adesioni di questa fascia di età alla campagna di vaccinazione si è reso necessario per ultimare i passaggi tecnici indispensabili alla migrazione del sistema di prenotazione dalla piattaforma regionale a quella di Poste Italiane. Da questa settimana, compatibilmente con la disponibilità delle scorte, le prenotazioni del vaccino saranno quindi disponibili sul sistema della Poste per tutte le categorie attualmente coinvolte nella campagna di vaccinazione, come previsto dal piano nazionale.

15:53Mancano le dosi: chiusi a Napoli i due principali hubChiusi per assenza di vaccini 2 hub di Napoli, quello della Mostra d'Oltremare e quello dell'aeroporto di Capodichino. Entrambi gli hub rientrano nell'Asl Napoli 1 centro e sono i principali della città. Quello allestito all'hangar Atitech dell'aeroporto internazionale di Napoli è considerato interaziendale e serve, oltre l'Asl Napoli 1, anche Asl Napoli 2 Nord e Asl Napoli 3 Sud. “Le attività di vaccinazione - ha spiegato Ugo Trama, Unità di crisi regionale - non sono sospese. Tutto quanto programmato è stato trasferito negli altri centri. Ovviamente oggi, con le dosi disponibili, avremmo potuto fare 10mila vaccini in più. Questo comunque non impatterà sulla campagna vaccinale” conclude Trama.

15:44Mercoledì incontro Governo-Regioni mercoledì su modifica RtUn incontro tra Governo e Regioni è in programma mercoledì per verificare la possibilità di una modifica dei parametri che determinano il cambio di colore e in particolare dell'Rt. L'incontro, secondo quanto si apprende da fonti regionali, sarà preceduto da una riunione dei tecnici delle regioni per mettere a punto delle proposte. L'obiettivo dei presidenti è quello di considerare non più l'indice di diffusione del contagio per l'attribuzione dei colori ma l'Rt ospedaliero. Per il governo ci saranno il ministro degli Affari Regionali Mariastella Gelmini e quello della Salute Roberto Speranza.

15:29341mila prenotazioni 50enni in Lombardia, prime dosi da oggiDa ieri notte si sono prenotate in Lombardia per avere il vaccino anti-Covid già 341mila persone della fascia d'età compresa tra i 50 e i 59 anni. Alcuni di loro, 46, hanno già avuto il posto questa mattina o nel pomeriggio. Le vaccinazioni di questa categoria, secondo le previsioni della Regione, cresceranno a partire dal 23 maggio con, al momento, il picco il 31 maggio. Quel giorno ci saranno 32mila vaccinazioni solo per quella fascia d'età. Il 70% dei prenotati ha ricevuto l'appuntamento entro il 2 giugno. Se si considerano i 169mila circa 50enni già prenotati per altre categorie e i 336.724 già vaccinati con una dose prima di oggi (ad esempio il personale sanitario), complessivamente 847.587 uomini e donne di 50-59 anni hanno preso appuntamento o sono stati vaccinati. Si tratta del 53,2% del totale di 1,6 milioni di vaccinare.

14:41Più di 324 mln di dosi somministrate in CinaAlla data di ieri, in tutta la Cina sono state somministrate più di 324 milioni di dosi di vaccini anti Covid-19. Lo ha reso noto oggi la Commissione Sanitaria Nazionale. La cifra denota un aumento di circa 7 milioni di dosi rispetto ai 317,58 milioni segnalati il giorno prima.

14:27Aifa: in Italia 34 casi trombosi rare dopo AstrazenecaLa valutazione dei casi italiani di trombosi venosa intracranica e atipica in soggetti vaccinati con Vaxzevria è in linea con le conclusioni della procedura dell'Agenzia Europa dei Medicinali. In Italia, fino al 26 aprile 2021, sono state inserite nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza 29 segnalazioni di trombosi venose intracraniche e 5 casi di trombosi venose in sede atipica. La maggior parte di questi eventi (22 casi, 65%) hanno interessato le donne con un'età media di circa 48 anni e solo in 1/3 dei casi circa gli uomini (12 casi, 35%) con un'età media di circa 52 anni. Il tempo medio di insorgenza è stato di circa 8 giorni dopo la somministrazione della 1a dose del vaccino Vaxzevria. È quanto emerge dal quarto Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini COVID-19 dell'Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato. L'approfondimento a livello nazionale di queste segnalazioni è condotto con il supporto di un “Gruppo di Lavoro per la valutazione dei rischi trombotici da vaccini anti-COVID-19”, costituito da alcuni dei massimi esperti nazionali di trombosi ed emostasi.

14:17In Croazia migliora situazione, con vaccini e bel tempoLa campagna di vaccinazione di massa, iniziata in Croazia un mese fa con l'arrivo di centinaia di migliaia di dosi di vaccini, e l'arrivo del bel tempo, stanno dando risultati con una sensibile diminuzione dei contagi da coronavirus e delle persone ricoverate. Da ieri nel Paese sono stati registrati 253 nuovi casi di infezione da SARS-CoV-2, numero più basso da febbraio, mentre le persone con l'infezione attiva restano ancora relativamente numerose, ad oggi 8.251 delle quali 229 in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore sono decedute 34 persone, numero che porta il totale delle vittime a 7.503. Nei prossimi giorni sono attese nuove decisioni del governo sulle misure restrittive, con la prospettiva di un loro ulteriore allentamento. In tutto questo periodo la Croazia è rimasta comunque uno dei Paesi più aperti in Europa, con bar e ristoranti operativi negli spazi all'aperto già da fine febbraio.

14:02Carrozza (Cnr), proprietà intellettuale vaccini argomento cruciale“Non ha senso curare pochi. Proprio in questi giorni che discutiamo di proprietà intellettuale dei brevetti sui vaccini, questo è un argomento cruciale”. Ad affermarlo è Maria Chiara Carrozza, presidente del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), nel corso del webinar '100 Italian Life Sciences Stories', promosso da Enel e Fondazione Symbola, con la collaborazione di Farmindustria. “La bioingegneria da sempre si ripropone di riportare dalla ricerca di base al paziente i ritrovati della tecnologia, ma si ripropone di farlo in modo accessibile a tutti”, ha spiegato. Per la presidente del Cnr poi è fondamentale che anche la transizione digitale nella sanità e nella Pa sfrutti la tecnologia per portare servizi al cittadino. “La trasformazione digitale non deve riguardare solo acquisto di beni online - ha precisato - ma anche i servizi come istruzione e anche sanità. Gli strumenti tecnologici su cui investiamo devono raggiungere in prossimità tutti i cittadini”.

14:00Norvegia, istituto sanità raccomanda esclusione J&J da campagnaL'Istituto norvegese di sanità pubblica, le cui pronunce sono di norma seguite dal governo di Oslo, ha raccomandato di escludere il vaccino monodose Johnson & Johnson dal programma vaccinale per indagare sui collegamento con coaguli di sangue estremamente rari ma potenzialmente pericolosi. La Norvegia, che come la vicina Danimarca è stata molto cauta con tutti i vaccini, ha sospeso la somministrazione del vaccino AstraZeneca l'11 marzo. Entrambi i sieri J&J e AstraZeneca sono realizzati con una tecnologia simile, a vettore virale.

13:57Aifa, solo 8,6% reazioni avverse sono graviAifa, 309 casi reazioni avverse a vaccini ogni 100mila dosi: 91% segnalazioni reazioni avverse a vaccini lievi, solo 8,6% gravi'13:50Lockdown in Malesia dal 12 maggioIl governo della Malesia ha annunciato un lockdown nazionale in risposta all'aumento dei casi di coronavirus a partire dal 12 maggio e fino al 7 giugno, riporta il Guardian. Saranno vietati tutti gli incontri sociali e verranno chiuse le scuole. Non saranno consentiti i viaggi all'interno del Paese salvo che par le situazioni di emergenza. Nell'ultima settimana i nuovi casi hanno superato mediamente i 3.600 al giorno nell'ultima settimana.

13:39Pfizer, non è necessaria nuova formula contro le varianti“Non ci sono indicazioni” che una nuova formula del vaccino Pfizer/BioNTech sia necessaria contro le varianti. Lo fa sapere la stessa azienda in un comunicato.13:36Biontech: oltre 2 miliardi di ricavi nel primo trimestre

Biontech ha chiuso il primo trimestre con 2,08 miliardi di euro di ricavi per effetto della vendita dei vaccini sviluppati con Pfizer. Lo si legge in una nota in cui viene indicato che nel primo trimestre del 2020 i ricavi erano stati pari a 27,7 milioni di euro. Proporzionale la crescita dell'utile netto, salito a 1,12 miliardi a fronte di una perdita netta di 53,4 milioni nel 2020.

13:26Ue: da oggi primi test al sistema digitale dei pass Covid“La fase di test del digital green pass inizia oggi in 18 stati membri più l'Islanda. Da oggi testiamo l'interoperabilità delle strutture che produrranno i pass, il caricamento e il download dei dati. Finora non usiamo dati reali ma dati prova, dal primo giugno gli Stati membri potranno caricare dati reali”. Così un portavoce dell'Esecutivo comunitario risponde ad una domanda sulle tempistiche del nuovo certificato Covid Ue.

12:56Ocse: disoccupazione giovani Italia al top dopo la SpagnaLa disoccupazione giovanile in Italia torna a crescere a marzo (dal 31,9% a 33%) e si fissa al top dopo quella spagnola tra i paesi Ocse. Lo si legge nelle tabelle appena pubblicate sulla disoccupazione nei paesi dell'Area secondo le quali il tasso medio è del 13,3%, in calo dal 13,6% di febbraio. In Spagna il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni è del 37,7%, in calo di oltre un punto dal 38,8% di febbraio.

12:50Recovery, Dombrovskis: “Complessivamente soddisfatti di piani nazionali”La Commissione Europea è “complessivamente soddisfatta” dei piani nazionali di ripresa e resilienza presentati finora, “anche se serve altro lavoro”, specialmente sul versante “degli obiettivi e delle milestones, per assicurare che le riforme vengano fatte”. Lo dice il vicepresidente esecutivo della Commissione Europea Valdis Dombrovskis, in audizione alle commissioni Econ e Budg del Parlamento Europeo, a Bruxelles. Dombrovskis spiega anche i piani verranno esaminati con cura, “progetto per progetto”, per assicurarsi che venga rispettato il principio '

do no significant harm', cioè che i progetti approvati non devono danneggiare l'obiettivo Ue di tagliare le emissioni inquinanti del 55% entro il 2030, rispetto ai livelli del 1990. Per alcuni tipi di infrastrutture, “come le strade”, la Commissione chiede di accompagnarli con “progetti di fiancheggiamento”, tesi a limitarne l'impatto negativo in termini di emissioni.

12:44Sileri (Salute): sì a riapertura centri commerciali nei weekend“Non vedo perché non debbano riaprire nel breve termine”. Così il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri a 24 Mattino su Radio 24, rispondendo sulla riapertura nei fine settimana dei centri commerciali. “Così come si procede alle riaperture - dice - credo che con i numeri che abbiamo oggi, non tanto in termini di contagi, che secondo me tenderanno a salire nei prossimi giorni, aumentando la circolazione soprattutto per i soggetti più giovani, ma avendo protetto le fasce più deboli della popolazione con la vaccinazione, è chiaro che anche i centri commerciali, con regole da rispettare, devono riprendere le loro attività”.

Leggi di più: IlSole24ORE »

Siparietto Draghi-Casellati: 'Forse la presidente mi ha tolto parola' - Italia

Lei: 'Non mi permetterei' (ANSA)

Fiorentina quasi salva: doppio Vlahovic spegne i sogni Champions della LazioLa Lazio va a caccia di punti per le residue speranze di rientrare nella lotta Champions. La Fiorentina, invece, ne cerca per tirarsi fuori definitivamente dalla lotta salvezza. Al Franchi ha la meglio la squadra di casa che si impone grazie ad un super Vlahovic che con un gol per ...

Si riapre (quasi) tutto e il coprifuoco potrebbe passare dalle 22 a mezzanotte - iO DonnaCoprifuoco prima, poi tutto il resto: se il monitoraggio di venerdì confermerà la discesa costante della curva epidemiologica di queste settimane, molte attività che ancora non erano ancora potute ripartire, otterranno il via libera.

Italia quasi tutta in giallo, ecco la roadmap delle riaperture - Cronaca

Spagna, finita l'emergenza, via il coprifuoco quasi ovunqueIn Italia l'unico sindaco sceriffo rimasto è Leoluca Orlando

Covid, Lombardia da record: quasi 450mila over 50 prenotati per il vaccino | Questa settimana in arrivo 3 milioni di dosi - Tgcom24Il ministro Gelmini: in settimana le date per le riaperture di sport e wedding. Pfizer e BioNTech rassicurano: contro varianti non serve nuovo siero ciabbiamo il grinpasse per attitare i turisti. Poi ci sarebbero anche 2 millenni di storia. Geniale ....aspettate dell'altro a abolire il coprifuoco mi raccomando, giusto il tempo di far prenotare agli stranieri le ferie in Spagna o in Grecia... Di Maio: 'Alleggerire le restrizioni per attirare clandestini in Italia'

Da oggi quasi tutta Italia in 'giallo'. Vaccini, in Lombardia già più di 270mila i prenotati over 50Ancora in vigore ovunque il coprifuoco, dalle 22 alle 5. Dal primo giugno, soltanto in zona gialla, i ristoranti potranno restare aperti anche al chiuso dalle 5 alle 18. Novità anche per piscine e palestre in Campania già vaccinano i 50-59 da due settimane Qualcuno saprebbe spiegarmi perché in Umbria no