Coronavirus oggi: riaperture, oggi incontro Governo-Regioni. L’immunologa Viola: il coprifuoco alle 23 non incide sui contagi

A poche ore dal verdetto dell’Ema sul vaccino Johnson & Johnson, l’esecutivo incontra Cts e governatori

20/04/2021 11.29.00

Coronavirus oggi: riaperture, oggi incontro Governo-Regioni. L’immunologa Viola: il coprifuoco alle 23 non incide sui contagi

A poche ore dal verdetto dell’Ema sul vaccino Johnson & Johnson, l’esecutivo incontra Cts e governatori

Figliuolo, target 2,2 milioni inoculazioni tra 16 e 22/4Il target di somministrazioni di vaccini assegnato dal Commissario per l'Emergenza Covid a livello nazionale è di 315.718 inoculazioni al giorno e 2.210.026 nella settimana dal 16 al 22 aprile. Riguardo a ciascuna Regione si fissa per l'Abruzzo il raggiungimento 7.050 inoculazioni al giorno e 49.350 alla settimana, Basilicata 3.100 e 21.700, Calabria 9.644 e 67.510, Campania 29.500 e 206.500, Emilia-Romagna 22.000 e 154.000, Friuli-Venezia Giulia 6.140 e 42.981, Lazio 30.000 e 210.000, Liguria 7.815 e, 54.703, Lombardia 51.000 e 357.000, Marche 9.500 e 66.500, Molise 2.000 e 14.000, Provincia Autonoma di Bolzano 3.000 e 21.000, Provincia Autonoma di Trento 3.100 e 21.700, Piemonte 24.000 e 168.000, Puglia 20.777 e 145.440, Sardegna 11.000 e 77.000, Sicilia 25.429 e 178.002, Toscana 20.000 e 140.000, Umbria 4.800 e 33.600, Valle d'Aosta 620 e 4.342, Veneto 25.243 e 176.699. Il target, a quanto si apprende, è calibrato sulla distribuzione effettiva di dosi, che dalla scorsa settimana è assegnata alle varie regioni in base al numero della popolazione e dunque alla disponibilità reale dei vaccini. «Il computo generale delle dosi ad oggi attribuite alle varie Regioni e Province Autonome dall'inizio della campagna vaccinale potrà essere ricondotto al nuovo principio adottato, attraverso un piano di recupero graduale», si legge in una nota.

Hakimi verso il Chelsea, scelta la contropartita tecnica VIDEO. Lukaku commosso durante l'omaggio a Eriksen - Sky Sport Recovery: incontro Draghi-von der Leyen negli Studi di Cinecittà - Europa

10:39Frode e truffa su contributi Covid, 21 arrestiVentuno persone sono state arrestate dalla Guardia di Finanza con accuse a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale, alla truffa ai danni di istituti di credito e truffa sui finanziamenti e contributi pubblici per il Covid, alla bancarotta fraudolenta e all'autoriciclaggio, tra Lombardia, Emilia Romagna, Lazio, Campania, Abruzzo e Calabria. Sequestrati anche beni per un valore di circa 40 milioni di euro, riconducibili a 58 indagati per frode fiscale per circa 100 milioni e per truffa agli istituti di credito.

10:30In ospedale ex presidente Ucooi e imam di FirenzeL'ex presidente dell'Unione delle comunità islamiche in Italia (Ucoii) e imam di Firenze Izzeddin Elzir è risultato positivo al Covid e da ieri è ricoverato in ospedale a Firenze «affinché la sua situazione sia monitorata costantemente». Lo riferisce una nota in cui «il presidente dell'Ucoii Yassine Lafram e il direttivo inviano il loro augurio di pronta guarigione al fratello instancabile, imam Elzir, da sempre artigiano del dialogo e della pace in seno alla città di Firenze. Un augurio che si fa ancora più sentito in questo mese di benedizione e misericordia, per cui chiediamo a tutta la comunità di pregare per l'imam Izzeddin». headtopics.com

10:22Russia, 8.164 contagi e 379 vittimeIn Russia oggi ci sono stati 8.164 nuovi contagi, con 379 vittime. Il conto totale dei contagiati dall’inizio della pandemia è di 4.718.854, con 106.307 vittime.10:13Def: Bankitalia, plausibile ripresa significativa

«È plausibile che nella seconda parte dell'anno si possa avviare una ripresa significativa, trainata dagli investimenti e, più gradualmente, dai consumi; le prospettive sono però fortemente condizionate dal successo delle campagne vaccinali e dall'avvio del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Assicurare la riduzione dei contagi è condizione indispensabile per sostenere l'economia». Lo ha detto Eugenio Gaiotti, capo del Dipartimento Economia e statistica di Bankitala, in audizione sul Def davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato

10:11Bankitalia: Economia resiliente ma freno posto da contagi«In Italia tutti gli indicatori che noi osserviamo (tra questi i consumi di energia, i flussi di trasporto, i pagamenti al dettaglio) sono in moderato recupero rispetto alla fine del 2020; nel complesso suggeriscono che l'attività economica potrebbe essere rimasta pressoché stabile nei primi tre mesi dell'anno in corso, dopo la forte caduta del trimestre precedente, ma con andamenti disomogenei tra settori. Valutiamo che la produzione industriale possa essere cresciuta di poco meno dell'uno per cento nel primo trimestre; sarebbero invece rimasti deboli i servizi. Questi andamenti indicano la resilienza dell'economia, ma allo stesso tempo il persistente freno posto dai nuovi contagi». È quanto rileva il capo del Dipartimento Economia e statistica della Banca d'Italia Eugenio Gaiotti in audizione alle Commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato sul Def.

10:08Def: Bankitalia, essenziali sostegni a imprese e famiglie«In Italia, come negli altri principali paesi avanzati, con le nuove ondate di contagi e il conseguente rinnovo delle misure di distanziamento sociale resta essenziale l'azione a sostegno delle imprese e delle famiglie e per il rilancio dell'economia. È però al contempo opportuno introdurre ed estendere elementi di selettività negli interventi, per indirizzare le risorse finanziarie ove più necessario» . Lo ha detto Eugenio Gaiotti, capo del Dipartimento Economia e statistica di Bankitala, in audizione sul Def davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato. headtopics.com

Dopo Putin ora Biden vuole parlare con Xi - Mondo Eriksen operato a Copenaghen, impiantato il defibrillatore: sabato sarà dimesso - Tgcom24 Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine

10:06Francia, «virus in calo ma situazione resta fragile»Il ministro francese della Salute, Olivier Véran, ritiene che da cinque giorni «iniziamo una decrescita dell'epidemia» ma «questa diminuzione resta fragile», perché «siamo sempre ad un livello molto elevato». Intervistato dal quotidiano regionale Le Telégramme de Brest, Véran dichiara che «i casi quotidiani sono diminuiti: eravamo saliti a 40.000, oggi siamo intorno ad una media di 22.000 casi al giorno». «Ma questa diminuzione -.avverte - resta fragile». «Siamo sempre ad un livello molto elevato dell'epidemia e la discesa non è ancora sufficientemente rapida e netta. Dobbiamo proseguire gli sforzi». Rispetto ad una revoca delle restrizioni a metà maggio, il ministro si limita a dire che questo «sarà oggetto di annunci a tempo debito». I dati di Santé Publique France indicano poco più di 29.000 nuovi casi domenica, circa 36.000 sabato e 36.500 venerdì. Ieri, la Francia contava 31.214 ricoveri da Covid-19, di cui quasi 6.000 in terapia intensiva.

9:59In Puglia inoculate 433mila dosi tra over 70Sono 111.900 i pugliesi tra i 79 e 70 anni vaccinati contro il Covid-19; 32.637 quelli tra i 60 e 69 anni; 121.249, invece, i soggetti fragili e caregiver. È il dettaglio del report del ministero della Salute aggiornato a questa mattina alle 6. Le somministrazioni tra gli over 80, invece, sono 321.167. Nella categoria “altro”, infine, sono inserite 6.647 persone vaccinate. Tra il “personale non sanitario impiegato in strutture sanitarie e in attività lavorativa a rischio” i vaccinati sono 43.016.

9:57Figliuolo: Regioni dovranno rispettare target vaccinazioniUn target giornaliero di somministrazioni assegnato a ciascuna Regione da rispettare quotidianamente e nell'arco di una settimana, con l'obiettivo di dare una regolarità alla campagna vaccinale. È quanto prevede Commissario per l'Emergenza Covid, Francesco Figliuolo, nell'ottica di un aumento progressivo del numero di somministrazioni e di raggiungere infine l'obiettivo complessivo delle 500mila inoculazioni al giorno in tutto il Paese. I valori vengono assegnati alle Regioni dieci giorni prima dell'inizio di ogni settimana del target di riferimento.

9:54Covid, Centri Commerciali: Riaprire nel fine settPermettere a tutti i punti vendita presenti in centri, parchi e gallerie commerciali di riprendere la completa attività, ripristinando l'apertura anche nei fine settimana, nel rispetto dei protocolli di sicurezza. Questa la richiesta unanime delle associazioni del commercio, Ancc-Coop, Ancd-Conad, Confcommercio, Confimprese, Cncc–Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali e Federdistribuzione posta all'attenzione del Governo in vista della definizione del programma di riaperture. Sin dall'inizio dell'emergenza, centri, parchi e gallerie commerciali hanno adottato protocolli di sicurezza stringenti che offrono tutte le garanzie necessarie a tutelare al meglio consumatori, dipendenti e fornitori dal rischio di contagio. headtopics.com

9:49Costa (sottosegr. Salute): «Scuola non è veicolo contagio, rischio più grande trasporti»«Abbiamo fatto questa scelta nell'assoluta convinzione che i nostri ragazzi dovessero tornare a scuola. Ci sono studi che dicono che di per sé la scuola non è veicolo di contagio, il rischio più grande è dovuto ai trasporti. Oggi ci sarà un incontro tra Governo e Regioni per condividere protocolli di accesso scaglionati in modo da garantire maggiore sicurezza». Lo ha precisato Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, ospite del programma 'L'imprenditore e gli altri' su Cusano Italia Tv. «Dobbiamo capire che con questo virus dobbiamo conviverci. Se noi mettiamo in sicurezza anziani e fragili e il virus dovesse circolare solo tra la popolazione giovane, credo che anche questo rientri nei rischi calcolati. Dobbiamo evitare i ricoveri e i decessi», ha concluso.

Il sottosegretario al Ministero della Salute Andrea Costa. (ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)9:36Costa (sottosegr. Salute): «Coprifuoco da posticipare, spero prevalga buonsenso»«Nel momento in cui decidiamo di riaprire ristoranti all'aperto, cinema e teatri, credo sia ragionevole pensare a posticipare l'orario del coprifuoco. C'è un dibattito in corso, mi auguro che prevalga il buonsenso. Non credo che spostare il coprifuoco di un paio d'ore possa incidere sul contagio in maniera così devastante». Lo ha sottolineato Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, ospite del programma 'L'imprenditore e gli altri' su Cusano Italia Tv.

Biden-Xi, l'ipotesi di un incontro in ottobre al G20 in Italia I Maneskin sul New York Times: 'Conquisteranno il mondo?' Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano

9:35Un altro farmacista morto di Covid, ora sono 29La Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani (Fofi), annuncia «con profonda amarezza la scomparsa, a soli 60 anni, del collega Pasqualino Briganti: è il ventinovesimo farmacista colpito in servizio dal coronavirus» Sars-CoV-2, sottolinea la Fofi. «Pasqualino Briganti - riferisce la Federazione in una nota - ha continuato finché gli è stato possibile a esercitare la professione di informatore scientifico, presso medici e ospedali, con la massima dedizione, godendo della stima unanime di tutti i suoi interlocutori. Alla famiglia e agli amici di Pasqualino le condoglianze di tutti i farmacisti italiani».

9:29Salvini a Radio24, proposta coprifuoco alle 23 al prossimo CdmLa Lega presenterà la proposta di rinviare il coprifuoco alle 23, già dal 26 aprile,al prossimo Consiglio dei ministri? «Sicuramente, lo chiedono gran parte delle regioni e dei sindaci a prescindere dai colori politici». Così ha risposto il leader della Lega, Matteo Salvini ospite di '24 Mattino' su Radio24. e ha aggiunto: «Non è una richiesta di Salvini e della Lega, ma è fondata sui dati scientifici in miglioramento e sul buon senso. Lo stesso ministro Speranza, da questo punto di vista, qualche ascolto ha iniziato a darlo».

9:05Germania, 9.609 casi e 297 mortiIn Germania i contagi da coronavirus delle ultime 24 ore sono stati 9.609 e 297 i decessi. Lo rendono noto le autorità sanitarie del paese precisando che il numero totale dei contagi sale così a 3.163.308 e quello dei decessi a 80.303. Il tasso di incidenza settimanale è a 162,4 casi per 100mila abitanti.

8:19L’immunologa Viola: il coprifuoco alle 23 non cambierebbe i contagi«Spostare il coprifuoco di un’ora, alle 23, permetterebbe ai ristoratori che stanno investendo nelle strutture all’aperto di affrontare con maggiore fiducia la ripartenza. Così come aiuterebbe il mondo dello spettacolo, duramente colpito dalle restrizioni. E non cambierebbe invece nulla dal punto di vista dei contagi, a patto che continuino i controlli». Si pronuncia in questi termini Antonella Viola, immunologa dell’Università di Padova, intervenendo sui social a proposito dell’ipotesi in discussione nell’ambito dell’allentamento delle restrizioni anti-Covid. «Sono piccoli passi che vanno incontro alle esigenze di tante persone - sottolinea - e che farebbero la differenza».

8:19India al collasso: 1,6 milioni di casi in sette giorniPer il sesto giorno consecutivo in India sono stati registrati oltre 200 nuovi casi di coronavirus in 24 ore. Lo riporta il Guardian. Solo nelle ultime settimana il continente ha riportato il numero record di 1,59 milioni di contagiati. In aumento anche le vittime, 1.761 nelle ultime 24 ore, per un totale di 180.530.

8:17Usa, il Dipartimento di Stato: non viaggiate nell’80% dei PaesiIl Dipartimento di Stato Usa ha fatto sapere che continua a esortare gli americani a non viaggiare all’estero a causa della pandemia di coronavirus e che inizierà ad aggiornare i suoi avvisi di viaggio per essere più allineati con gli avvisi dei Centers for disease control and prevention, un aggiornamento che «si tradurrà in un aumento significativo del numero di Paesi al livello 4: non viaggiare in circa l’80% dei Paesi del mondo. Ciò non implica una rivalutazione dell’attuale situazione sanitaria in un determinato Paese, ma piuttosto riflette un aggiustamento nel sistema di consulenza sui viaggi del Dipartimento di Stato per fare più affidamento sulle valutazioni epidemiologiche esistenti del Cdc», riporta una nota dell’agenzia.

07:51Riaperture, nel pomeriggio incontro tra Governo e RegioniSi terrà nel pomeriggio di martedì 20 aprile un nuovo incontro tra Governo e Regioni sulle riaperture, preceduto da una riunione del Comitato tecnico scientifico e seguito, mercoledì o giovedì, dal consiglio dei ministri sul decreto. Undici Regioni più Trento e Bolzano aspirano alla zona gialla mentre il tasso di positività è ancora al 6 per cento. Al centro del dibattito la scuola: tra le ipotesi orari scaglionati, potenziamento dei trasporti e tamponi salivari. Atteso il parere del Cts su coprifuoco e pass e, sul fronte dei vaccini, quello dell’Ema sul Johnson&Johnson. L’Italia supera gli 11 milioni di vaccinati con almeno una dose.

Leggi di più: IlSole24ORE »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Se qualcuno dicesse cosa incide ci farebbe un favore. Potremmo escludere una certa attività e stare più tranquilli. Invece ogni giorno c'è qualcuno che dice cosa possiamo fare e se si fa sintesi praticamente tutto. Alla fine sembra che niente possa causare il contagio. Il coprifuoco NON incide in toto sui contagi. Va abolito, non vi è un solo papers a supporto...

Alle 24? Alle 2 di notte? Fino a che ora incide? Chiedo per un amico.

Ieri in Italia 13.158 nuovi casi e 217 decessiLeggi su Sky Sport l'articolo Coronavirus in Italia: il bollettino dei contagi, i dati e le news di oggi

Ieri in Italia 14.320 nuovi casi e 288 decessiLeggi su Sky Sport l'articolo Coronavirus in Italia: il bollettino dei contagi, i dati e le news di oggi

Coronavirus in Italia, il bollettino del 2 maggio: 9.148 nuovi casi, 144 decessi. Indice di positività al 5,83 per centoI dati ufficiali sul coronavirus in Italia di 2 maggio: contagi, morti, guariti e terapie intensive di oggi

Coronavirus in Italia, il bollettino del 4 maggio: 9.116 nuovi casi, 305 decessi. Indice di positività al 2,9 per centoI dati ufficiali sul coronavirus in Italia di martedì 4 maggio: contagi, morti, guariti e terapie intensive di oggi

Coronavirus in Italia, il bollettino del 10 maggio: 5.080 nuovi casi, 198 decessi. Indice di positività al 3,9 per centoI dati ufficiali sul coronavirus in Italia di lunedì 10 maggio: contagi, morti, guariti e terapie intensive di oggi