Digitall, Coronavirus, Covid19, Bollettino

Digitall, Coronavirus

Coronavirus in Italia, il bollettino con i dati di oggi 23 settembre

Coronavirus in Italia, il bollettino del 23 settembre: 4.061 nuovi casi, i morti sono 63

23/09/2021 18.36.00

Coronavirus in Italia, il bollettino del 23 settembre: 4.061 nuovi casi, i morti sono 63

Leggi su Sky TG24 l'articolo Coronavirus in Italia, il bollettino del 23 settembre: 4.061 nuovi casi, i morti sono 63

In Italia, dall'inizio della pandemia, le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 4.649.906. Le vittime in totale sono 130.551, con 63 decessi segnalati nell'ultimo bollettino (ieri le vittime segnalate erano 67, compresi altri riconteggi). I guariti, nelle ultime 24 ore, sono 5.466, per un totale di 4.414.272. I ricoverati con sintomi sono 3.650 (-146). Sono invece 100.928 le persone in isolamento domiciliare (-1.322). I tamponi sono in tutto 90.487.632 - di cui 59.450.226 processati con test molecolare e 31.037.406 con test antigenico rapido -, in aumento di 321.554 rispetto al 22 settembre. Le persone testate sono finora 33.860.806, al netto di quanti tamponi abbiano fatto.

Green Pass, scaricati oltre 100 milioni di certificati: accelerazione negli ultimi 3 giorni Berlusconi: 'Il Green pass è uno strumento di tutela della vita e della libertà, irresponsabile fomentare divisioni' Oltre 100 milioni di green pass scaricati. Sprint in vista dell’obbligo

Le note del bollettinoVaccino Covid: dati e grafici sulle somministrazioni in ItaliaTra le note del bollettino si legge che la Regione Abruzzo comunica che "dal totale dei positivi sono stati eliminati 4 casi in quanto già segnalati da altra regione"; la Regione Emilia-Romagna segnala che "dai casi già comunicati è stato eliminato 1 caso, in quanto giudicato non caso di Covid-19"; la Regione Friuli-Venezia Giulia spiega che "dal totale dei casi positivi è stato eliminato 1 caso, positivo a test antigenico ma non confermato dal successivo tampone molecolare, e ulteriori 2 sono stati mossi dopo revisione dei casi"; la Regione Lazio comunica che "dei 12 decessi comunicati in data odierna, 5 si riferiscono al mese di agosto 2021"; la Regione Sicilia segnala che "i decessi comunicati in data odierna sono avvenuti: n. 4 il 22/09/21 - n. 6 il 21/09/21 - n. 1 il 20/09/21 - n. 1 il 14/09/21 - n. 2 il 05/09/21 - n. 1 il 25/08/21".

Leggi di più: Sky tg24 »

A Favignana canti della mattanza nella ex Tonnara Florio - Sicilia

​S&P alza stime Pil Europa, Italia da +4,9% a +6% nel 2021Per il Vecchio Continente aumentate da +4,4% a +5,1% Sottostimata Da noi che darrbbe retta a un indice che si chiama Convenzionale & Povero

Italia ultima in Europa per uso dei social network, al primo posto c’è l’Islanda: la classificaItaliani social network-dipendenti? E per peggiorare le cose, una grossa percentuale li usa per sbraitare vaccate su terra piatta e vaccini 'sperimentazione genica'... Ma meno male: viva l'Italia asocial... Io uso solo Twitter. Non so come funzioni in Islanda, ma FB e IG sono utilizzati prevalentemente per vedere i cazzi degli altri.

Pubblicata in Gazzetta domanda Croazia per ammissione Prosek, Italia pronta a opporsi

Mutui, in Italia i tassi di interesse tra i più bassi del mondoLeggi su Sky TG24 l'articolo Mutui, in Italia i tassi di interesse tra i più bassi in Europa e nel mondo Abbassate i costi della benzina e delle utenze bastardi ma che ce ne facciamo se non abbiamo stipendi decenti. Grazie euro Quindi è giunto il momento di alzarli, dico bene?

In Italia 4.061 nuovi casi e 63 morti. In calo i ricoveri, stabile il tasso di positività: il bollettinoI dati del bollettino di giovedì 23 settembre 63 morti col vaccino e nessuno dice nulla. 10 morti senza vaccino durante il Conte 2, erano colpa di Conte e Arcuri. P. S. Dite ad Aldo Grasso che se non comprende il linguaggio forbito di Conte, è un problema suo. È ora della pensione.

Italia alla rovescia. Il “Sussidistan” va bene solo se ingrassa le imprese - Il Fatto QuotidianoA giudicare da titoli e titoloni che i giornali hanno dedicato ieri e l’altroieri alla vittoria in tribunale dei lavoratori della Gkn di Campi Bisenzio, sembrerebbe di vivere nel Paese dei Soviet. Di colpo, tutti accanto ai lavoratori licenziati, anche se il giorno prima, quando quelli (e altri) erano scesi in piazza sotto lo striscione … AlRobecchi Ma cazzo un articolo buono lo fate? AlRobecchi Se li mazzi se se ne vanno non ne arriveranno ……più. AlRobecchi Sempre le solite scelte e i soliti personaggi