Coppa Italia: Juve ai quarti, battuta l'Udinese 4-0

Domani la conclusione degli ottavi

16/01/2020 00.53.00

Domani la conclusione degli ottavi

I bianconeri allo Stadium stendono i friulani grazie allo show del tandem Dybala-Higuain. La squadra di Sarri al prossimo turno se la vedrà con la vincente di Parma-Roma, l'ultimo ottavo in programma domani (Rai2, ore 21.15). Quarti di finale al via proprio martedì 21 con il match dei campioni d'Italia, in casa se si qualificano i giallorossi, al Tardini se passano gli emiliani.

Senza Cristiano Ronaldo, fermato dalla sinusite, Sarri sceglie Higuain-Dybala dal 1', con il supporto di Douglas Costa. In difesa coppia centrale formata da De Ligt e Rugani, sulle fasce Danilo e Alex Sandro. A centrocampo rientra Bentancur, conferma per Rabiot e c'è Bernardeschi nel ruolo di mezz'ala. In porta Buffon. Juve col 4-3-3: Buffon; Danilo, De Ligt, Rugani, Alex Sandro; Bernardeschi, Bentancur, Rabiot; Dybala, Higuain e Douglas Costa. Turnover limitato per Gotti che si affida in avanti al tandem Nestorovski-Teordorczyk. Udinese col 3-5-2: Nicolas; Opoku, De Maio, Nuytinck; Ter Avest, Barak, Jajalo, Walace, Sema; Nestorovski; Teordorczyk.

Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano Mascherine, c'è l'ipotesi di toglierle all'aperto dal 15 luglio Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine

La Juve inizia con la giusta concentrazione e prende in mano il gioco, chiudendo i friulani nella loro metà campo. E al 16’ passa in vantaggio: bellissima azione sull’asse tutto argentino Higuain-Dybala, doppio scambio, poi assist della ‘joya’ che pesca in area il ‘pipita’, stop di petto, destro al volo e Nicolas è battuto. Al 25’ l’arbitro Aureliano concede un rigore alla Juve: Bernardeschi, lanciato da Higuain, viene travolto in area dal portiere Nicolas. Dal dischetto va Dybala per il 2-0 (27’). Bianconeri vicini al tris al 41’ con un gran tiro da oltre 20 metri di Bentancur, Nicolas si salva deviando sul palo alla sua sinistra.

Leggi di più: Rainews »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Coppa Italia, la Juve ai quarti di finale in scioltezza: 4-0 all’Udinese - La StampaReti di Higuain, doppio Dybala e Douglas Costa. 💪🏻

Coppa Italia, Fiorentina-Atalanta 2-1: Cutrone-Lirola, Iachini si regala l’InterViola ai quarti nonostante l’espulsione di Pezzella, di Ilicic il momentaneo pareggio

La Fiorentina in dieci batte l’Atalanta e va ai quarti di Coppa Italia - La StampaCutrone e Lirola firmano la vittoria al Franchi della Viola dal 70’ senza Pezzella espulso, inutile la rete di Ilicic

Calcio in tv, martedì 14 gennaio: la Coppa Italia - La StampaCalcio in tv, martedì 14 gennaio: la Coppa Italia

Super Lukaku trascina l’Inter ai quarti di Coppa Italia, Cagliari ko 4-1 - La StampaGol lampo del belga che firma la doppietta in apertura di ripresa, in mezzo la rete di Borja Valero. I sardi accorciano con Oliva, chiude Ranocchia

Endurance, Costanza Laliscia vince per la seconda volta la classifica mondiale Under 21 - La StampaPERUGIA. Costanza Laliscia è di nuovo sul tetto del mondo. La ventenne amazzone del Fuxiateam di Italia Endurance Stables & Academy ha vinto il FEI Endurance Young Rider World Ranking 2019, dominando per la seconda volta in quattro anni la classifica della Federazione equestre internazionale riservata agli under 21. Costanza, che si impose anche nel 2016, ha chiuso con 1.406 punti, davanti all'argentina Ema Neves Sanchez (1.275) e all'emiratino Fares Ahmad Saeed Dafoos Amer Al Mansoori (1.227). La grandezza del risultato centrato dall'atleta perugina, studentessa al secondo anno di Scienze motorie all'università di Perugia, è data proprio dalla capacità di ripetersi in uno scenario quanto mai competitivo e globale con 506 cavalieri che hanno preso parte a una sfida durata un anno intero e gare che sono state disputate in ogni parte del mondo. Costanza ha avuto la meglio mettendo sul piatto un ruolino di marcia invidiabile: 16 gare portate a termine su 21 partecipazioni, 7 vittorie, 6 secondi posti, 2 terzi e un piazzamento nella top ten. Una stagione esaltante, impreziosita dalla storica conquista in sella a Sacha El Kandhaar del Campionato europeo senior, che il 17 agosto a Euston Park (Inghilterra) vide salire Costanza sul gradino più alto del podio della gara più importante del vecchio continente. Trionfo, questo, che non è stato il solo nell’anno andato da poche settimane in archivio: accanto alla medaglia d’oro di Euston Park brillano di luce propria i secondi posti nel Campionato italiano senior (alle spalle della compagna di squadra Carolina Tavassoli Asli) e nel Campionato italiano young riders e la conquista della Coppa Italia young riders. Costanza Laliscia, che ha al proprio attivo anche 6 convocazioni con la maglia della Nazionale, ha una carriera che la segnala già fra i migliori e più affidabili cavalieri del mondo: parlano per lei 124 gare disputate di cui 77 concluse, 30 vittorie, 54 podi e 78 piazzamenti nella top ten. «E' stato un anno indimenticab