Digitall, Codice Della Strada, Cassazione, Multa

Digitall, Codice Della Strada

Cassazione: obbligatorio segnalare l’autovelox sulle auto dei vigili

Cassazione: obbligatorio segnalare autovelox su auto dei vigili o la multa viene annullata

25/10/2021 23.11.00

Cassazione : obbligatorio segnalare autovelox su auto dei vigili o la multa viene annullata

Leggi su Sky TG24 l'articolo Cassazione : obbligatorio segnalare autovelox su auto dei vigili o la multa viene annullata

©AnsaLo ha stabilito la Suprema Corte respingendo un ricorso del Comune di Feltre contro un automobilista che nel 2015 era stato multato dalla polizia locale con uno 'Scout speed', dispositivo mobile per rilevare la velocità. Da oggi anche questi dispostivi dovranno essere segnalati da una scritta luminosa ben visibile

Il flop del corteo anti Green Pass a Milano Covid, un caso sospetto di variante Omicron in Campania: isolati tutti i contatti Israele vieta l'ingresso di stranieri per via aerea per 2 settimane - Mondo

Condividi:Tutti i dispositivi per il controllo della velocità devono essere segnalati al guidatore. E, da oggi, dovrà esserlo anche il cosiddetto 'Scout speed', l’autovelox mobile montato sulle auto dei vigili urbani. Pena l’annullamento della multa. A stabilirlo è la Cassazione con una ordinanza della Seconda sezione civile, avvertendo che i dispositivi dovranno essere segnalati agli automobilisti da una scritta luminosa ben visibile.

Il caso: il Comune di Feltre e l’automobilistaAutovelox, arrivano quelli di città: cambia il codice della stradaLa decisione nasce da un ricorso alla Suprema Corte del Comune di Feltre, che ha protestato contro l'annullamento di una multa nei confronti di un automobilista. Nel dicembre del 2015 l’uomo stava percorrendo a 85 km/h un tratto stradale dove non bisognava superare i 70 km/h. A multarlo, una pattuglia della polizia locale in auto civile che aveva installato a bordo lo 'Scout speed'. L’automobilista aveva fatto ricorso e, sia il giudice di pace di Belluno sia il Tribunale, gli avevano dato ragione, stabilendo che Codice della Strada prevede l'obbligo di segnalazione delle postazioni di controllo della velocità e che tale obbligo si applica anche per le postazioni 'mobili'. Non importa che un decreto ministeriale le abbia esonerate dall'esporre la scritta luminosa: per i giudici il Codice della strada prevale sui decreti ministeriali. La Cassazione ha convalidato la decisione, respingendo il ricorso del Comune e dando ragione all’automobilista. headtopics.com

La sentenzaSicurezza stradale: le modifiche del dl InfrastruttureIn particolare, la Cassazione ricorda che l'art. 142 del Codice della Strada stabilisce che "le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all'impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi". Il decreto ministeriale del 2017, però, dispone che "nessuna preventiva segnalazione è prevista per i dispositivi di rilevamento della velocità installati a bordo di veicoli per la misura della velocità anche ad inseguimento". Ma, spiegano gli ermellini, quanto previsto dal Codice della Strada, "in quanto legge ordinaria dello Stato - sottolinea la Cassazione - è fonte di rango superiore e non può essere derogata da una di rango inferiore e secondario come quella emanata con il decreto ministeriale”. Quindi, nel caso di manifesti un contrasto “tra le previsioni della legge e quelle del decreto ministeriale, è quest'ultimo che cede".

Leggi di più: Sky tg24 »

Guarda - Il Fatto Quotidiano

Giustissimo!!! Lo sempre avvertita come una truffa non segnalare la presenza! 🤷‍♀️ Basta con le infamie. Questa è la bella Italia!! Questo è GIUSTIZIA Cioè è obbligatorio che io controllore avvisi il controllato? Dovrebbe essere valido anche nei cantieri allora. Non mi capiterà mica all'improvviso l'ispettore. Chi infrange i limiti si velocità si mette nella condizione di danneggiare. Basta controlli improvvisi dappertutto?

6 anno di spese e rotture di cogl..no x una multa da 29 euro...ovvio che nessuno fa ricorso Servivano tre gradi di giudizio per confermare quanto ti viene detto a un qualsiasi corso di diritto (superiori o università). La gerarchia delle fonti. Siamo un paese di imbecilli Questa un'altra gran cagata italiana, se ci leggono all'estero si mettono a ridere. Se devo misurare se vai troppo veloce e multarti perché devo segnalartelo? Ci sono già i cartelli del limite di velocità, quindi?

A sucare. Giusta sentenza, non si deve ingannare i cittadini senza le dovute segnalazioni Era ora che mettessero un freno a queste truffe ! Son dei banditi ! Che si nascondo come pecore e tac ti fan la loro multina sentendosi sceriffi

Cosa Nostra, con pizzo e appalti mantenevano famiglie mafiosi in cella: 10 misure cautelari nel Palermitano. Indagato l'ex capo dei vigili - Il Fatto QuotidianoI soldi del pizzo servivano non solo ad alimentare le casse di Cosa nostra, ma soprattutto a mantenere le famiglie dei mafiosi finiti in carcere. È quanto emerge dal blitz ‘Jato Bet’ eseguito dai carabinieri, che ha colpito la famiglia di San Giuseppe Jato. I militari del nucleo investigativo di Palermo hanno eseguito dieci misure … Tutto nella normalità Bisogna portarlo in carceri segreti e non avere più contatti con l'esterno . Non c'è altra soluzione.

Strage del Mottarone, il tribunale di Tel Aviv: “Il piccolo Eitan deve rientrare in Italia”Dopo 5 mesi dall’incidente i tempi delle indagini sembrano protrarsi inesorabilmente, inchiodati soprattutto sulle questioni tecniche

Zerbino sul pianerottolo: l'amministratore non può fare nullaL'amministratore di condominio non è legittimato ad intervenire per la cessazione degli effetti pregiudizievoli derivati da interventi effettuati, sulle parti comuni, dai singoli condomini Perché gli amministratori hanno mai risolto un problema?

Alta tensione tra Lega e Pd sulle pensioni, verso la manovra giovedìLe prossime ore serviranno a trovare, con la maggioranza e con le parti sociali, una difficile intesa sui tanti nodi ancora da sciogliere, a partire dal meccanismo per superare Quota 100. I soldi per supporto immigrazione ci sono sempre, chissà mai perché

The Longest Distance è il primo singolo dei Flares on Film: il videoLeggi su Sky TG24 l'articolo The Longest Distance è il primo singolo dei Flares on Film: il video

Da Marx alla cocaina: preso Otoniel, il signore dei narcos erede di EscobarIn Colombia in azione 500 agenti anti-droga: il super boss del Clan del Golfo è stato catturato in un rifugio nella giungla dopo l’uccisione del fratello e l’arresto della sorella Prima ve la buttate nel naso e poi infamate chi vi rifornisce?