Caso Diasorin, gip di Pavia: 'No a misura interdittiva per vertici'

Caso Diasorin, gip di #Pavia: 'No a misura interdittiva per vertici'

Pavia, Ansa

25/01/2022 18.37.00

Caso Diasorin , gip di Pavia : 'No a misura interdittiva per vertici'

Leggi su Sky TG24 l'articolo Caso Diasorin , gip di Pavia : 'No a misura interdittiva per vertici'

La decisione del gipSecondo il gip non c'è un "quadro probatorio connotato da solidità e gravità" per ritenere sia stato 'turbato' l'accordo tra Diasorin e il Policlinico San Matteo. Inoltre, non è stato commesso alcun peculato vista la "finalità pubblica" del progetto messo a punto nei laboratori dell'Irccs e mancano le esigenze cautelari. Il gip, nel suo provvedimento di rigetto dello scorso 27 dicembre, in 24 pagine ha "smontato" le indagini coordinate dal pm Paolo Mazza e dall'allora procuratore facente funzione Mario Venditti, sostenendo che allo stato non ci sono elementi probatori sufficienti tali da poter giustificare la richiesta di misura cautelare della sospensione dall'esercizio della sua attività per Baldanti, responsabile del Laboratorio di Virologia molecolare del San Matteo, e del divieto temporaneo di svolgere la professione per Rosa e Bonelli.

Leggi di più: Sky tg24 »

L'Aquila, auto finisce nel giardino di un asilo: morto un bimbo

Leggi su Sky TG24 l'articolo Incidente a L'Aquila, auto finisce nel giardino di un asilo: morto un bimbo, cinque feriti Leggi di più >>

Italia, scoppia il caso Balotelli: 'Convocazione ignorante'Italia, Mancini nella bufera per la convocazione allo stage in Nazionale di Balotelli: 'Cosa può risolvere uno che fa otto gol in Turchia?' Dalla vittoria dell'Europeo ai spareggi per il mondiale in Qatar alla convocazione di Balotelli, che passo indietro allucinante 🤦🤦🤦 Bravo Mancini.

Caso Assange, Gb concede un nuovo ricorso contro l’estradizione negli UsaLa decisione rinvia di almeno alcuni mesi l’eventuale consegna del fondatore di WikiLeaks oltre oceano Nel frattempo lui rischia la morte in un carcere infernale, senza un'accusa che stia in piedi. Altro che Dickens.

Il giusto respiro | Il caso Over, l’impresa italiana che purifica l’aria dai virus - Linkiesta.itIl caso Over, l’impresa italiana che purifica l’aria dai virus Nata come spinoff dell’Università SapienzaRoma e dell’Uni_Insubria, ha brevettato AirFrame Crossfield, un’apparecchiatura che elimina tutti gli agenti patogenti negli ambienti chiusi

Gabanelli e il caso Telecom: come si uccide un'azienda strategicaLe vicissitudini di quello che nel 1997 era il sesto gruppo mondiale di telecomunicazioni, nel mirino di imprenditori voraci che negli anni successivi l'hanno riempita di debiti Servizio spettacolare, bravissima MilenaGabanelli

Da fedelissimo del Cavaliere in politica estera ai rapporti con Mosca e al caso Mifsud, la lunga corsa di FrattiniRitratto dell’uomo che potrebbe essere il Piano B di Salvini che non dispiace a Conte

Caso Saman, lo zio nega ogni coinvolgimento. 'Sono stato incastrato'L'accusa per Danish Hansnain è di essere l'autore materiale e l'organizzatore dell'omicidio della ragazza, scomparsa il 30 aprile scorso. Sul video che lo ritrae con pala e piede di porco, avrebbe risposto che 'Andarono a fare lavori nell'orto'

). La decisione del gip Secondo il gip non c'è un "quadro probatorio connotato da solidità e gravità" per ritenere sia stato 'turbato' l'accordo tra Diasorin e il Policlinico San Matteo. Inoltre, non è stato commesso alcun peculato vista la "finalità pubblica" del progetto messo a punto nei laboratori dell'Irccs e mancano le esigenze cautelari. Il gip, nel suo provvedimento di rigetto dello scorso 27 dicembre, in 24 pagine ha "smontato" le indagini coordinate dal pm Paolo Mazza e dall'allora procuratore facente funzione Mario Venditti, sostenendo che allo stato non ci sono elementi probatori sufficienti tali da poter giustificare la richiesta di misura cautelare della sospensione dall'esercizio della sua attività per Baldanti, responsabile del Laboratorio di Virologia molecolare del San Matteo, e del divieto temporaneo di svolgere la professione per Rosa e Bonelli. Le motivazioni Nell'ordinanza, ora impugnata davanti al Tribunale del Riesame dal pubblico ministero, il giudice ha sottolineato come "la condotta degli indagati non possa essere con certezza" ricondotta al peculato. E ciò in quanto il professor Baldanti, anche se ha "effettivamente contribuito in modo determinante all'ideazione del test" e ha usato "una parte dei sieri" donati dai pazienti e destinati, come autorizzato dal Comitato Etico, al progetto per individuare il cosiddetto "plasma 'iperimmune'" per la cura del Coronavirus, ha agito con scopi di "natura pubblica" e senza perseguire alcun profitto. L'accordo tra l'istituto scientifico e la società farmaceutica Riguardo all'accusa di turbata libertà nella scelta del contraente manca la "solidità e gravità" del quadro probatorio. Da un lato il gip ha valorizzato la decisione con cui il Consiglio di Stato, nel dicembre 2020, ha stabilito la correttezza dell'accordo San Matteo-Diasorin, senza essere per nulla influenzato - come ha adombrato la Procura - da una apposita relazione stesa da un esperto del Ministero dell'Università e della Ricerca. Dall'altro ha sottolineato l'inesistenza di qualsivoglia "collusione" tra l'istituto scientifico e la società farmaceutica. Ha infatti scartato l'"elemento portato dal pm come sintomatico dell'esistenza di un patto clandestino" tra ente e gruppo farmaceutico, ossia il conflitto di interessi in cui si è trovato il professor Baldanti che oltre ad essere il responsabile scientifico del progetto per lo sviluppo del test sierologico e pure componente del Cts del Consiglio Superiore di Sanità, era stato "interpellato dall'unità di crisi della Regione Lombardia per indirizzare le scelte relative all'utilizzo delle metodiche a scopo clinico diagnostico". Conclusione questa, per il gip, "di natura presuntiva" e per altro smentita dalle intercettazioni. Quanto alla Technogenetics, l'azienda che aveva tentato di collaborare con l'Irccs e dopo essere stata esclusa ha presentato denuncia contro Diasorin, in realtà era stata "presa in considerazione" dall'ospedale di Pavia. TAG: