Bufera sui ritardi nelle terapie intensive. Il nodo dei bandi

Governo e regioni si rimpallano le responsabilità sul mancato adeguamento delle strutture per fronteggiare la seconda ondata

11/10/2020 14.52.00

Governo e regioni si rimpallano le responsabilità sul mancato adeguamento delle strutture per fronteggiare la seconda ondata.

Governo e regioni si rimpallano le responsabilità sul mancato adeguamento delle strutture per fronteggiare la seconda ondata

13:10ROMA. Già in primavera virologi e infettivologi mettevano in guardia le autorità sanitarie sulla necessità di aumentare al più presto i posti in terapia intensiva in vista della seconda ondata autunnale di contagi. Invece il rimpallo di responsabilità tra governo e regioni ha rallentato stanziamenti e avvio dei lavori. E ora è corsa contro il tempo per recuperare il ritardo. Il bando per potenziare le terapie intensive, basato sui piani di riorganizzazione delle Regioni, scade domani, il 12 ottobre. Con un Dl Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 maggio, a detta della comunità scientifica, si doveva provevdere prima che la curva dei positivi tornasse a impennsarsi.

Migrante di 27 anni muore nel Brindisino: tornava da una giornata di lavoro nei campi Coronavirus, Israele verso il ritorno all’obbligo di mascherine al chiuso dopo l’aumento dei contagi Giuliani sospeso dall’esercizio professione legale a New York

Sos degli anestesisti rianimatori«L'allarme lanciato dal presidente degli anestesisti rianimatori ospedalieri, secondo cui per inizio novembre le terapie intensive in Lazio e Campania potranno andare in sofferenza, lascia sconcertati: la seconda ondata del Covid era infatti ampiamente prevista, ed è gravissimo che il bando per i nuovi letti di terapia intensiva sia partito solo a ottobre, con i cantieri che apriranno a fine mese, quando secondo gli anestesisti sarà troppo tardi», denuncia la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini. Anche Nino Cartabellotta, medico e presidente della Fondazione Gimbe, ha più volte lanciato l'allarme contagi con particolare riferimento al Mezzogiorno. Le Regioni del sud, dati alla mano, non sono pronte con strutture e servizi sanitari. «I posti letto in aria medica e terapia intensiva - spiega Cartabellotta - sono stati potenziati da tutte le Regioni, seppure in misura diversa. E’ entrato nella fase operativa il piano per potenziare la rete degli ospedali Covid: 712 milioni per rafforzamento e incremento terapie intensive, posti letto, ristrutturazione dei pronto soccorso, percorsi separati negli ospedali». 

Il bando Leggi di più: La Stampa »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Che governanti di merda che abbiamo

Limiti a movida e feste private Il piano anti-Covid del governo - Il Fatto QuotidianoLa linea è tracciata. Il governo deve scrivere le regole e domani dovrà farle passare con le Regioni. Che avranno certamente da ridire sulla chiusura dei bar e delle rivendite di alcolici alle 24 e sul divieto di consumare davanti ai locali fin dalle 21. Il nuovo decreto del presidente del Consiglio (Dpcm), atteso non … Mamma mia che bello il governo del “viviamo alla giornata” marcotravaglio Povera Italia in mano a questi inetti incapaci Non la linea. La fossa. Poveri italiani. Non meritavamo tanto. Uno pensa che il peggio non esista. Poi arriva il governo giallo rosso....

Dal Pil ai sindacati Bonomi attacca ancora il governo - Il Fatto Quotidiano“Se si investe, il Pil cresce. Ma per investire un imprenditore ha bisogno di vedere qual è la direzione del Paese”, così ieri il presidente di Confindustria Carlo Bonomi nel giorno della presentazione del Rapporto del centro studi di viale dell’Astronomia. Un’uscita diretta al governo e al ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, presente in sala, a … Ah.. eppure per il 'pensiero economico dominante' basta abbassare un po' il tasso di interesse per avere maggiori investimenti.. qualcosa da rivedere nei manuali sarebbe ora. terminato il tuo incarico, tornerai a vendere aerosol, abbassa la cresta. ..come dire, per guarire dobbiamo avere necessariamente il vaccino

Usiamo il Recovery per sostenere davvero il lavoro delle donne - Il Fatto QuotidianoNext Generation Eu è uno strumento per tamponare i problemi delle generazioni di oggi o per dare respiro a quelle future? Il nome è una dichiarazione d’intenti, ma chi sta davvero pensando agli investimenti che cambieranno la prospettiva del prossimo futuro? Certo programmare è complesso perché l’elaborazione di un piano nazionale richiede un grande lavoro … Bo...lo sapessero...non daranno un euro.... Sono incompetenti e presuntuosi...ma non vedranno un soldo. La destinazione dei fondi, semmai arriveranno, è già stata decisa dall'Europa e anche che ce li diano siamo l'Italia il paese dei papponi e rubagalline quindi è inutile porsi certe domande.😂😂 Destiniamoli per liberarci di voi letame

Trump rifiuta il confronto online, annullato il secondo dibattitoin diretta tv con il rivale Joe BidenLa decisione della commissione indipendente dopo che il presidente in carica aveva detto «no» al confronto in collegamento online Sleeeepyyy... A secchiate in faccia per tenere sveglio il povero Joe... Che però è 14 punti avanti... Vedremo Il 'moderatore' un dichiarato critico e nemico di Trump Well done mr. President realDonaldTrump . Don't waste your precious time.

Covid, le ipotesi sul nuovo Dpcm a cui lavora il governoLeggi su Sky TG24 l'articolo Covid, le ipotesi sul nuovo Dpcm: chiusure localizzate e nuova stretta a locali e feste L'unica stretta che dovreste dare è ai vostri stipendi, invece zitti zitti siete riusciti ad aumentarli ai dirigenti pubblici, vergognatevi, persone che fanno poco, non rischiano nulla e meritano niente!!!!!!!!!!!!! Ok dunque barriere di plexiglass sulle spiagge, poi vediamo... caccia al runner, asp è inverno, dunque Babbo Natale nel box e il presepe solo con li pecuri. Canti quanti ne volete ma in casa che fuori fa freddo e prendete la polmonite. Tutti bravi a criticare, la verità è che c'è un problema che al momento non ha soluzione e bisogna adottare misure per contenerlo.

Covid, il Governo studia la stretta: tre scenari per le chiusureIl documento riservato del Cts sul tavolo Governo-Regioni Indice di trasmissibilità oltre 1 in 13 Regioni. Possibili strette nel Dpcm del 15 Poi vengono a chiedere i soldi vermi Le misure vanno prese non solo sui numeri ma anche dull' effetto che queste avranno sul sociale, sullo stato emotivo delle persone, su imprenditori e aziende. Oltre agli scenari creati dai numeri del contagio devono essere presi in considerazione questi scenari. Scenario unico: il governo si dimette e togliamo tutte le restrizioni