Brexit%2Cjohnson%2Celezioni%2Canticipate

Brexit%2Cjohnson%2Celezioni%2Canticipate

Brexit, la Ue concede il rinvio al Regno Unito - La Stampa

Tusk: estensione flessibile fino al 31 gennaio. Johnson presenterà oggi la mozione per le elezioni anticipate il 12 dicembre

28/10/2019 13.04.00

Tusk: estensione flessibile fino al 31 gennaio. Johnson presenterà oggi la mozione per le elezioni anticipate il 12 dicembre.

Tusk: estensione flessibile fino al 31 gennaio. Johnson presenterà oggi la mozione per le elezioni anticipate il 12 dicembre

10:10«L'Ue a 27 ha convenuto che accetterà la richiesta del Regno Unito di una estensione flessibile di Brexit fino al 31 gennaio 2020. La decisione dovrebbe essere formalizzata attraverso una procedura scritta». Lo ha annunciato su Twitter il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. La decisione era nell’aria dopo un fine settimana di  intense  consultazioni, in particolare con colloqui telefonici tra il presidente francese Emmanuel Macron e il premier britannico Boris Johnson. «Le condizioni della proroga sono state precisate e rafforzate, soprattutto sul carattere non rinegoziabile dell'accordo e sulla possibilità di lavorare a 27 per preparare il futuro. La Francia ha insistito sulle condizioni necessarie augurando di preservare l'unità dei 27 che ci ha sempre guidati», ha detto una fonte diplomatica francese. La proposta sul tavolo per evitare un no deal prevederebbe il rinvio della Brexit di tre mesi, con la possibilità però che Londra lasci l'Ue il 30 novembre e il 31 dicembre in caso di precedente ratifica dell'accordo. Parigi ritiene anche che la prospettiva di elezioni nel Regno Unito si sia «nettamente rafforzata nel corso del fine settimana», aggiungendo che «varie parti le sostengono in linea di principio, tra cui LibDem e Snp» scozzese. Johnson, infatti, porterà nel pomeriggio in Parlamento la mozione per elezioni legislative il 12 dicembre, ma non ha il quorum dei due terzi per farla passare: gli servono i voti dell'opposizione laburista, il cui leader Jeremy Corbyn gli ha chiesto però come condizione l'impegno a escludere un «no deal» anche per il futuro: epilogo che una proroga della Brexit, se confermata da Bruxelles, può al momento allontanare solo a termine. Altri due partiti di opposizione, LibDem e indipendentisti scozzesi, hanno intanto offerto una via alternativa per le elezioni: con legge ordinaria, da approvare entro giovedì e per la quale basterebbe la maggioranza semplice, ma con le urne convocate il 9 dicembre, non il 12, e senza lasciare tempo al governo fino al 6 novembre per un ultimo tentativo pre elettorale di far ratificare a Westminster l'accordo di divorzio raggiunto da BoJo. 

Lapadula, gol e assist contro l'Ecuador. E il Perù impazzisce per lui Ronaldo, un altro super record nella storia Il c.t. Rossi: 'Orgoglioso della mia Ungheria' Leggi di più: La Stampa »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

È una gabbia l’inutile UE

Brexit, l’Ue pronta a concedere una proroga di tre mesi al Regno UnitoSecondo quanto riportano il Guardian e Bloomberg, lunedì 28 ottobre a Bruxelles i mediatori discuteranno una bozza di intesa, stando alla quale l’Unione europea concederebbe una proroga al 31 gennaio, fermo restando la possibilità per Londra di uscire prima della nuova scadenza nel caso in cui entrambe le parti dovessero ratificare l’accordo di divorzio

Brexit: Tusk, ok dei 27 al rinvio al 31 gennaio'L'UE a 27 accetterà la richiesta del Regno Unito di una estensione flessibile di Brexit fino al 31 gennaio 2020. La decisione dovrebbe essere formalizzata attraverso una procedura scritta'.

Brexit, l’Ue pronta a concedere una proroga di tre mesi al Regno UnitoSecondo quanto riportano il Guardian e Bloomberg, lunedì 28 ottobre a Bruxelles i mediatori discuteranno una bozza di intesa, stando alla quale l’Unione europea concederebbe una proroga al 31 gennaio, fermo restando la possibilità per Londra di uscire prima della nuova scadenza nel caso in cui entrambe le parti dovessero ratificare l’accordo di divorzio

Il Toro limita i danni contro il Cagliari, ma la guarigione resta ancora lontana - La StampaPari casalingo in rimonta: i granata non vincono da oltre un mese. Dopo un primo tempo incolore il gol di Zaza ridà entusiasmo. Che, però, dura poco

Insulta il Papa e il don gli nega la comunione - La StampaPensionato di Chivasso contesta le aperture dei Vescovi. Il parroco: “Per ricevere l’ostia deve riconciliarsi con la Chiesa” Ben gli sta Che notizia è? D’altronde carta straccia come voi cosa può dire? Cavolo...!e ora come fanon ci dorme più?

Maestra denuncia il caso di una bimba maltrattata, la preside la sospende - La StampaSi è accorta che una sua alunna aveva dei lividi sulle gambe, oltre a manifestare comportamenti sospetti come frequenti pianti in classe. Così la maestra, che insegna in una scuola elementare della provincia di Pavia, prima ha segnalato il caso alla dirigente dell'istituto e poi ha deciso autonomamente di rivolgersi alle forze dell'ordine. A quel punto la preside ha sospeso per un giorno (non retribuito) la maestra, per aver violato il segreto d'ufficio e aver arrecato un danno d'immagine alla scuola. La vicenda, avvenuta nello scorso anno scolastico, è oggi riportata dal quotidiano “La Provincia pavese”. L'insegnante si è rivolta al Tribunale di Pavia. Il giudice Donatella Oneto, dopo aver esaminato il caso, ha invitato la nuova dirigente scolastica (che ha preso il posto di quella che aveva adottato il provvedimento) a revocare la sospensione e a restituire alla docente la mancata retribuzione: l'udienza è stata aggiornata a dicembre. Incredibile una maestra denuncia maltrattamenti di una alunna e la preside la sospende ma dove siamo? sempre peggio ... L'immagine della scuola è salva grazie alla maestra.